Jack Costa. L'epopea di Giovanni Dalla Costa, il trevisano che cercò l'oro in Alaska, e lo trovò
Autori e curatori
Collana
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 170,   2a ristampa 2016,    1a edizione  2006   (Codice editore 2001.47)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846480040
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846493750
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

Presentazione del volume

Come un affresco con al centro la figura di Giovanni Dalla Costa, emigrato dal Veneto nel 1886 per diventare uno dei protagonisti della corsa all'oro in Alaska, questo libro illumina attraverso sessant'anni di storia i diversi contesti in cui si sono svolte le straordinarie vicende di un uomo e della sua famiglia.
Il racconto, che si snoda dalla difficile situazione della campagna veneta nella seconda metà dell'Ottocento alle terribili vicissitudini degli emigranti verso il Brasile e dall'impetuosa esperienza della corsa all'oro negli Stati Uniti sino agli eventi della prima guerra mondiale, traccia i profili di una realtà che, oltre un secolo fa, già disegnava i contorni del mondo attuale, globalizzato e percorso da guerre.
Nella vicenda di Jack Costa emergono però quella forza e quella fiducia nella sorte che a quel tempo potevano dare vita al sogno.
Forse era la scarsa conoscenza di cosa si doveva affrontare che rendeva gli orizzonti più misteriosi e quindi più mitici e attraenti. Ma rimane comunque sbalorditiva la storia di questo diciottenne che, lasciata la famiglia messa in ginocchio dall'incendio della casa e del raccolto, raggiunge i ghiacci alaskani, trova l'oro e dopo quasi vent'anni torna ricchissimo al suo paese.
La distruzione del suo patrimonio nel vortice della prima guerra mondiale spezza il sogno per restituirci una vicenda unica, pervasa dal senso tragico della parabola umana.

Dario De Bortoli vive a Padova dove dirige da vent'anni "Scritti", studio specializzato in comunicazione redazionale e pubblicitaria. Cultore della materia in ambito sociologico nella Facoltà di Scienze Politiche, ha collaborato a numerose ricerche presso il Dipartimento di Studi Storici e Politici della stessa Facoltà. È autore di saggi sulle tematiche dell'agricoltura e dell'alimentazione.

Indice


Prefazione
Ringraziamenti
Una famiglia felice nel Veneto in crisi
Miserie e privilegi
Il mais, la pellagra e la tassa sulla polenta
L'adolescenza di Giovanni
Le promesse degli agenti
Dal paradiso promesso all'inferno reale
Alla fine, il Brasile
L'incendio, la Francia, l'America
La corso all'oro
Si parte, ad ogni costo
Sorgono nuove città
La ricerca
Dall'oro nasce una nazione
Al di là della California
I primi quattro anni di Giovanni in America
A nome, nel deserto bianco
L'Alaska
Il Klondyke
La febbre dell'orso scioglie i ghiacci
La prima importante scoperta
L'impresa raggiunge il culmine
L'oro, finalmente
Oro a palata e si ritorna a casa
Un favoloso viaggio di nozze
La tragica vicenda di Felix Pedro
Anni tranquilli e operosi
Le famiglie crescono
L'incontro con Giacomo, la guerra
Il racconto amaro
Gli ultimi anni
Sino alla fine
Riferimenti bibliografici.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Segnalazioni

Pubblicità