Psicologia dei disastri. Comunità e globalizzazione della paura
Autori e curatori
Contributi
Michele Cusano, Karin Guccione, Terri Mannarini, Cinzia Novara, Francesca Rizzuto, Loredana Varveri
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 208,   figg. 15,  3a ristampa 2007,    1a edizione  2003   (Codice editore 1240.203)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846443403

Presentazione del volume

La catastrofe è al centro della riflessione di questo volume che affronta la diffusione del panico nella società contemporanea. Da un lato la ricerca di onnipotenti soluzioni davanti a disastri che oggi si manifestano nelle forme naturali, ma anche nelle forme determinate dall'uomo e dalle sue scelte (terrorismo, tecnologie ad alto impatto ambientale, forme di insicurezza sociale diffusa); dall'altro il percorso che dalle suggestioni teologiche porta all'individuazione di un percorso psicologico sociale che conduce alla paura al tempo della globalizzazione. La dimensione del disastro attiene così alle forme dell'incertezza e della caducità della specie uomo, ma anche alla possibilità che proprio questa incertezza determini il senso del legame sociale, della coesione, del conflitto interpersonale. Infatti, un'emergenza di massa è definita come una situazione di crisi, di stress collettivo. Essa si verifica quando la sopravvivenza del sistema sociale, o di una sua parte vitale, è minacciata. La specificazione di "massa" attribuita al termine emergenze, si riferisce al coinvolgimento di una pluralità di individui.

I saggi contenuti in questo libro scelgono di approfondire direttamente le forme della paura nella società dell'emergenza di massa, ma si propongono anche come contributo sugli interventi e le strategie di sostegno sociale, la dimensione della promozione di una cultura del senso di comunità che freni le tendenze disgregatrici insite nell'emergenza di massa. Non sottovalutando i temi della prevenzione e della formazione ad una mentalità che iscriva l'emergenza nelle forme della nostra società.

Gioacchino Lavanco è professore di Psicologia di comunità presso l'Università di Palermo e membro del direttivo nazionale della Società Italiana di Psicologia di Comunità. È inoltre consulente per lo sviluppo di comunità di amministrazioni comunali e regionali e di numerosi enti del privato sociale. Attualmente coordina un gruppo di ricerca nazionale sui temi del panico e dell'emergenza di massa. Fra le sue ultime pubblicazioni Psicologia del gioco d'azzardo (Milano, 2001) e Culture di gruppo (Milano, 2002).

Indice


Gioacchino Lavanco , Introduzione. Disastrosa-mente
( Massa damnata ; I molti e l'uno: la testa mozzata di Oloferne; L'odissea dei poveri senza confine; La curva di Shannon; Sul volume e il suo destino)
Parte I. Approccio teorico allo studio dei disastri
Gioacchino Lavanco, Cinzia Novara , Disastri, catastrofi ed emergenze: analisi dei maggiori contributi
(Premessa; Di cosa parliamo: tre aree tematiche; Tra definizioni e un po' di storia; Classificazioni operative; Le reazioni al disastro: dall'uno ai molti; Modelli di ricerca: analisi dei casi; Conclusioni)
Terri Mannarini , Percorsi della paura. Percezione e costruzione del rischio
(Dominio, complessità, incertezza: nella società del rischio; Del significato e delle opposizioni. Rischio, pericolo, sicurezza; Il rischio: prospettive teoriche e di ricerca; Conclusioni. Di cosa parliamo quando parliamo di rischio?)
Parte II. Modelli applicavi per intervenire nella comunità
Karin Guccione , Gioacchino Lavanco, Dialogare con la paura
(Premessa; La Magna Mater: l'ansia; Fisiologia dell'ansia e della paura; Le quattro dimensioni dell'ansia e della paura; I disturbi d'ansia: modelli di lettura psicodinamici; Ansia frustrazione e stress: l'uomo di fronte alla paura; L'approccio cognitivo ai disturbi d'ansia; Il comportamento di attacco-fuga; Ansia e aggressività; Ansia e panico; Vecchie e nuove paure)
Loredana Varveri, Gioacchino Lavanco , Panico massivo-collettivo e strategie di coping
(Premessa; Coping: definizione, origine, sviluppi; L'azione della comunità; Disastro e comunità attiva: la cultura della preparazione e della protezione; Prevenzione e gestione della crisi; "Narrare" nell'emergenza; Informazione e ruolo dei mass media; Umorismo e disastro: una strategia di coping?)
Francesca Rizzuto , I linguaggi del terrore
(Premessa; Elementi costitutivi del terrorismo; Eventi-notizia per i mass media)
Michele Cusano , Emergenza di massa ed intervento sul territorio
(Premessa; Modalità e criteri per l'articolazione dell'intervento: il protocollo della Sipem)
Gioacchino Lavanco, Karin Guccione, Cinzia Novara, Loredana Varveri , Conclusioni. La catastrofe globalizzata tra mito e anticomunità
(Premessa; La globalizzazione della paura; Simboli e miti: la socializzazione delle paure nella catastrofe; Dall' antigruppo all' anticomunità nell'area della globalizzazione; Contro il Potere: l'attacco alla Torre).


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Segnalazioni

    Pubblicità