Ragazzi della mafia. Storie di criminalità e contesti minorili, voci dal carcere, le reazioni e i sentimenti, i ruoli e le proposte
Autori e curatori
Contributi
Saverio Abbruzzese, Maria Teresa Ambrosini, Enzo Binetti, Claudio Calvaruso, Luigi Cancrini, Sara Carone, Salvatore Casillo, Melita Cavallo, Orazio Ciampa, Giacomo Conte, Laura Cordaro, Franco Cortegiani, Anna Maria Costantino, Enrico Dalfino, Francesco D'Amato, Mery De Blasi, Francesca De Gregorio, Gaetano De Leo, Ferruccio De Salvatore, Anna Maria Dell'Antonio, Edda Ducci, Giovanni Fiandaca, Paolo Giannino, Raffaele Gorgoni
Collana
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 368,      1a edizione  1993   (Codice editore 98.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820479725

Presentazione del volume

Il libro - una mappa autorevole della delinquenza dei minori in Italia - è frutto dell'esperienza e delle conoscenze di magistrati minorili, operatori sociali, direttori di centri per la giustizia minorile che da anni lavorano a contatto coi ragazzi difficili del territorio di cui parlano.

La materia è suddivisa in quattro parti.

La prima offre un quadro generale della nuova delinquenza minorile, di quella che nasce dallo sfruttamento operato dalla criminalità organizzata e che si colloca in grande prevalenza nelle quattro regioni meridionali a rischio (Sicilia, Calabria, Campania, Puglia).

Per ognuna di esse è descritta accuratamente l'organizzazione criminale che vi domina.

Segue una panoramica, (molto dettagliata, perché delineata con riferimento alla situazione riscontrata in ogni distretto giudiziario) relativa al livello di coinvolgimento dei ragazzi in ciascuna organizzazione e al loro uso strumentale a fini criminali (baby-killer).

Il quadro è arricchito da contributi relativi all'area lombarda ed alla situazione in altri paesi del mondo.

La seconda parte è dedicata ai sentimenti, alle reazioni emotive che i comportamenti mafiosi producono nella gente, perché essi sono una componente importante del fenomeno.

Ne vengono considerati simbolicamente soltanto alcuni: la paura, il sospetto, la rassegnazione (tra quelli che accompagnano e sostengono la mafia), lo sdegno, la speranza, la fiducia (tra quelli che combattono la mafia).

La terza parte affronta la questione dei ruoli.

Ci si interroga sui ruoli svolti dai principali soggetti sociali (famiglia, scuola, volontariato, enti locali, mass media ...) dinanzi al flagello della delinquenza minorile e su quello che essi potranno espletare in futuro per contrastare più efficacemente le nuove forme di questo fenomeno.

La quarta parte infine racconta delle iniziative assunte per combattere il fenomeno sia a livello legislativo che operativo e avanza proposte, pur fra dubbi e perplessità.

Il lavoro vuole essere un contributo all'apertura di un dibattito di largo respiro, funzionale alla prospettiva di cambiamenti effettivi e rapidi.

Indice

• Introduzione
* Anche per i minorenni è necessaria una "Nuova Resistenza", di E Occhiogrosso

STORIE DI CRIMINALITÀ E CONTESTI MINORILI

• La mafia, di G. Fiandaca
* Notizie da Palermo, di M.T Ambrosini
* Notizie da Catania, di E Cortegiani
* Notizie da Messina, di L. Cordaro e L. Natoli
* Notizie da Caltanissetta, di F. Sicari
* Un approfondimento su Gela, di A.M. Costantino e Inguì
• La camorra: nuove strategie di governo del territorio e nuovi assetti organizzativi, di A. Lamberti
* Notizie da Napoli, di L. Sommella
* Notizie da Salerno, di E D'Amato
• La 'ndrangheta in Calabria, di V Macrì
* Notizie da Reggio Calabria, di 1. Pachì
* Notizie da Catanzaro, di 0. Ciampa
• La criminalità organizzata in Puglia, di A. Maritati Notizie da Bari, di S. Carone
* Voci dal carcere minorile di Bari e dalla casa circondariale di Foggia, di F. Occhiogrosso
* Notizie da Lecce, di E De Salvatore
• La Basilicata: un'isola felice?, di A. Vaccaro e S. Casillo
* Notizie da Potenza, di M. Mitola
* Una ricerca empirica nell'area lombarda, di S. Stefanizzi
L'uso strumentale di minorenni per attività criminose in altri Paesi, di P. Vercellone

LE REAZIONI E I SENTIMENTI



* Lo sdegno e la speranza: la lezione di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, di G. Conte
* La rassegnazione, di G. Palombarini
* La paura, di S. Abbruzzese
* La rimozione - Da Palermo all'isola che non c'è: storia di Santina, di T Pitch
* Il sospetto, di F. Sidoti
* Confidare, di E. Resta

I RUOLI

* La famiglia, di A. Dell'Antonio
* La scuola, di E. Ducci
* Quando... Elzeviro sulla scuola, di S. Abbruzzese
* Gli organi d'informazione, di R. Gorgoni
* Un volontariato non violento contro il crimine organizzato, di G. Minervini
* Gli imprenditori, di G. Piepoli
* La politica, di L. Violante
* I partiti politici, di E. Binetti
* La cultura giovanile, di C. Calvaruso
* Gli enti locali. Compiti del comune e intelligenza dei giovani, di E. Dalfino
* La cultura giuridica, di E Sclafani
* La polizia, di P. Giannino e G. Tuccillo
* I servizi socio-educativi, di G. La Greca
* Il difensore, di P.L. Laforgia
* Il ruolo del giudice minorile, di M. Cavallo

LE PROPOSTE
* Criminalità organizzata e abuso di minori, di C. Martelli
* Progetti specifici per i contesti a rischio, di F Palomba
* L'esperienza di un gruppo di lavoro sistemico a Palerino: analisi degli interventi svolti sulle richieste trasmesse dal tribunale per i minorenni all'ente locale, di L. Cancrini, M. De Blasi, F De Gregorio, S. Nocerino e P. Valvo
* Più o meno carcere, di M. Pavarini
* Il nuovo processo è efficace per combattere la devianza?, di G. De Leo