Il Lodigiano nel Novecento. La cultura
Autori e curatori
Contributi
Margherita Cerri, Mariamaddalena Fiocchi, Chiara Grapelli, Eugenio Lombardo, Luisella Micrani, Isa Ottobelli, Laura Pietrantoni, Gianluca Riccadonna, Pietro Sarzana, Gesualdo Sovrano Pangallo
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 464,   figg. 37,     1a edizione  2006   (Codice editore 1573.352)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846471420

Presentazione del volume

Il «progetto Novecento», che l’Istituto lodigiano per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea (Ilsreco) ha in cantiere dal 1999, si arricchisce di un secondo volume, che fa seguito a quello dedicato alla politica, pubblicato nel dicembre 2002 in questa stessa collana. Riflettere sulla cultura nel Lodigiano significa affrontare un’impresa più difficile, perché comporta l’addentrarsi in territori fino ad ora meno esplorati sul piano della ricerca storica. Lo sforzo compiuto dal gruppo di dieci studiosi lodigiani che hanno collaborato a questo volume ha conseguito un risultato di rilievo, che costituirà un punto di riferimento per ogni ulteriore ricerca.
Questo volume è dedicato alla memoria di Angelo Montenegro, vice presidente dell’Ilsreco, che era stato l’ideatore del «progetto Novecento» e si era assunto il compito di curatore del volume sulla cultura, seguendo la prima fase della ricerca degli autori, impegnati nei dieci saggi che compongono il volume. La sua improvvisa scomparsa nel gennaio 2003 ci ha privato di una guida intellettuale, di uno studioso appassionato, della sua profondità di interpretazione e ricostruzione storica, di cui aveva dato prova per oltre due decenni con saggi pregevoli, pubblicati sulle riviste Studi storici, Italia contemporanea, Passato e presente, Studi e ricerche. Tra i suoi lavori postumi va annoverato idealmente anche questo Il Lodigiano nel Novecento. La cultura.

Ercole Ongaro è direttore scientifico dell’Ilsreco e membro della Società storica lodigiana. Ha pubblicato a partire dal 1977 numerosi saggi e monografie su protagonisti, istituzioni, momenti di storia del Lodigiano, del Cremonese, del Ragusano. In particolare ha approfondito la storia politica e sociale dell’Ottocento e del Novecento. Ha curato anche il primo volume del progetto «Novecento lodigiano» in questa stessa collana: Il Lodigiano nel Novecento. La politica.

Indice


Lino Osvaldo Felissari, Lorenzo Guerini, Mauro Soldati, Andrea Ferrari, Presentazione
Annibale Zambarbieri, Ercole Ongaro, Introduzione
Isa Ottobelli, Pietro Sarzana, La letteratura lodigiana del Novecento
Gianluca Riccadonna, Echi lodigiani del dibattito sulla riforma della scuola secondaria (1905-1922)
(Formare il nerbo della nazione; Alla scuola della Grande guerra; Verso la riforma)
Mariamaddalena Fiocchi, La scuola elementare pubblica a Lodi (1901-1960)
(L’età liberale (1901-1922); L’istituzione, l’amministrazione, la didattica, gli insegnanti; L’insegnamento della religione cattolica; L’età fascista (1922-1943); La riforma di Gentile; La «politica dei ritocchi» e la «fascistizzazione» della scuola; Gli insegnanti; L’età repubblicana (1943-1960); La scuola elementare tra la caduta del fascismo e gli anni Sessanta; L’edilizia scolastica)
Gesualdo Sovrano Pangallo, Istituto sperimentale per le colture foraggere. Le origini e la storia
(Introduzione; Le origini; Organizzazione e risorse; Indirizzi di ricerca; rapporti di ricerca; Rapporti con il territorio; Risultati ottenuti; Dati statistici)
Gesualdo Sovrano Pangallo, Giovanni Haussmann scienziato e agronomo
(Introduzione; Vita e opere; Tecnica e divulgazione agricola; Il problema della fertilità; L’intervento umano sul suolo; L’agricoltura razionale; I valori etici)
Margherita Cerri, L’architettura
(Lodi e il suo rapporto con il passato: i restauri e il nuovo; La stagione Liberty; Lodi operaia; Lodi prima della Grande guerra: la città dei servizi; Architettura nel Ventennio; Nota conclusiva)
Inserto fotografico
Luisella Micrani, Le arti figurative (1900-1940)
(Tendenze, artisti e committenti tra Ottocento e primo Novecento; La statuaria civile di committenza pubblica di fine Ottocento; La committenza privata: la scultura cimiteriale; Il paesaggio, il ritratto, la pittura di genere; L’arte sacra; Eventi e rassegne artistiche lodigiane nel primo ventennio; Gli anni Trenta)
Laura Pietrantoni, I teatri e la vita musicale a Lodi nel Novecento
(Il teatro Verdi (1894-1936); Il «vecchio» Gaffurio da teatro a cinematografo (1873-1930); L’Anfiteatro estivo «Teatro Lombardo» (1860-1935); Il nuovo Gaffurio fino al termine della guerra (1939-1945); La lirica popolare: il Carro di Trespi; I teatri lodigiani nel dopoguerra: il declino e l’abbattimento del Gaffurio e gli spettacoli degli oratori e dei collegi; Le scuole e i protagonisti della vita musicale lodigiana nella prima metà del Novecento; 1954: nascono gli Amici della Musica; 1961: la rinascita dell’Istituto Gaffurio; 1985: nasce il Teatro alle Vigne)
Chiara Grapelli, La Biblioteca laudense nella prima metà del Novecento
(Gli organi gi gestione; I direttori bibliotecari: Agnelli e Baroni; I sussidi economici e il personale addetto; Il patrimonio bibliografico: acquisti e donazioni; Gli strumenti di consultazione: i cataloghi; L’utenza della biblioteca e il servizio di prestito; Gli sfollamenti durante la prima e la seconda guerra mondiale)
Eugenio Lombardo, Le associazioni culturali
(Associazioni culturali a Lodi; Le associazioni musicali; Il teatro nel Lodigiano; Le associazioni di matrice cattolica; Le associazioni ricreative; Le associazioni letterarie; Le associazioni culturali con indirizzo politico; Le associazioni e la pittura; Associazioni culturali della provincia lodigiana; Codogno; Casalpusterlengo; Sant’Angelo Lodigiano)




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi