Social Recruiter.

Anna Martini, Silvia Zanella

Social Recruiter.

Strategie e strumenti digitali per i professionisti HR

Come si svolge la giornata tipo di un recruiter 2.0, quali sono gli strumenti di cui si avvale, come collabora con gli altri dipartimenti, come costruisce e affina la propria strategia di personal ed employer branding… Un manuale, ricco di esempi pratici, di interviste a direttori del personale e di spunti per mettersi subito al lavoro.

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 206

ISBN: 9788891743367

Edizione: 1a edizione 2017

Codice editore: 28.3

Disponibilità: Fuori catalogo, disponibile nuova edizione

Pagine: 206

ISBN: 9788891749963

Edizione:1a edizione 2017

Codice editore: 28.3

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 206

ISBN: 9788891754219

Edizione:1a edizione 2017

Codice editore: 28.3

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Recruiting e social sembravano due mondi distanti fino a qualche tempo fa. Oggi la parte social si è incuneata tanto da modificare il senso e le modalità del recruiting. Il libro fornisce un nuovo alfabeto di lettura di quello che è già una realtà.
Luca Vignaga, HR Director Marzotto Group

Questo libro è un avvincente elemento di riflessione sulle capacità chiave per il successo del lavoro di qualunque persona e organizzazione: ascolto, capacità di integrazione, adattamento.
Elisabetta Caldera, Global Technology HR Director - Vodafone

La figura del recruiter sta cambiando. Il suo successo dipenderà sempre più dalla sua capacità di comunicare online e di relazionarsi sui social media con i candidati, i colleghi e i clienti. Questo libro è dedicato a chi, in azienda o all'interno di società di selezione o agenzie per il lavoro, vuole dare una risposta concreta a domande tipo: Come utilizzare LinkedIn e Facebook per venire a contatto con i profili professionali più interessanti? Ha senso sperimentare Snapchat o i video? Su quali competenze marketing è meglio puntare per essere selezionatori davvero efficaci? Quali leve usare per coinvolgere colleghi (attuali e futuri) nella comunicazione aziendale?
Come si svolge la giornata tipo di un recruiter 2.0, quali sono gli strumenti di cui si avvale, come collabora con gli altri dipartimenti, come costruisce e affina la propria strategia di personal ed employer branding. Sono solo alcuni dei temi trattati in questo manuale, ricco di esempi pratici, di interviste a direttori del personale e di spunti per mettersi subito al lavoro.
Il dialogo continua su #socialrecruiter

Anna Martini Dal 2001 nelle Risorse Umane, oggi Digital HR Manager & Personal Branding Strategist presso il Gruppo Lavorint. @_AnnaMartini

Silvia Zanella da sempre nel digital marketing per le più grandi aziende di Risorse Umane, da Jobpilot a Monster, da Xing a The Adecco Group. @silviazanella_

Elisabetta Caldera, Prefazione
Introduzione
Scenario
(Il mercato del recruiting italiano; I social network in Italia; Cos'è il social recruiting in Italia e nel mondo)
Chi e il social recruiter e cosa fa
(Un po' recruiter, un po' marketer; Cultura aziendale e brand ambassador interni: ovvero, ogni azienda è un social network; Social media policy e linee guida interne)
Competenze e skill
(La selezione oggi, cosa è?; Networking; Intervista a Osvaldo Danzi; Social Media Management per HR; Personal branding; Luigi Centenaro, Personal Branding Canvas; Employer branding nell'era digitale; Intervista a Silvia Parma)
Le attività del social recruiter
(La giornata tipo del social recruiter; LinkedIn; Leonardo Intriago, I servizi specifici per le Risorse Umane; Facebook; Twitter; Instagram; Snapchat e WhatsApp)
Non solo social network: il digitale al servizio delle Risorse Umane
(Glassdoor & Co: datori di lavoro sotto la lente; Video e recruiting, quali sinergie?; Piattaforme di blogging; I portali di ricerca di lavoro non sono scomparsi; La SEO; Intervista a Guido Gobetti; Multicanalità; Software, tool, tutto quello che può servire; Uno sguardo al futuro del lavoro: robot, startup, human cloud, sharing economy, gamification)
Conclusioni - Le 5 cose da non dimenticare per diventare eccellenti social recruiter
Bibliografia, link utili, blog e account da seguire.

Contributi: Elisabetta Caldera

Collana: Professioni digitali

Argomenti: Nuove professioni - Selezione, valutazione, gestione delle carriere

Livello: Guide di autoformazione e autoaiuto - Testi per professional

Potrebbero interessarti anche