La responsabilità sociale d'impresa
Contributi
Giovanni Battista Armelloni, Dominique Bè, Danilo Broggi, Lorenzo Caselli, Cecilia Chirieleison, Vittorio Coda, Antonio Matacena, Roberto Mazzotta, Michele Nicoletti, Romano Prodi, Lorenzo Sacconi, Carlo Sangalli, Francesco Totaro
Livello
Dati
pp. 232,   figg. 5,  2a ristampa 2009,    1a edizione  2004   (Codice editore 1135.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846453501

In breve
Il volume inaugura la collana "Persona, impresa e società", il cui obiettivo è contribuire allo sviluppo di un tema, d’estrema attualità, che si configura insieme come disciplina accademica, modello di governance allargata d’impresa, sistema coerente di strumenti gestionali.
Presentazione del volume

La responsabilità degli operatori economici non può limitarsi al perseguimento del solo profitto né al rispetto della legislazione vigente.

Inserita all'interno di una più ampia strategia d'impresa, essa contribuisce al rafforzamento di elementi intangibili, ma indispensabili alla sopravvivenza del sistema socioeconomico, come la fiducia l'identità e la reputazione aziendale.

La responsabilità sociale d'impresa non è riducibile ad operazioni di beneficenza o tecniche di marketing. Nonostante assuma il rispetto della legge come suo prerequisito, intende andare al di là del diritto per assumere, consapevolmente e in maniera dialogica, obbligazioni nei confronti dei portatori di interessi ed esterni all'azienda.

Questo volume inaugura la collana "Persona, impresa e società", il cui obiettivo è contribuire allo sviluppo di un tema, d'estrema attualità, che si configura insieme come disciplina accademica, modello di governance allargata d'impresa, sistema coerente di strumenti gestionali. E come risposta della società civile, dei consumatori e degli investitori ai rischi e alle opportunità della globalizzazione, alla ricerca di uno sviluppo sostenibile.

"Il tema si è imposto all'attenzione di imprese, società e istituzioni per diverse ragioni, tra cui la diffusione della consapevolezza che l'esercizio delle virtù civiche giova alla stessa attività economica. È la tesi cara ad Amartya Sen, che, a ben vedere, rappresenta un ritorno ai classici. Penso all'origine, con Adam Smith, della scienza economica come disciplina morale, dopo un tempo di pretesa separatezza/autosufficienza. Che si è rilevata anche empiricamente infondata".(Dalla prefazione di Romano Prodi)

Indice


Romano Prodi , Prefazione
Giovanni Battista Armelloni , Introduzione
Roberto Mazzotta , Intervento
Danilo Broggi , Intervento
Carlo Sangalli , Intervento
Gianfranco Rusconi, Michele Dorigatti , Nota dei curatori
Michele Nicoletti , Sul concetto di responsabilità
(Introduzione; Un impegno reciproco di fronte all'incertezza; Il sorgere della responsabilità pubblica; Tre gradi eredità; La responsabilità nella riflessione contemporanea)
Lorenzo Caselli , Neppure le imprese possono fare a meno dell'etica
(Le ragioni dell'etica nella teoria e nella prassi delle organizzazioni sociali ed economiche; Il rapporto tra etica ed economia. Un quadro di riferimento problematico; La responsabilità sociale parte integrante dell'essere e dare impresa; A partire dall'etica ripensare i fondamenti costitutivi dell'impresa; La funzione sociale della ricerca aziendale e organizzativa; Riferimenti bibliografici)
Francesco Totaro , Etica ed economia
(La razionalità comune all'etica e all'economia; L'autonomia dal punto di vista economico e la sua etica implicita; Specificità dell'etica e distanza dall'esperienza; L'economia come attività "connessa" e l'etica dei mezzi; Oltre le ideologie dell'economicismo e del moralismo la ricchezza dell'umano; I problemi cruciali del nostro tempo e la ricerca di un più adeguato paradigma economico; Oltre l'uomo oeconomicus la prospettiva di uno sviluppo integrale; L'economia alla prova dell'utopia concreta)
Vittorio Coda , Impresa e sistema economico tra efficienza ed equità
(Introduzione; Le complessità del compito affidato all'impresa; Il divario che separa una "non impresa" da una "impresa"; L'impresa come soggetto dotato di fini propri; L'impresa come strumento piegato agli interessi di coloro che lo controllano; I più frequenti "punti deboli" nell'orientamento strategico delle imprese italiane; Le condizioni di sviluppo delle imprese)
Cecilia Chirieleison , L'evoluzione del concetto di corporate social responsibility
(La prima fase; dalla responsabilità dei "businessmen" alla corporate sociale responsibility; La seconda fase: gli sviluppi teorici; La terza fase: la teoria si cala nella realtà delle imprese; La quarta fase: verso le strategie sociali; Riferimenti bibliografici)
Dominique Bé , La strategia europea per promuovere la CSR in Europa
(Introduzione; Che cosa fa l'impresa; Cosa l'impresa dice di fare; Che cosa fanno i Governi; Conclusioni)
Lorenzo Sacconi , Responsabilità Sociale come Governance allargata d'impresa: una interpretazione basata sulla teoria del contratto sociale e della reputazione
(CSR: molto disordine sotto il cielo; L'Etica degli affari e la presunzione del giurista; Una definizione di CSR; Le basi economiche dell'idea che l'impresa abbia responsabilità "ulteriori" verso gli stakeholder; Come possiamo identificare (senza troppa arbitrarietà) i doveri di CSR?; Una funzione-obiettivo per l'impresa?; Quali norme sono efficaci per fare valere la CSR? Il ruolo del diritto societario; È possibile far valere la CSR via autoregolazione? Fragilità della reputazione e funzione cognitiva delle norme; Le preferenze morali degli stakeholder come fattore di rinforzo motivazionale; Le istituzioni intermedie della società per il dialogo multi-stakeholder; Riferimenti bibliografici)
Gianfranco Rusconi , L'accountability globale dell'impresa
(Introduzione; L'accountability aziendale; Etica d'impresa e responsabilità sociale: alcuni chiarimenti; Etica e informazione per i fini di accountability: gli stakeholder; Il bilancio d'esercizio ed il bilancio sociale come principali documenti di accountability; I codici etici e l'accountability d'impresa; Prospettive future dell'accountability globale d'impresa; Conclusione; Riferimenti bibliografici)
Antonio Matacena , Aziende nonprofit e meritorietà sociale
(Premessa; Finalismo aziendale e responsabilità sociale; un percorso interpretativo; Finalismo aziendale e sistema informativo: la meritorietà come vincolo della trasparenza informativa nelle aziende nonprofit; La comunicazione gestionale nelle aziende nonprofit; La comunicazione istituzionale nelle aziende nonprofit)
Intervista a Domenec Melè
Intervista a Giulio Sapelli
Intervista a Heidi von Weltzien H•ivik
Intervista a Stefano Zamagni
Note biografiche degli autori.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access