L'alfabeto in montagna. Scuola e alfabetismo nell'area alpina tra età moderna e XIX secolo
Autori e curatori
Contributi
Gabriella Ballesio, Ivan Cappelli, Giorgio Ceriana Mayneri, Marco Cuaz, Monica Dufour, Claudia Manzoni, Sandra Pasquet, Maurizio Sangalli, Xenio Toscani, Lilia Vadagnini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,      1a edizione  2012   (Codice editore 261.9)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856846065
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856873498
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume tratta il tema dell’insegnare/apprendere a leggere e a scrivere tra XVII e XIX secolo nell’arco alpino. Diffusione e caratteri delle scuole, frequenza e sue caratteristiche, quadri istituzionali, maestri e modelli didattici, ruolo di fattori socioeconomici sono i temi e gli interrogativi affrontati, nell’intento di impostare il problema di una “alfabetizzazione alpina”.
Utili Link
Corriere della Valle Frontiere educative e religiose (di Eleonora Berard)… Vedi...
Presentazione del volume

I contributi (M. Sangalli, M. Piseri, L. Vadagnini, I. Capelli, C. Manzoni, X. Toscani, M. Cuaz, M. Dufour, G. Ballesio S. Pasquet e G. Ceriani Mayneri ), raccolti e prefati da M. Piseri, affrontano, sulla base di ricerche originali e delle ultime interpretazioni dei fenomeni di alfabetizzazione, il tema dell'insegnare/apprendere a leggere e a scrivere tra XVII e XIX secolo nell'arco alpino.
Diffusione e caratteri delle scuole, frequenza e sue caratteristiche, quadri istituzionali, maestri e modelli didattici, ruolo di fattori socioeconomici sono i temi e gli interrogativi che si propongono al lettore, nell'intento di impostare il problema di una "alfabetizzazione alpina". Lo sforzo, originale, è di tipo ermeneutico così da evitare letture solo quantitative, esclusivamente antropologiche, sociologiche, economiciste, ideologiche.
Il paesaggio umano che contiene scuole, strategie ed esiti di apprendimenti di competenze nel leggere e nello scrivere, è di tale complessità a cui solo un ritorno ad una storia regionale e locale può dare risposte. Né si può parlare di un unico alfabetismo: "esistono più alfabetismi", entro un'area alpina ancora permeata dai modi della cultura popolare europea individuata e interpretata da Bachtin.
Questa è una delle tesi del Curatore del volume, e i saggi raccolti lo confermano, in via diacronica e comparativa per territori. Non si tratta dell'unica idea che attraversa i contributi del testo, leggibili con profitto anche da non specialisti: allo studio dei processi di alfabetizzazione in regioni alpine è sottesa un'ipotesi - esplicitata nella Introduzione - che interessa sia la realtà alpina, sia tutto il discorso dell'alfabetizzarsi frequentando una scuola: che cioè in questa istituzione formativa, pur nella diversità delle sue forme e delle modalità in cui in essa si insegnano e si apprendono le tecniche culturali di base, si acquisisce una "competenza formale", spendibile nel mondo dove si cresce e in ogni contesto in cui ci si trova a vivere.

Maurizio Piseri è docente di Storia della pedagogia e dell'educazione all'Università della Valle d'Aosta. Si occupa di storia dell'alfabetismo, di storia sociale della scuola tra Sette e Ottocento e di storia delle scuole infantili.

Indice


Maurizio Piseri, Introduzione
Maurizio Sangalli,
Forme e modi di educazione "montanara" in età moderna: riflessioni e spunti su alcuni casi di studio
Maurizio Piseri,
La scuola di montagna nelle Alpi Orientali nell'inchiesta napoleonica 1810 (Dipartimenti del Piave e del Passariano)
Lilia Vadagnini,
Nascita e sviluppo delle istituzioni scolastiche nel Principato Vescovile di Trento in Antico Regime
Ivan Cappelli,
Le scuole nella Svizzera italiana tra "Antico regime" e primo Ottocento
Claudia Manzoni,
La nascita della Scuola pubblica nel Canton Ticino dell'Ottocento e l'influsso sull'alfabetismo
Xenio Toscani,
Le scuole nelle valli bergamasche e bresciane nel Sei e Settecento
Marco Cuaz,
La scuola elementare in Valle d'Aosta: acquisizioni, problemi e prospettive di ricerca
Monica Dufour,
Alfabetismo, scuole e maestri nella Comunità Montana Evançon tra 1770 e 1859
Gabriella Ballesio, Giorgio Ceriana Mayneri, Sandra Pasquet,
"Universités des chèvres": l'istruzione primaria tra i Valdesi delle Valli Pellice, Chisone e Germanasca
Maurizio Piseri,
L'alphabet à la montagne. École et alphabétisation dans les Alpes entre l'époque moderne et le XIXe siècle, sous la direction
Bibliografia
Indice dei nomi.