Il piano di sviluppo nel team coaching.

Emanuela Del Pianto

Il piano di sviluppo nel team coaching.

Gli strumenti del monitoraggio: il report e il follow up

Un utile strumento di lavoro per coach e formatori su un aspetto dei loro interventi sin qui trascurato. Gli strumenti che, alla conclusione di un progetto di team coaching, possono contribuire a dare una prospettiva evolutiva e, dunque, di ulteriore sviluppo, al percorso dei coachee.

Edizione a stampa

18,00

Pagine: 96

ISBN: 9788856836349

Edizione: 1a edizione 2011

Codice editore: 1065.65

Disponibilità: Limitata

Pagine: 96

ISBN: 9788856843842

Edizione:1a edizione 2011

Codice editore: 1065.65

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book


Una fase delicata di un percorso di team coaching è quella del "capolinea". Quando finisce, si è concluso qualcosa che, però, potrebbe essere il preludio di qualcos'altro. Questo libro pone l'accento proprio sulla conclusione di un team coaching, focalizzandosi sugli strumenti che possono contribuire a dare una prospettiva evolutiva e, dunque, di ulteriore sviluppo, al percorso dei coachee.
Tra questi strumenti sono da annoverare il report finale e il follow up. Per poter sottolineare la loro fruibilità, l'autrice ne scandisce l'architettura con stralci di dialoghi ed episodi riferiti a casi reali, di coachee "veri".
A questo proposito, il libro si conclude con l'anatomia di un caso, quello di Filippo (nome di fantasia), che viene raccontato nella sua interezza, per consentire al lettore di acquisire la metodologia, entrando in contatto diretto con vissuti, percezioni e sentimenti di chi ha avuto,
concretamente, l'esperienza.
Viene toccato, sommariamente, il tema del precedente libro dell'autrice (Coaching e team coaching, FrancoAngeli, 2009) per consentire al lettore di contestualizzare ciò che legge nel metodo di team coaching che lei propone e a cui gli strumenti fanno riferimento.
Inoltre, si riportano in appendice:
- un esempio di report finale, compilato per intero;
- uno strumento per attuare il follow up.

Emanuela Del Pianto, psicologa del lavoro e delle organizzazioni, ha una vasta esperienza nel settore delle risorse umane che ha maturato, per molti anni, nell'ambito di varie organizzazioni aziendali. Oggi è consulente free-lance e ha collaborato come docente presso diverse università italiane. È autrice di vari testi, tra cui due volumi pubblicati in questa stessa collana (Il processo di selezione e valutazione del potenziale, 2008 e Coaching e team coaching, 2009).

Emanuela Fattorini, Premessa
Perché questo libro
Ringraziamenti
Il team coaching
(Gli obiettivi; L'architettura del processo; L'ambito di applicazione)
Il piano di sviluppo
(Lo strumento: il report; Il significato, l'obiettivo e il valore; La struttura; Il "triangolo della riuscita"; L'alimento base del piano di sviluppo: i compiti a casa)
Il back-stage del report
(L'impostazione del report dal punto di vista del coach; La stesura del report dal punto di vista dell'assistente del coach; Difficoltà nello scrivere le testimonianze; La "dialettica" del report; Il follow up; Anatomia di un caso)
Conclusioni
Appendice A - Un esempio di report compilato
Appendice B - Uno strumento per il follow up: "Io allo specchio un anno dopo"
Bibliografia e sitografia.



Contributi: Emanuela Fattorini

Collana: Management Tools

Argomenti: Leadership, coaching - Team, lavoro di gruppo

Livello: Testi per professional

Potrebbero interessarti anche