Compliance & Management. L'intelligenza delle regole per il vantaggio competitivo
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 174,      1a edizione  2016   (Codice editore 100.861)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il primo volume dedicato alle nuove funzioni del Compliance Management: perché e come introdurlo nelle organizzazioni.
Presentazione del volume



Il primo volume dedicato alle nuove funzioni del compliance management: perché e come introdurlo nelle organizzazioni.
Che cosa possono fare le organizzazioni per raggiungere il successo in un contesto complesso come quello attuale? Globalizzazione, reperibilità delle materie prime, evoluzione tecnologica, delocalizzazione, modifiche normative, variabilità di collaboratori e clienti sono alcune delle sfide che devono affrontare, in un quadro socio-economico caratterizzato da migrazioni di massa, mutamento delle alleanze geo-politiche e sfide ambientali.
Per governare un sistema così complesso è necessario possedere un eguale livello di complessità. I sistemi organizzativi devono perciò focalizzarsi sulla capacità di reagire a tale complessità e i manager devono allenarsi a gestirla con flessibilità.
Per questa ragione è indispensabile un nuovo modo di guardare alle norme, alle regole, agli standard, una nuova visione della cosiddetta compliance. Da un lato essere "compliant" significa sottrarsi al rischio di venire annullati dal mercato, che non ama chi non segue le regole, o dalle autorità chiamate a farle rispettare. Consente di comunicare la propria affidabilità e trasparenza agli stakeholder, garantendosi la capacità di sopravvivenza nel tempo, e di attrarre chi cerca una partnership duratura.
Dall'altro essere "compliant" rappresenta la vera soluzione per la gestione della complessità: le regole contengono infatti l'intelligenza e l'esperienza di chi le ha create e sono un linguaggio semplice e universale, come i semafori o le rotonde stradali nella vita
quotidiana.

Gianfranco Bettoni ha più di vent'anni di esperienza come imprenditore e compliance manager in aziende italiane ed estere; è socio fondatore di Assocompliance - Associazione Italiana per la conformità alle regole - ed è attualmente School Director di IAS International Compliance Business School, divisione dell'organismo accreditato di certificazione svizzero IAS Register AG, compliance consultant e auditor freelance.
Alberto Gandolfi è attivo dal 2000 alla AFG & Partners e dispone di 18 anni di esperienza nel management e in progetti di consulenza. È professore e ricercatore alla SUPSI presso il Dipartimento di Scienze aziendali e sociali e autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative.
Stefano Sedda, formatore e coach, ex manager di aziende multinazionali, è socio co-fondatore di Energeticoaching e di IAS International Compliance Business School. È anche membro fondatore di Assocompliance.

Indice
Introduzione. Dentro le regole. Il Glocal Compliance Management System(c) (GCMS(c))
La sfida: non farsi sommergere dalla complessità
(Introduzione; La complessità esterna; La complessità interna; La legge di Ashby; Verso il compliance management; Il modello di compliance management: la nuova ISO 19600:2014; Il profilo del compliance manager)
Le regole, l'intelligenza organizzativa e il ruolo della compliance
(Le regole e l'intelligenza organizzativa; "Inside the rules": varietà e complessità; I padri della compliance)
Il sistema organizzativo e la compliance
(Il sistema organizzativo in cui si inserisce la compliance; La compliance come piattaforma di conoscenza; La compliance come linguaggio)
Il modello di leadership e il modello di compliance
(Incisive-ship. Il modello di leadership per la compliance; Incisive-ship. Sapere e conoscenza; Incisive-ship. Saper fare; Incisive-ship. Saper essere; Il compliance manager e l'arte della guerra)
Compliance e progettazione organizzativa
(Introduzione; I modelli di progettazione organizzativa per la compliance; L'Action Workflow(c); Il ciclo del valore relazionale; Tipologie di organizzazione)
Il Compliance World: mandatory e voluntary
(Mandatory e voluntary: due facce della stessa medaglia; Mandatory Compliance World (MCW); Voluntary Compliance World (VCM); La conformità nel Compliance World; Compliance World: Inspection and Auditing System; I concetti di dichiarazione e/o attestazione e certificazione della conformità nel Compliance World; Certificazione di conformità e ispezione e accreditamento nel Voluntary Compliance World; La trave maestra del "Compliance Tajitu": la correlazione tra mandatory e voluntary)
Il Glocal Compliance Management System(c)
(Premessa; Glocal Compliance Management System(c); Caratteristiche generali del Glocal Compliance Management System(c))
Conclusioni. Una sfida epocale
(Il salto di qualità; La "nuova" visione della compliance; Dall'organizzazione alle figure manageriali)
Appendici
(Mandatory Compliance World. I principali organismi del diritto internazionale; Voluntary Compliance World. I principali organismi di normazione; I principali e più diffusi standard internazionali sui sistemi di gestione; L'Organizzazione Mondiale dell'accreditamento; Indice dell'ISO 19600:2014 "Compliance Management System. Guidelines")
Bibliografia.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access