Dalla riforma del pubblico impiego alla riforma della Pubblica Amministrazione
Contributi
Giuseppe Del Medico, Flavio Guella, Alessandro Hinna, Sandro Mameli, Fabio Monteduro, Gianfranco Postal, Danila Scarozza, Maria Scinicariello, Giovanni Tria
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2011   (Codice editore 1801.16)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26.50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856841060
Informazioni sugli e-book

Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856871333
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book



In breve
Esiste una fase “magica” che segue ogni riforma, in cui vanno innestate potenti leve di innovazione che agiscano su tutti i fattori in gioco: retribuzione, valutazione, controllo, organizzazione interna, rapporti con l’esterno. Il volume esplora i fattori salienti del “dopo riforma” poco considerato e che, in quanto tale, fa rapidamente scivolare le buone intenzioni nella palude della prassi quotidiana.
Presentazione del volume

Riformare è di per sé difficile e lo è ancora di più nelle strutture burocratiche storicamente viscose al cambiamento. La norma in questo caso aiuta, è un enzima potente di innovazione. Cogliendo l'enfasi e la forza d'urto della norma, non è difficile verificare come le avanguardie culturali e tecniche vengano legittimate dalla ratio riformatrice. Al contrario, le retroguardie non hanno alibi e il non fare tende ad essere censurato ed isolato. Quindi c'è una fase magica che segue ogni riforma.
Fase in cui vanno innestate altre e potenti leve di innovazione che agiscano su tutti i fattori in gioco: da quelli retributivi a quelli emotivi, dalla valutazione al controllo, dall'organizzazione interna ai rapporti con l'esterno. Il volume esplora i fattori salienti di quel "dopo riforma" poco considerato e che, in quanto tale, fa rapidamente scivolare le buone intenzioni nella palude della prassi quotidiana. È strutturato in tre parti: Ricominciare dalle risorse umane, Le sfide della trasparenza, Lo snodo cruciale della dirigenza. In Appendice la cronistoria ragionata delle riforme della Pubblica Amministrazione in Italia.

Luciano Hinna , professore ordinario di economia delle aziende pubbliche all'Università di Roma Tor Vergata, dal 2009 componente della Civit - Commissione per la Valutazione, la Trasparenza e l'Integrità delle Amministrazioni pubbliche. È autore di numerose ricerche e pubblicazioni sui temi della Pubblica Amministrazione, dello sviluppo strategico delle aziende e del bilancio sociale.
Mauro Marcantoni , sociologo e giornalista, dal 1998 presidente dell'Istituto per l'Assistenza allo Sviluppo Aziendale (I.A.S.A.) di Trento e dal 2007 direttore di Trentino School of Management. È autore di numerose Pubblicazioni sui temi della dirigenza, dell'organizzazione aziendale e dello sviluppo economico locale.

Indice


Considerazioni introduttive
(Il transfert tra fini e mezzi; La chiave dell'innovazione; I rischi da evitare; La centralità della dirigenza; Le opzioni su cui scommettere; La sfida della trasparenza; L'articolazione dei contributi)
Parte I. Ricominciare dalle risorse umane
Alessandro Hinna, Danila Scarozza, Centralità e ruolo delle persone nei processi di trasformazione delle pubbliche amministrazioni
(Introduzione; L'organizzazione del lavoro nelle amministrazioni pubbliche: la burocrazia; Il processo di riforma della Pubblica Amministrazione pubbliche: la burocrazia; Il processo di riforma della Pubblica Amministrazione: il punto di vista dell'organizzazione; Le barriere della burocrazia: resistenze e vincoli al cambiamento organizzativo nella Pubblica Amministrazione; Alla ricerca di comportamenti efficaci: la centralità degli attori; Conclusioni; Bibliografia)
Fabio Monteduro , La misurazione delle performance
(L'importanza e la funzione della misurazione delle performance nelle amministrazioni pubbliche; Cosa si intende per performance: uno schema concettuale; La misurazione delle performance; Dalla misurazione alla gestione delle performance; La gestione delle performance nella riforma Brunetta)
Giuseppe Del Medico, Le leve per il cambiamento strutturale dei sistemi di gestione della performance nella PA
(Introduzione; L'attuale riforma: i punti di forza per un cambiamento strutturale della PA; Conclusioni)
Parte II. Le sfide della trasparenza
Maria Scinicariello, Sandro Mameli, Lo stakeholder engagement: uno strumento per la trasparenza totale nelle PA
(Introduzione; I concetti di stakeholder e di engagement; Finalità, valenze e requisiti dello stakeholder engagement nella PA; Le competenze manageriali per gestire lo stakeholder engagement; Ruolo e responsabilità degli stakeholder in chiave di policy shaping; Alcune indicazioni metodologiche ed operative per favorire la partecipazione degli stakeholder; Conclusioni)
Parte III. Lo snodo cruciale della dirigenza
Giovanni Tria, La riforma della Pubblica amministrazione: il ruolo del dirigente ed il quadro delle sue responsabilità
(Il contesto economico della riforma amministrativa; Il contesto storico della riforma amministrativa; Il problema del cambiamento)
Luciano Hinna, La riforma della Pubblica Amministrazione e i processi di valutazione
(Riforme, amministrazione ed importanza dei comportamenti per l'implementazione delle norme; Linee fondamentali della riforma; La "valutazione" come processo centrale nel sistema introdotto dalla riforma Brunetta; Il ruolo del dirigente pubblico nell'implementazione; Il concetto di performance come tema portante dei nuovi meccanismi di incentivazione di efficienza ed efficacia; I modelli di valutazione possibili)
Mauro Marcantoni, I grandi nodi da sciogliere
(Input politico-programmatici chiari e praticabili; La valutazione come strumento fondamentale della gestione e non come adempimento burocratico; Obiettivi chiari, misurabili e sfidanti; Indicatori capaci di cogliere gli aspetti qualitativi; Informazioni veritieri e non solo da fonti interne; Una valutazione non appiattita sui livelli alti; Esiti della valutazione collegati alla retribuzione di risultato e agli sviluppi di carriera; Un'adeguata cultura della gestione del conflitto tra valutato e valutatore)
Flavio Guella, Gianfranco Postal, Appendice. Cronistoria ragionata delle riforme della Pubblica Amministrazione
(La separazione tra indirizzo politico ed indirizzo tecnico-amministrativo; Dallo spoil system ai controlli e alla responsabilità dirigenziale; La valorizzazione in termini organizzativi e di azione amministrativa del concetto di performance).


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità