Analisi dei costi

Paolo Collini

Analisi dei costi

Un approccio orientato alle decisioni

Il volume ripercorre i principali approcci all’analisi dei costi, cercando di collocarli nello specifico contesto decisionale cui sono destinati. La ricognizione dei diversi modelli trattati prende le mosse dal contesto decisionale in cui gli stessi possono trovare una giustificazione. L’esposizione si propone di farne comprendere il significato, rendendo comprensibili e coerenti le caratteristiche “tecniche” degli stessi, guidando le scelte di progettazione in modo razionale.

Edizione a stampa

35,00

Pagine: 366

ISBN: 9788856803112

Edizione: 8a ristampa 2022, 1a edizione 2008

Codice editore: 367.18

Disponibilità: Discreta

L'analisi dei costi (e dei risultati) aziendali è stata oggetto negli ultimi decenni di molta attenzione e vari e diversificati sono gli sviluppi proposti dalla letteratura e dalla pratica. La varietà di strumenti e schemi di analisi che sono stati via via sviluppati e proposti rappresenta un insieme variegato, non sempre coerente, di possibilità a disposizione delle aziende. Questa enfasi verso la novità sembra lasciare in secondo piano gli approcci più tradizionali che, invece, conservano un fondamentale ruolo nel governo delle imprese e in particolare nel sostegno alle decisioni di varia natura in cui l'attività manageriale si estrinseca. Infatti, se da un lato nuove esigenze di analisi hanno portato a ricercare nuovi approcci, non deve essere dimenticato che la strumentazione di base rimane una parte indispensabile del sistema di analisi dei costi di un'azienda a supporto delle decisioni e del controllo.
Questo lavoro si propone di ripercorrere i principali approcci cercando di collocarli nello specifico contesto decisionale cui sono destinati. La ricognizione dei diversi modelli di analisi dei costi trattati non prende le mosse dagli aspetti tecnici che li caratterizzano, ma dal contesto decisionale in cui gli stessi possono trovare una giustificazione. In questo senso, l'esposizione si propone di farne comprendere il significato, rendendo poi così comprensibili e coerenti le caratteristiche "tecniche" degli stessi e, soprattutto, guidando le scelte di progettazione in modo razionale. Notoriamente, la naturale "indeterminatezza" dell'analisi dei costi può essere risolta solamente avendo a riferimento un preciso contesto decisionale che permetta di definire le modalità di calcolo e la struttura dell'analisi stessa.
Il volume, oltre a costituire il presupposto per l'analisi dei "modelli" più evoluti, si rivolge a studiosi, studenti, progettisti di sistemi e manager.

Paolo Collini è docente all'Università degli Studi di Trento dove insegna Analisi e contabilità dei costi, Strategia e politica aziendale e Controllo di gestione. È autore di pubblicazioni sui temi del controllo e dell'analisi dei costi. I suoi temi di ricerca riguardano il cost management, il rapporto tra processi decisionali e informazioni di costo, il controllo di gestione e la misurazione della performance. È membro del Board della European Accounting Association.



Paolo Collini, Introduzione
Introduzione all'analisi dei costi
(La rappresentazione dell'andamento economico della gestione; L'efficacia e l'efficienza nell'accezione impiegata nell'analisi dei costi; Il conto economico della gestione nell'analisi dei costi; La struttura dei dati oggetto di analisi; Uno schema generale di report; L'analisi dei costi come rappresentazione delle relazioni che influiscono sul risultato economico della gestione; Analisi dei costi e contabilità dei costi; L'oggetto del calcolo dei costi; Il problema dell'attendibilità delle informazioni di costo; Qualche preliminare classificazione dei costi; Bibliografia)
L'analisi per le decisioni di "breve periodo": la variabilità dei costi e i margini di contribuzione
(Il punto di osservazione dei dati: il cosiddetto breve periodo; La variabilità dei costi; L'analisi dei margini di contribuzione; Limiti concettuali e pratici all'impiego dei margini di contribuzione nei processi decisionali; Lo schema di calcolo dei costi; Un esempio di calcolo dei costi "per processo"; Variabilità dei costi e punto di pareggio; Struttura dei costi e rischio operativo; Appendice. Il rischio operativo e la struttura dei costi; Bibliografia)
Le politiche di prodotto di medio periodo e l'analisi dei costi dei prodotti
(L'ambito decisionale di riferimento: il medio e lungo termine; L'offerta di prodotti e servizi e la produzione di valore per l'azienda; L'attribuzione dei costi comuni; Il metodo del coefficiente di assorbimento; Il metodo "a centri di costo"; Un esempio di funzionamento del modello di calcolo dei costi; L'effetto sul risultato aziendale dell'impiego di diverse configurazioni di costo; Un'altra dimensione di osservazione: l'efficienza dei "reparti" nello svolgimento delle loro funzioni; L'applicazione all'esempio di riferimento; Considerazioni in merito ai risultati ottenuti in un confronto con i metodi sino a ora utilizzati; Bibliografia)
Le decisioni relative ai prodotti tecnicamente congiunti
(Introduzione; La congiunzione fisico-tecnica: i prodotti congiunti; Le cause tecniche ed economiche dell'esistenza di produzioni congiunte; Casi di produzioni congiunte; Il mix di produzione; I problemi decisionali tipici; Il prodotto principale e il prodotto secondario; La determinazione dei costi dei prodotti tecnicamente congiunti; Alcune considerazioni in merito all'analisi economica dei processi tecnicamente congiunti; Bibliografia)
La gestione dell'efficienza nell'acquisizione e nell'impiego dei fattori produttivi
(Il problema dell'efficienza interna; L'interpretazione dei risultati e l'efficienza interna; I costi semivariabili; Significato dei diversi tipi di standard; Lo schema di analisi dei risultati; L'analisi delle varianze; La competenza economica delle variazioni tra costi effettivi e costi standard; Lo schema contabile; Una visione d'insieme del metodo di calcolo; Il metodo di rilevazione basato sulla partita doppia; Bibliografia)
L'efficienza nell'impiego delle attività indirette e le politiche di cliente: l'analisi basata sulle attività
(Premessa; Economia della replicazione ed economia della varietà: conseguenze sull'analisi dei costi; Il metodo a centri di costo e la varietà; La nozione di attività nel contesto del calcolo dei costi; Il modello di calcolo dei costi basato sulle attività; I costi generali analizzati attraverso le attività; Considerazioni sul metodo basato sulle attività; L'analisi dei costi per dimensioni diverse dal prodotto e dall'unità organizzativa; Le differenze di processo; Time-driven Activity-Based Costing; Bibliografia).

Collana: Economia - Strumenti

Argomenti: Economia e gestione aziendale - Contabilità generale e industriale

Livello: Textbook, strumenti didattici

Potrebbero interessarti anche