Autobiografie africane

Il colonialismo nelle memorie orali

Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  1996   (Codice editore 238.12)

Autobiografie africane. Il colonialismo nelle memorie orali
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820498399

Presentazione del volume

Gli africani hanno lasciato pochi documenti su se stessi durante il colonialismo europeo. La maggior parte della documentazione esistente è esterna all'Africa, di origine occidentale. Questo lavoro intende invece fare parlare in prima persona gli africani colonizzati. Attraverso brevi memorie autobiografiche trascritte si ricostruisce un periodo interessante per lo storico. Le registrazioni originali dei materiali pubblicati sono conservate presso l''Archivio dell'Institute of Ethiopian Studies dell'Università di Addis Abeba.

Autobiografie africane è composto da una prima parte introduttiva, tematica. La seconda parte consiste nella trascrizione di una trentina di testi autobiografici. Le memorie sono state registrate dal 1986 ad oggi: l'ambito geografico è quello dell'ex Africa italiana, con particolare riguardo all'Etiopia e all'Eritrea.

E' difficile trarre delle costanti dal contenuto delle interviste, molto varie e articolate. Forse l'originalità che emerge con fermezza, e inaspettatamente, è che il colonialismo non ha creato solo opposizione, ribellione da parte dei colonizzati, ma anche adattamento e consenso. E' questo un lato ben presente nella vita dei colonizzatati che l'autrice sottolinea nell'introduzione, con alcuni commenti critici. La parte iniziale del lavoro spiega il senso da attribuire a queste memorie autobiografiche e la loro collocazione nella ricostruzione storica del colonialismo, finora molto frammentaria per quanto riguarda l'Africa italiana. Il colonialismo è stato studiato da una prospettiva europea, con fonti occidentali.

Questo lavoro vuole porre in primo piano la storia dell'Africa stessa e demistificare alcuni miti sul fenomeno coloniale, frutto più di ideologie che di una ricerca storica puntuale.

Irma Taddia insegna Storia dei paesi africani nel sec. XX presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna.

Indice


Interpretazioni
1. Interrogativi sulla storiografia postcoloniale
2. Il silenzio dei colonizzati e il lavoro dello storico
3. Memoria e scrittura in una società colonizzata

4. L'Africa orientale come categoria d'analisi storica
5. La testimonianza, strumento di radicalizzazione della storia?
Documenti. Autobiografie coloniali trascritte
1. Nota critica