La genesi della Croce Rossa sul modello del cattolicesimo sociale bresciano
Contributi
Gabriella Tettamanzi, Marco Balboni, Chiara Benedetti, Carla Boroni, Carolina David, Amelia Dusi, Pia Dusi, Alessandro Fabbri, Antonio Fappani, Giancarlo Ganzerla, Livia Giuliano, Giovanni Gregorini, Vittorio Nichilo, Sergio Onger, Alessandro Porro, Paola Sposetti, Mario Taccolini, don Mario Trebeschi, Duccio Vanni, Paolo Vanni, Marcello Zane
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 662,      1a edizione  2017   (Codice editore 1047.29)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 50,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891753199
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 35,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891763235
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un grande affresco storico-sociale che rende debito conto della connessione profonda, originaria e innegabile, esistente fra il cattolicesimo sociale bresciano e la genesi della Croce Rossa. Senza sminuire i meriti di Jean Henry Dunant, fondatore dell’Associazione, il volume vuole ricordare come la prima ispirazione gli venne da quanto vide in Lombardia, dove tutto un popolo, guidato dai suoi magistrati e dal suo clero, si dedicò con totale abnegazione al soccorso delle vittime della battaglia di Solferino e San Martino.
Utili Link
Correre della Sera (ed.Brescia) CRI radici bresciane (di Maurizio Pegrari)… Vedi...
Bresciaoggi Filo rosso che unisce (di Alessandra Tonizzo)… Vedi...
Presentazione del volume

Questo volume costituisce un grande affresco storico-sociale, che rende debito conto della connessione profonda, originaria e innegabile esistente fra il cattolicesimo sociale bresciano e la genesi della Croce Rossa. Con ciò non si intende sminuire, o tanto meno negare, i meriti individuali di Jean Henry Dunant, fondatore dell'Associazione, ma ricordare opportunamente che la prima ispirazione gli venne da quanto vide a Castiglione delle Stiviere, a Brescia e nel resto della Lombardia, dove tutto un popolo, guidato dai suoi magistrati e dal suo clero, si dedicò con totale abnegazione al soccorso delle vittime della battaglia di Solferino e San Martino. Dunant vide dunque all'opera la vocazione solidaristica dei bresciani e delle bresciane, una solidarietà dalle antichissime radici cattoliche, ma vivificata dall'Illuminismo e dal Risorgimento, che fecero breccia nel clero e nel laicato. Il cattolicesimo sociale bresciano, messo alla prova dalla più grande tragedia del nostro Risorgimento, divenne così il modello su cui Dunant edificò il mondo umanitario e co-istituito della Croce Rossa.

Costantino Cipolla (Università di Bologna) è autore e curatore di circa 150 volumi di taglio scientifico. Sulla storia della Croce Rossa ha curato con Paolo Vanni Storia della Croce Rossa Italiana dalla nascita al 1914 (2013) e, con Alessandro Fabbri e Filippo Lombardi, Storia della Croce Rossa in Lombardia (1859-1914) (2014), entrambe in due volumi. Per la storia sociale del Risorgimento è autore, fra gli altri, del volume Belfiore I e curatore di Belfiore II (2006), mentre sulla battaglia di Solferino nel 2009 ha curato l'opera in quattro volumi Il crinale dei crinali e, con Paolo Vanni, l'edizione critica italiana di Un Souvenir de Solférino di Jean Henry Dunant. Sul cattolicesimo sociale lombardo si segnalano, fra le altre, le opere Don Enrico Tazzoli e il cattolicesimo sociale lombardo (2012), in due volumi, curati rispettivamente insieme a Stefano Siliberti, Roberta Benedusi e Alessandro Fabbri. Per il Curriculum vitae si veda il sito www.costantinocipolla.it

Paolo Corsini, Deputato al Parlamento nella XIII e XVI legislatura, Senatore in quella in corso e membro dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, è stato Sindaco di Brescia dal 1992 al 1994 e dal 1998 al 2008. Ha insegnato Storia moderna presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Parma. Tra le sue pubblicazioni si segnalano: Dalla Loggia, Grafo, Brescia 2005; Sulle ali della Vittoria, Grafo, Brescia 2008; Esercizi di lettura, Grafo, Brescia 2010; Mino Martinazzoli. Valore e limite della politica, Cittadella, Assisi 2012; Storia di Brescia. Politica economia società, 1861-1992 (con M. Zane), Laterza, Roma-Bari 2014.

Indice
Gabriella Tettamanzi, Prefazione
Antonio Fappani, Introduzione: il prete sociale
Costantino Cipolla, Giancarlo Ganzerla, Addendum: riflessioni sull'immagine di copertina
Mario Taccolini,
Giovanni Gregorini, Le dimensioni economiche dell'assistenza
Sergio Onger,
L'assistenza ospedaliera nel Bresciano alla vigilia del 1859
Alessandro Porro,
Le pratiche terapeutiche nell'assistenza sanitaria dell'epoca
Amelia Dusi,
I prodromi del cattolicesimo sociale nella Lonato dell''800
Paolo Corsini,
Marcello Zane, L'immenso ospedale. Brescia e i suoi luoghi di cura: spedali, chiese, collegi, licei e case patrizie
Mario Trebeschi,
La Chiesa bresciana e l'assistenza ai feriti di Solferino e San Martino
Paola Sposetti,
Il ruolo delle Ancelle della Carità
Amelia Dusi, Paola Sposetti, Addendum
Amelia Dusi, Generazioni e ceti a confronto nella gestione dei feriti del 24 giugno 1859 a Desenzano
Amelia Dusi,
Le Orsoline di Desenzano nel frastuono dell'epoca risorgimentale
Alessandro Fabbri,
La personalità di Dunant, la sua fede e il suo calvinismo del "Risveglio"
Carolina David,
Livia Giuliano, Dunant a Brescia tra atrocità ed assistenza
Pia Dusi,
Grazie a Dunant, l'apporto sociale di Castiglione e di Brescia si espande oltre i confini nazionali
Chiara Benedetti,
Le cronache dell'assistenza sanitaria sui periodici dell'epoca (New York, Nashville, Boston, Londra e realtà italiana)
Vittorio Nichilo,
Raccontare il dolore: l'assistenza ai feriti di Solferino e San Martino nella stampa generalista del 1859
Carla Boroni,
Annotazioni letterarie sull'assistenza ai feriti della II Guerra d'Indipendenza
Marco Balboni,
Dallo jus in bello al diritto internazionale umanitario
Costantino Cipolla, Paolo Corsini, Alessandro Fabbri, Dal modello locale bresciano al modello internazionale della Croce Rossa
Duccio Vanni,
Paolo Vanni, Henry Dunant e la Chiesa cattolica: epilogo ragionato
Giancarlo Ganzerla, Appendice iconografica: tracce della carità lombarda nel 1859 per immagini
Indice dei nomi
Notizie sugli autori.



Segnalazioni

Pubblicità