L'etica aziendale come motore di progresso e di successo

Anna Marra, Transparency International Italia

L'etica aziendale come motore di progresso e di successo

Modelli di organizzazione, gestione e controllo: verso la responsabilità sociale delle imprese

Il libro si propone di analizzare il legame tra redditività ed etica aziendale, considerando quest’ultima non un costo ma un investimento in termini di capacità competitiva, autorevolezza, integrazione sociale dei soggetti economici. In particolare si propone di guidare le imprese nell’attuazione dei modelli organizzativi e gestionali, previsti dalle L. 300/2000 e D.lgs. 231/2001.

Edizione a stampa

23,00

Pagine: 176

ISBN: 9788846440488

Edizione: 1a edizione 2002

Codice editore: 1481.77

Disponibilità: Discreta

Un'impresa senza valori è un'impresa senza valore: i casi Enron e Worldcom lo hanno dimostrato.

Essere etici è profittevole: non è casuale che, tra le migliori aziende degli ultimi cento anni, le eccellenti rispettino codici d'integrità condivisi ed i valori aziendali e personali delle persone che in esse lavorano coincidano.

L'etica non è un lusso per virtuosi, ma una necessità economica: sempre più aziende stanno scoprendo il legame tra la redditività e l'etica (E. Liikanen). "Esse avvertono la necessità di comportarsi da good corporate citizens, buoni cittadini del villaggio globale" (U. Draetta). La responsabilità sociale dell'impresa, così come la gestione della qualità, deve essere considerata "non un limite ma un vantaggio competitivo" (G. Lunati).

Il libro si propone di analizzare il legame tra redditività ed etica aziendale, considerando quest'ultima non un costo ma un investimento in termini di capacità competitiva, autorevolezza, integrazione sociale dei soggetti economici.

L'occasione è stata offerta dall'introduzione della normativa sulla responsabilità amministrativa/penale delle imprese, che prevede modalità etiche nella gestione e rappresenta per l'Italia una vera "rivoluzione del diritto societario" (G. Rossi).

Nato come progetto-studio ed elaborato come manuale di pronta consultazione, questo volume si propone di guidare le imprese nell'attuazione dei modelli organizzativi e gestionali, previsti dalle L. 300/2000 e D.lgs. 231/2001, che rappresentano la parte più incerta della normativa.

Attraverso un'analisi critico-valutativa della legge, completata da esempi di modelli e codici etici attuati con successo, confronti tra best practice e normative internazionali, si è inteso offrire prime soluzioni alle problematiche legate all'applicazione di detti modelli, semplificando il passaggio verso una nuova concezione di gestione aziendale destinata a divenire sempre più importante. Se l'etica è un buon affare, allora il ruolo della business ethics va ripensato: non più come valore esterno ma come strumento strategico, strettamente connesso alla capacità dell'impresa di creare valore rispettando i valori.

Transparency International Italia (TI-It) è un'organizzazione non governativa, non profit, indipendente, fondata nel 1993 con sede a Berlino, che lotta contro la corruzione tramite le sue 9 sezioni nel mondo sviluppando un approccio globale al fenomeno.

Anna Marra , laureata in giurisprudenza, con una tesi sui diritti civili e politici nelle esperienze giuridiche dell'America Latina, master in International Affaire, dopo aver collaborato nel campo dei diritti umani con Amnesty International, Londra e in quello della prevenzione del crimine internazionale con il Terrorism Prevention Branch, CICP, Nazioni Unite, Vienna, è project officer per Transparency International-It.


Ugo Draetta, Prefazione
Il trend internazionale. L'attenzione della comunità internazionale verso la dimensione etica
(La cooperazione internazionale nella lotta alla corruzione; La Convenzione di diritto penale sulla corruzione; Altri strumenti internazionali contro la corruzione; Conclusioni)
C'è un sistema per misurare la corruzione?
(Gli indici di Transparency Intemational; L'indice di percezione della corruzione 2002 (CPI); L'indice di percezione dei paesi corruttori 2002 (BPI); La corruzione nel settore privato)
Crisi economico-istituzionali e corruzione. Esempi nel panorama internazionale: Argentina, Turchia, Asia
Corruzione, tasse e investimenti diretti stranieri. La minaccia alla crescita economica e sociale
Un intervento globale: la Convenzione Ocse sulla lotta alla corruzione di pubblici funzionari stranieri nelle operazioni economiche internazionali
(La Convenzione Ocse come strumento per combattere la corruzione dei pubblici funzionari stranieri nell'economia globalizzata; Ratifica ed entrata in vigore della Convenzione)
Italia: La ratifica della Convenzione Ocse. L. 300/00 e D.Lgs 231/01
(Le linee guida; Attuazione deLla Convenzione Ocse; Decreto legislativo 231/2001; Conclusioni) - I modelli organizzativi (La convenienza dei modelli organizzativi; L'idoneità; L'organismo di vigilanza; I primi impatti sul tessuto aziendale)
M. Wiehen, TI Germania, Impresa etica e codici etici. L'etica non è un lusso per virtuosi ma una necessità economica
(L'etica nell'in'impresa; L'etica si sceglie; Benefici per l'impresa etica. L'etica è un buon affare; Misure preventive; I codici etici; Conclusioni)
La responsabilità sociale delle imprese: un'opportunità e una sfida
(Unione Europea e responsabilità sociale; Normnt E. Bowie, Il premio della responsabilità: "Essere etici perché è profittevole non é etico, ma essere etici è profittevole"; L'opportunità offerta dal decreto legislativo 231/01)
Appendici - Appendice al capitolo 6 - Esperienze a confronto: case study. L'esperienza americana (Il Foreign Corruptpt Practices Act; Implementazione della Convenzione Ocse in Usa. Casi pratici; Conclusioni) - Appendice al capitolo 7 - Codici di condotta e modelli gestionali a confronto (I programmi Usa contro la corruzione aziendale ; "UK Business Principles" per contrastare la corruzione) - Appendice al capitolo 8 - Un dialogo aperto: la sfida dell'etica. Dal Manuale Shell al Codice Aidda (Shell, esempio illustre d'integrità; La sfida continua: il Codice Etico Aidda).

Contributi: Ugo Draetta

Collana: La società industriale e post-industriale

Argomenti: Bilancio sociale. Etica degli affari - Diritto, giustizia

Livello: Testi advanced per professional

Potrebbero interessarti anche