Lo smart working comincia dall'ufficio

Luca Brusamolino

Lo smart working comincia dall'ufficio

Gli spazi di lavoro nel modello ibrido

Serve ancora l’ufficio nell’era dello smart working? Partendo da un’analisi dei fattori che hanno contribuito ad un vero e proprio cambio di rotta nei pilastri fondanti dell’organizzazione del lavoro (luoghi, orari, tecnologia e sistema di regole), questo libro riflette sul nuovo ruolo che riveste lo spazio fisico di lavoro oggi e domani.

Printed Edition

21.00

Pages: 150

ISBN: 9788835118824

Edition: 1a edizione 2021

Publisher code: 33.13

Availability: Discreta

Pages: 150

ISBN: 9788835131403

Edizione:1a edizione 2021

Publisher code: 33.13

Can print: No

Can Copy: No

Can annotate:

Format: PDF con DRM for Digital Editions

Info about e-books

Pages: 150

ISBN: 9788835131441

Edizione:1a edizione 2021

Publisher code: 33.13

Can print: No

Can Copy: No

Can annotate:

Format: ePub con DRM for Digital Editions

Info about e-books

"Non è solo un libro per practitioner, ma nemmeno un testo accademico. È semplicemente quel libro che mancava a un decisore che oggi riflette su come definire gli uffici della sua organizzazione nel futuro." (dalla Prefazione di Luca Solari)

"Immagina un mondo in cui arrivi al lavoro pieno di energia, dove non sei disturbato quando devi fare i compiti, dove puoi trasmettere il tuo valore aggiunto con il massimo impatto, dove il vero coinvolgimento traspare in interazioni memorabili e dove c'è tempo e spazio per (ri-)fare il pieno di energia." (dalla Postfazione di Philip Vanhoutte)

L'emergenza Coronavirus ha obbligato le aziende a chiedere ai propri dipendenti di lavorare da remoto da un giorno all'altro, accelerando un processo di digitalizzazione già in essere. Di conseguenza, si sono aperti nuovi scenari sugli spazi di lavoro che, da contenitori di sedie e scrivanie, si trasformano in luoghi attrattivi di incontro adatti alle necessità dei nuovi modi di lavorare.
Serve ancora l'ufficio nell'era dello smart working?
Partendo da un'analisi dei fattori che hanno contribuito ad un vero e proprio cambio di rotta nei pilastri fondanti dell'organizzazione del lavoro (luoghi, orari, tecnologia e sistema di regole), questo libro vuole provare a rispondere a questa domanda riflettendo sul nuovo ruolo che riveste l'ufficio nel modello ibrido del lavoro.
Partendo dalla storia del office design e dell'intreccio con i modelli organizzativi attuali e del passato, si passa attraverso i nuovi luoghi del lavoro come la casa e il co-working e infine si analizza con il contributo della ricercatrice del CNR, Luisa Errichiello, l'impatto dello spazio fisico di lavoro su produttività e benessere.
La seconda parte è dedicata alle applicazioni pratiche con casi aziendali, interviste a Hr manager e un ricco approfondimento sulla metodologia con cui Workitect affronta i progetti di workplace change.
Questo libro è rivolto a tutte le organizzazioni che in questo momento hanno fra le mani una grandissima opportunità di ridurre le dimensioni delle proprie sedi per ripensarle e renderle un asset imprescindibile del modello del lavoro ibrido.

Luca Brusamolino
è Ceo di Workitect e smart working expert. Laureato in Organizzazione e Risorse Umane presso l'Università degli Studi di MIlano, dal 2016 si occupa di consulenza alle aziende nei processi di workplace change e nell'introduzione dello smart working. Docente del Master di Secondo Livello in HR Management presso la Business School LUM Jean Monnet, tiene seminari e testimonianze presso diverse Università e ha scritto articoli per riviste e quotidiani come Office Layout, Il Fatto Quotidiano, Persone e Conoscenze.

Luca Solari, Prefazione
Introduzione. Nuovi modi di lavorare: serve ancora l'ufficio?
(Lo smart working: un modello sistemico; Covid-19: catalizzatore di una rivoluzione già in corso; Serve ancora l'ufficio?)
Parte I. La dimensione dello spazio
Dall'ufficio chiuso alla scrivania condivisa
(L'evoluzione dell'ufficio nel tempo; Desk Based Working VS Activity Based Working; Le 4C: Collaborazione, Comunicazione, Concentrazione e Contemplazione; I nuovi ambienti dell'Activity Based Working; I vantaggi dell'Activity Based Working; I punti di attenzione dell'ABW: l'impatto del desk sharing e della clean desk policy; La Parola all'Hr: il progetto Campo Base di Bonduelle. Intervista a Silvana Iseni, Hr Director Bonduelle Fresh Europe)
Home office: la casa fa spazio al lavoro
(Telelavoro e smart working: che differenza c'è dal punto di vista normativo; Home working: gli elementi da considerare per valutarne l'efficacia; Le caratteristiche del design dell'home office)
Il coworking come modello organizzativo e calamita dell'organizzazione liquida
(Le diverse tipologie di spazi condivisi; Le aziende abbracciano i co-working: la terza via tra casa e ufficio; L'azienda diventa coworking: il subaffitto; Numeri ed esempi in Italia e nel mondo)
Luisa Errichiello, L'impatto dello spazio fisico di lavoro su produttività e benessere
(La progettazione dell'ambiente fisico di lavoro nella workplace strategy; Ambiente fisico, performance e benessere; L'innovazione del workplace e il complesso legame con la performance e il benessere; Oltre l'ufficio come ambiente fisico)
Parte II. La metodologia e i casi studio
Workplace change management: gli step di un metodo efficace
(Onboarding: definizione degli obiettivi; Assessment: analisi dell'organizzazione; Strategy: definizione del workstyle scenario; Il Co-design: coprogettazione degli spazi di lavoro; La Parola all'Hr: il fi ore del cambiamento e dell'evoluzione di Fondazione Telethon. Intervista a Daniele Eleodori, Direttore Risorse Umane e Organizzazione, Fondazione Telethon)
Casi studio
(Caso studio Panasonic: il modello ibrido prima del covid; Caso studio Epta: l'ufficio come acceleratore di una nuova cultura)
Philip Vanhoutte, Postfazione. Smart working: Just do it!
Ringraziamenti
Appendice
(Tabella 1. L'Indoor Environmental Quality; Tabella 2. Principali evidenze empiriche sugli effetti degli open office su performance e benessere)
Bibliografia.

Contributors: Luisa Errichiello, Luca Solari, Philip Vanhoutte

Serie: Hr Innovation-Aidp Associazione italiana per la direzione del personale

Subjects: Organization and Human Resources

Level: Books for Professionals

You could also be interested in