Uomini e generali. L'élite militare nell'Italia liberale (1882-1915)
Autori e curatori
Contributi
John Gooch
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 300,      1a edizione  2017   (Codice editore 1792.239)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 24,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 24,50
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Attraverso fonti archivistiche private in gran parte inedite, il volume traccia il ritratto unitario, ma incredibilmente sfaccettato, del corpo ufficiali italiano di età liberale in quanto gruppo socio-professionale ed élite di potere nazionale. Dal percorso educativo agli affetti, dalle scelte professionali ai racconti di viaggio, dalla materialità degli oggetti quotidiani all’impegno pubblico e alla politica, il libro ci restituisce le vite di uomini che furono capaci di costruire dal nulla un esercito, e di perdere la sfida della memoria.
Presentazione del volume


Frutto di tre anni di ricerche in archivi privati e di famiglia in massima parte inediti e sconosciuti alla storiografia, il volume prende le mosse da una solida base statistica e quantitativa per tracciare per la prima volta il ritratto unitario, ma incredibilmente sfaccettato, del corpo ufficiali italiano di età liberale in quanto gruppo socio-professionale ed élite di potere nazionale. Gli ufficiali dell'esercito, e in particolare i golden boys dello stato maggiore generale, si rivelano essere lo specchio di un paese giovane e diviso, e delle sue élites combattute tra idealismo, realismo e gretto interesse personale e di classe.
Dal percorso educativo agli affetti, dalle scelte professionali ai racconti di viaggio, dalla materialità degli oggetti di uso quotidiano all'impegno pubblico e alla politica, il volume consente al lettore di tuffarsi nelle vite degli uomini che furono capaci di costruire dal nulla un esercito, e di perdere la sfida della memoria.

Jacopo Lorenzini ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia contemporanea presso l'Università di Siena nel gennaio 2016. Ha pubblicato contributi sul rapporto forze armate-società e su vari aspetti della storia del corpo ufficiali nell'Italia liberale, oltre che sul "fronte interno " durante la Grande Guerra. Attualmente è borsista all'Istituto Italiano di Studi Storici, presso il quale conduce una ricerca sugli ufficiali di mestiere meridionali nel lungo Ottocento.

Indice
Abbreviazioni
John Gooch, Prefazione
L'Italia dei notabili e il rimosso militare
Élite militare
(Un nuovo paese, un nuovo esercito; Il concetto di élite, l'élite nel militare, e il caso italiano; La base quantitativa: alcune caratteristiche generali)
Entrare nell'élite
(Cultura militare; La Scuola di Guerra università militare; I ragazzi d'oro dello Stato Maggiore)
La carriera e la professione
(Scalare l'annuario; Nomadi con le stellette; Discutere l'istituzione)
Il mondo fuori d'Italia
(Massaua bel suol d'amore?; Addetti militari e generali viaggiatori; Lo sguardo sul mondo)
Armi e politica
(Parlamento e governo; Armi e politica; Il riconoscimento sociale)
Uomini e generali
(Affetti e strategie; Vita di guarnigione e reti sociali; La terra, la roba, il rischio)
Una conclusione
Le fonti per lo studio dell'élite militare italiana
Indice dei nomi.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi