Il Parlamento europeo e le sue sfide

Dibattiti, proposte e ricerca di consenso

Contributi
Luca Barbaini, Linda Basile, Rossella Borri, Andrea Cofelice, Nicolò Conti, Giorgio Grimaldi, Giuliana Laschi, Guido Levi, Francesco Marangoni, Ioannis Papageorgiou, Sergio Pistone, Stefano Quirico, Fabio Serricchio, Marco Stolfo, Luca Verzichelli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 274,      1a edizione  2020   (Codice editore 1136.111)

Il Parlamento europeo e le sue sfide Dibattiti, proposte e ricerca di consenso
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 28,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 28,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Il volume affronta due aspetti cruciali nella definizione dell’identità dell’Unione europea, così come nella costruzione di una sfera pubblica e di un assetto istituzionale che riduca il deficit democratico all’interno di essa: le riforme istituzionali e il ruolo internazionale dell’Unione. Partendo dall’analisi delle posizioni assunte da gruppi parlamentari e da singoli deputati rispetto alle tematiche di natura istituzionale, il testo ricostruisce il dibattito parlamentare, la coesione dei gruppi e le dinamiche delle relazioni tra il Parlamento, da un lato, e le altre istituzioni dell’UE e i governi nazionali, dall’altro.

Presentazione del volume

Il volume offre un'analisi del ruolo del Parlamento europeo rispetto alle riforme istituzionali e alla politica estera dell'Unione europea, e del suo contributo alla costruzione di una sfera pubblica europea.
Partendo dall'analisi delle posizioni assunte dai gruppi parlamentari e da singoli deputati rispetto alle tematiche di natura istituzionale, dal Progetto Spinelli del 1984 fino al Trattato di Lisbona, vengono ricostruiti e valutati il dibattito parlamentare, la coesione dei gruppi e le dinamiche delle relazioni tra il Pe, da un lato, e le altre istituzioni dell'Ue e i governi nazionali, dall'altro.
Viene poi analizzato il contributo del Parlamento rispetto alla costruzione dell'azione esterna dell'Ue e del suo ruolo nel mondo, con particolare riferimento alla politica estera, di sicurezza e difesa, alla politica per lo sviluppo e alla politica ambientale internazionale.
Infine, nella terza parte, l'attenzione è focalizzata sulle elezioni europee del maggio 2019, con particolare rilievo dato ai temi del populismo e del sovranismo, anche con l'obiettivo di verificare l'esistenza di un adeguato collegamento tra il dibattito dei gruppi politici e la comunicazione ufficiale del Pe, nel suo rapporto con l'opinione pubblica e la società civile organizzata.

Paolo Caraffini insegna Storia delle relazioni internazionali, Storia e politica dell'integrazione europea e Dinamiche istituzionali, rappresentanza politica e democrazia nell'Unione europea presso l'Università di Torino.

Marinella Belluati insegna Sociologia della Comunicazione ed è titolare del modulo Jean Monnet Communicating Europe: Institutions, Representations and Public Opinion e del Communicating Europe Lab presso l'Università di Torino.

Giovanni Finizio insegna Politica estera dell'Unione Europea all'Università di Torino e Nation States, Nationalisms and Cosmopolitanism alla Universidad Nacional de Tres de Febrero di Buenos Aires.

Filippo Maria Giordano insegna Sussidiarietà e modelli di governance nell'Unione europea all'Università di Torino ed è stato titolare del modulo Jean Monnet Religions for Europe presso lo stesso Ateneo (2015-2018).

Indice

Abbreviazioni e sigle
Prefazione
Paolo Caraffini, Marinella Belluati, Giovanni Finizio, Filippo Maria Giordano, Il Parlamento europeo: riforme istituzionali, ruolo internazionale e sfera pubblica integrata
Parte I. I gruppi politici al Parlamento europeo e le riforme istituzionali (1979-2009)
Sergio Pistone, Il ruolo del Parlamento europeo come costituente permanente dell'unità federale europea
Filippo Maria Giordano, Il Progetto Spinelli e l'Atto unico europeo: i gruppi parlamentari europei di fronte alle prime proposte di riforma dei Trattati (1979-1989)
Paolo Caraffini, Il dibattito tra i gruppi politici al Parlamento europeo in merito alle Conferenze intergovernative sull'unione economica monetaria e sull'unione politica e il Trattato di Maastricht
Guido Levi, Il Parlamento europeo, l'avvio del percorso dell'unione monetaria e il Trattato di Amsterdam (1993-1997)
Stefano Quirico, Le riforme istituzionali tra XX e XXI secolo: i gruppi parlamentari europei da Amsterdam a Nizza (1997-2000)
Luca Barbaini, Un quinquennio carico di aspettative (1999-2004)
Marco Stolfo, Dallo stop alla 'Costituzione europea' al Trattato di Lisbona (e oltre): i gruppi parlamentari europei tra il 2004 e il 2009
Parte II. Il Parlamento europeo e la politica estera dell'Ue
Giovanni Finizio, Dalle parole ai fatti? Il Parlamento europeo e la costruzione della politica estera, di sicurezza e di difesa dell'Unione europea (1995-1997)
Ioannis Papageorgiou, La cooperazione tra Parlamento europeo e parlamenti nazionali nelle riunioni interparlamentari sulla sicurezza e la difesa
Giuliana Laschi, Il potere dei senza potere. Il Parlamento europeo e le relazioni esterne della Cee
Andrea Cofelice, Parlamento europeo e cooperazione allo sviluppo. Il caso del Partenariato Acp-Ue
Giorgio Grimaldi, La politica ambientale internazionale nell'azione del Parlamento europeo: uno sguardo d'insieme
Parte III. Le elezioni europee del 2019 di fronte alle sfide sovraniste
Linda Basile, Rossella Borri, In nome del popolo sovrano. Populismi e sfide sovraniste all'integrazione sovranazionale
Nicolò Conti, Francesco Marangoni, Luca Verzichelli, Il fenomeno dell'euroscetticismo in Italia: classe politica, partiti e cittadini
Fabio Serricchio, Le elezioni europee in Italia
Marinella Belluati, Le elezioni europee 2019 tra deficit democratico e deficit informativo
Note biografiche degli autori.