La diffusione urbana: tendenze attuali, scenari futuri

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2003   (Codice editore 1561.63)

La diffusione urbana: tendenze attuali, scenari futuri
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846441881

Presentazione del volume

La diffusione urbana costituisce un problema cruciale per le nostre città e per i nostri territori. Essa, infatti, genera costi tali da non poter essere considerata sostenibile, né economicamente, né ambientalmente, né socialmente. Occorre perciò tentare di controllarla ed indirizzarla. Allo stesso tempo, si deve tener conto che la diffusione urbana trae origine da processi socioeconomici e culturali che impediscono di vagheggiare un ritorno al modello della città compatta, non più in grado di soddisfare tutte le esigenze della popolazione e delle attività.

Questo libro si propone di analizzare le tendenze attuali e di investigare gli scenari futuri della diffusione urbana. Da un lato, vengono ricostruite le dinamiche della diffusione urbana in Italia, inquadrandole nel più ampio contesto europeo, con particolare attenzione ai casi francese, tedesco ed inglese. Dall'altro lato, si esamina come le possibili evoluzioni della diffusione urbana possano essere influenzate attraverso appropriate politiche, quali, ad esempio, la progettazione dei 'nuovi annodamenti urbani', la valorizzazione dei beni culturali, l'uso delle nuove tecnologie di informazione e di comunicazione. Un'azione progettuale che sappia integrare tali politiche in una visione coerente ed unitaria può essere in grado di favorire la formazione della 'città diramata', ossia di una forma di urbanizzazione che coniughi i pregi della città compatta con le aspirazioni che sono all'origine della domanda di città diffusa.

Cristoforo Sergio Bertuglia è professore ordinario di Pianificazione del territorio presso la Facoltà di Architettura 2 del Politecnico di Torino. È stato presidente dell'Associazione Italiana di Scienze Regionali e vice presidente dell'Associazione Italiana di Ricerca Operativa. È stato editor della rivista internazionale "Sistemi Urbani" e associate editor della rivista internazionale "Discrete Dynamics in Nature and Society". È autore di circa trecento pubblicazioni scientifiche, di cui oltre sessanta libri.

Andrea Stanghellini è titolare di un assegno di ricerca presso il Dipartimento di Scienze e Tecniche dei Processi di Insediamento del Politecnico di Torino. È autore di pubblicazioni nel campo della valorizzazione dei beni culturali.

Luca Staricco è dottorando in Pianificazione territoriale e sviluppo locale presso il Politecnico di Torino. È autore di diverse pubblicazioni nel campo della complessità urbana, delle interazioni tra usi del suolo e trasporti e della pianificazione strategica.

