Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
La comunicazione del terrorismo

Marino D'Amore

La comunicazione del terrorismo

Tra informazione e propaganda

Il volume analizza l’intreccio tra terrorismo e informazione, che, in una simbiosi che si autoalimenta e si sviluppa in un’interazione reciproca, genera nuovi scenari, reali e digitali, e indaga l’essenza stessa del terrorismo, che consiste precisamente nella necessità di far conoscere la propria esistenza, le proprie finalità, gli obiettivi strategico-tattici e la propria ideologia di riferimento.

Edizione a stampa

25,00

Pagine: 178

ISBN: 9788835135524

Edizione: 1a edizione 2022

Codice editore: 1381.1.28

Disponibilità: Buona

Il terrorismo rappresenta un fenomeno poliedrico e imprevedibile, le cui finalità principali sono la destabilizzazione delle istituzioni e la neutralizzazione delle resistenze del potere precostituito, compromettendo, di fatto, la percezione della sicurezza di una comunità al suo interno e nel contesto internazionale. Tale fenomeno da sempre è presente nella storia dell'uomo, riuscendo spesso a rinnovarsi nelle sue forme e azioni; si tratta di un concetto difficilmente inquadrabile in modo univoco, in quanto privo di un consenso condiviso che ne definisca la natura intrinseca.
Il terrorismo è una realtà resa visibile anche da quella comunicazione che ne costituisce il racconto e ne ha caratterizzato i presupposti secondo un mero meccanicismo; quest'ultima, di fatto, lo globalizza, abbattendo i confini, fisici, politici e culturali, ma soprattutto ridefinendo e costruendo comunità, luoghi e territori nella realtà e nell'immaginario collettivo.
Uno degli intenti di questo lavoro è l'analisi delle modalità attraverso le quali la combinazione tra queste due entità genera nuovi scenari, reali e digitali, mediante la comprensione delle caratteristiche essenziali, dei loro risvolti semantico-percettivi, con una simbiosi che si sviluppa attraverso un'interazione reciproca.

Marino D'Amore è sociologo, dottore di ricerca in Geopolitica e geoeconomia e in Criminologia. Insegna Internet e social media, Social network analysis, Comunicazione sportiva e Sociologia generale presso l'Università degli Studi "Niccolò Cusano".

Introduzione
Il terrorismo: un fenomeno globale e complesso
(Il significato del terrorismo nella storia; Le motivazioni del terrorismo; Il terrorismo e le guerre; La dialettica tra Stato e terrore; I processi di globalizzazione: rapporto tra terrorismo e movimenti migratori)
Il fenomeno terroristico: caratteristiche, aspetti e narrazioni
(Terrorismo: attualità e declinazioni; Metodi di finanziamento al terrorismo; Processi di emulazione e foreign fighters; Il racconto del terrorismo)
Terrorismo islamico: definizione e significati
(Terrorismo islamico; Terrorismo interno: le periferie; Le caratteristiche del terrorista; La comunicazione terroristica: narrazione e propaganda; Tecniche di diffusione e promozione)
La comunicazione come strumento potenziale del terrorismo
(Media, terrorismo e spettacolarizzazione; Terrorismo e mass media: un legame biunivoco; Terrorismo e tecnologia; Stato islamico e web; Comunicazione del terrore: la propaganda; Terrorismo e internet: Al-Qaeda, Isis e le nuove spazialità virtuali)
Conclusioni
Riferimenti bibliografici
Sitografia.

Potrebbero interessarti anche