Gestire la manutenzione: perché e come

Autori e curatori
Argomenti
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 288,   figg. 117,     3a edizione  2003   (Codice editore 100.223)

Gestire la manutenzione: perché e come
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820430726

In breve

I principi e le procedure per gestire con efficacia la manutenzione: un'esposizione chiara e operativa.

Presentazione del volume

L'incidenza della manutenzione sui costi di produzione tende ad acquistare una importanza sempre maggiore col crescere del grado di automazione e della potenzialità degli impianti. Tra le problematiche che questa evoluzione determina le più difficoltose non sono quelle di ordine tecnico, ma quelle organizzativo-gestionali, per cui la soluzione è necessario superare i vincoli derivanti da certi concetti tradizionali, ancora molto diffusi, sul ruolo della manutenzione nella attività produttiva.

Questo volume offre un supporto pratico valido (in quanto rigorosamente basato su concrete esperienze di applicazione) per attuare questo cambiamento.

La prima parte illustra i criteri di base proposti per una corretta impostazione della attività manutentiva; la rilevazione e la reale consistenza dei costi manutentivi; la definizione del ruolo di manutenzione; l'organigramma funzionale; la definizione degli obiettivi di base, la definizione delle attività fondamentali necessarie per una corretta gestione. Viene trattato il problema della scelta del sistema informativo, quello del coinvolgimento del personale e quello delle azioni formative che debbono supportare lo sviluppo di un intervento migliorativo.

La seconda parte illustra schemi base di sviluppo per le procedure operative che debbono regolamentare le attività fondamentali di manutenzione (codifica impianti, schede macchina, ispezioni, pianificazione, ecc.) e propone una serie di esemplificazioni relative sia agli schemi funzionali che alla computerizzazione del sistema informativo.

Un testo che tornerà utile a tutte le aziende che avvertono l'esigenza di una più accurata analisi e di un più efficace controllo dei costi manutentivi "reali" (costi diretti più perdite di produzione, loro accidentalità, scarti quantitativi, consistenza delle scorte per manutenzione, sicurezza, problemi ecologici).

Francesco Vagliasindi, laureato in ingegneria meccanica presso l'Università di Napoli nel 1952, è attualmente responsabile del settore Manutenzione (consulenza e formazione) della Cegos Italia spa. Ha una precedente trentennale esperienza (di cui oltre 20 da dirigente) maturata presso aziende petrolifere (Stanic), petrolchimiche e chimiche (nel gruppo Montedison). Come libero professionista ha prestato la propria opera a società di consulenza e software house per la realizzazione di progetti organizzativi e sistemi informativi di manutenzione.

Indice



L'APPROCCIO AL PROBLEMA MANUTENTIVO
• Perché gestire la manutenzione
* I costi "reali" di manutenzione
• Come gestire la manutenzione
* La messa a punto del sistema informativo
* La formazione del personale
• L'efficienza e l'efficacia
* Il contenimento dei "costi diretti" e dei "costi indiretti"
• La rilevazione dei costi di manutenzione
* La rilevazione dei costi indiretti
* La rilevazione dei costi diretti
• Il ruolo del Servizio manutenzione nel quadro del sistema produttivo
* Interventi "a rottura" ed interventi "preventivi"
* Caratteristiche del ruolo della manutenzione
• L'organigramma funzionale della manutenzione
* Le attività funzionali da sviluppare
* Esempi di ristrutturazioni organizzative realizzate con l'applicazione dei criteri illustrati
• Definizione degli obiettivi di base e relativi riflessi sulla struttura organizzativa
* La classificazione degli interventi "accidentali": le "emergenze" e le "urgenze"
* Le curve di tendenza dei costi manutentivi in funzione dello sviluppo della pianificazione
• Le attività fondamentali di manutenzione ed il supporto informativo
* Elaborazione delle metodologie operative
LE METODOLOGIE OPERATIVE ED IL RELATIVO SISTEMA INFORMATIVO
• La codificazione degli impianti
* Caratteristiche della codifica funzionale e anagrafica
* Casi: un'industria chimica - un'industria manifatturiera
• Le schede macchina
* Impianto e gestione delle scheda macchina
* Casi: un'industria chimica - un'industria petrolifera - un'industria manifatturiera
• Le ispezioni in esercizio
* Elaborazione dei piani tecnici e operativi
* Casi: una centrale termoelettrica - un'industria chimica
• La lubrificazione
* Definizione del piano tecnico
* Definizione del piano operativo
* Casi: un'industria chimica - un'industria petrolifera
• La pianificazione degli interventi ed il budget
* Elaborazione del piano annuale degli interventi
* L'aggiornamento periodico del piano annuale
* Casi: un'industria chimica - un'industria manifatturiera - un'industria petrolchimica
• La programmazione esecutiva
* Il lancio degli "ordini di lavoro": definizione dei programmi esecutivi
* Casi: un'industria chimica - un'industria manifatturiera - un'industria petrolifera
• La gestione dei materiali per manutenzione
* La codificazione dei materiali
* Le modalità operative di gestione
* Esemplificazione di "foglio ricambi" della "scheda macchina"
• Esecuzione, consuntivazione, controlli gestionali
* Esposizione dei dati consuntivi
* Calcolo degli indici di efficienza
* Casi: un'industria chimica - un'industria manifatturiera - un'industria petrolifera
• Sviluppo delle azioni migliorative
* Ricerca e realizzazione delle soluzioni
* L'archivio degli interventi migliorativi
• I problemi connessi allo sviluppo di un intervento organizzativo e le azioni di supporto necessarie
* La predisposizione del personale ai cambiamenti: formazione e coinvolgimento









Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access