Indice


Cristoforo Sergio Bertuglia, Andrea Stanghellini, Luca Staricco , Introduzione
(Premessa; Diffusione urbana e città diffusa: ambiguità e polivalenza di significati; Dinamiche e cause della diffusione urbana; Caratteristiche della diffusione urbana; Costi della diffusione urbana; La città diramata: una definizione; Gli elementi strutturali della città diramata; Struttura del volume)
Parte I. Tendenze attuali
Denise Pumain, Marianne Guérois , La diffusione urbana in Francia: un nuovo spazio-tempo per le città
(Introduzione; Nuove definizioni dello spazio urbanizzato Il processo di diffusione: un'onda di urbanizzazione e di periurbanizzazione; Un'espansione facilitata dalle politiche pubbliche? La frammentazione territoriale ed il governo delle città)
Günter Haag , Diffusione urbana in Germania
(Introduzione; Indicatori della diffusione urbana; Tendenze dell'urbanizzazione in Germania; Dispersione urbana nella regione di Stoccarda; Valutazione conclusiva e programma di ricerca)
Tony Champion , Come si è cercato di fronteggiare la diffusione urbana: potenzialità e limiti delle politiche sperimentate in Gran Bretagna
(Introduzione; Contesto storico della diffusione urbana e politiche per il suo controllo; Le attuali tendenze spaziali e i fattori che ne sono all'origine; La `rinascita urbana´ come modo per contenere la diffusione; Accogliere la crescita fuori dalle conurbazioni)
Luca Davico, Alfredo Mela , Tra diffusione urbana e riurbanizzazione: le città dell'Italia settentrionale
(La formazione della città diffusa; Segnali di riurbanizzazione; La crescita delle fasce `rurbane´; Diffusione urbana e modi di vita)
Francesco Indovina , È necessario `diramare´ la città diffusa? Le conseguenze sul governo del territorio di un chiarimento terminologico
(Nominare le nuove morfologie dello spazio; Qualche dato di identificazione delle nuove morfologie dello spazio; Dell'autorganizzazione; Uno spartiacque: la città diffusa; La città prevale; Verso la `città diramata´)
Parte II. Scenari futuri
Guido Bodrato , Le politiche europee per uno sviluppo sostenibile delle città
(L'attenzione alla città e, più in generale, all'ambiente nelle politiche dell'Unione Europea; La partecipazione, fattore decisivo nelle politiche per uno sviluppo sostenibile della città; Esempi di politiche europee per la città)
Angelo Detragiache , Dalla deurbanizzazione alla riconcentrazione urbana: il ruolo dei nuovi annodamenti urbani
(Introduzione; Le dinamiche territoriali in Occidente nel secondo dopoguerra con lo sbocco nella diffusione urbana; La riconcentrazione urbana; I nuovi annodamenti urbani; La città come plesso mobile)
Francesca Bertuglia, Luca Dal Pozzolo , Fuori città e fuori campagna: progettare i `luoghi di mezzo´
(Il comportamento urbano fuori città; Le conseguenze per il territorio; Tra frantumazione delle contiguità spaziali e nuove polarizzazioni: le difficoltà del progetto di architettura; Verso un progetto `culturale´ per la città diffusa)
Cristoforo Sergio Bertuglia, Andrea Stanghellini , I beni culturali e l'identità della città diffusa (Introduzione; La mancanza di identità della città diffusa; Conseguenze della mancanza di radicamento sul territorio dell'abitante della città diffusa; La valorizzazione dei beni culturali come possibile strumento per dare identità alla città diffusa)
Alfredo Mela, Giorgio Preto , Processi di organizzazione spaziale e politiche di sostenibilità
(Città diffusa e sostenibilità; Un equilibrio da organizzare; Il piano come quadro di coerenza delle politiche; Differenziazione dello spazio: nodalità e assialità; La qualità ambientale e i sistemi dell'accessibilità e del verde)
Giuseppe Dematteis , Città diffusa, periurbanizzazione e piani strategici
(Dall' urban field alla `città diffusa´; Lo spazio della città diffusa: frammentato e iperconnesso; Quale ordine per la città diffusa?; La pianificazione strategica come strumento di governo della territorialità; Piani strategici e città diffusa: l'esempio di Torino)
Attila Peano, Agata Spaziante , Piani strategici, piani paesistici, valutazioni ambientali: partecipazione e cooperazione per una città `giudiziosamente diffusa´
(Da città diffuse e disperse a città diramate, attraverso innovazioni negli strumenti di pianificazione; Verso quali scenari futuri?; La cooperazione fra livelli e fra attori nella pianificazione strategica; La partecipazione come mezzo per costruire identità ed immagini condivise del futuro; Culture e politiche di cooperazione nella pianificazione paesistica; La cooperazione tra livelli e attori nella valutazione ambientale strategica)
Luigi Mazza , Regole e strategie per la pianificazione degli usi del suolo: riflessioni su un caso italiano
(Alcune difficoltà dell'urbanistica; Una soluzione procedurale: non attribuire un valore cogente alle previsioni; A favore e contro il valore cogente delle previsioni; Sussidiarietà e solidarietà; Criteri-obiettivo, regole e valutazioni; Strategie e difficoltà di un piano strategico)
Sylvie Occelli, Luca Staricco , Prospettive aperte dalle nuove tecnologie di informazione e di comunicazione per una città diramata
( Introduzione; Una griglia di lettura delle relazioni tra le NTIC e la città; Il ruolo delle NTIC nella progettazione della città diramata; La città diramata alla luce delle componenti hard e soft delle NTIC).





Pubblicità