La ricerca sui gruppi comunitari in salute mentale

La valutazione clinica delle reti sociali e la psicoterapia di comunità orientata alla recovery per la grave patologia mentale

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,      1a edizione  2014   (Codice editore 1240.2.19)

La ricerca sui gruppi comunitari in salute mentale. La valutazione clinica delle reti sociali e la psicoterapia di comunità orientata alla recovery per la grave patologia mentale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Alcuni spunti di riflessione sugli approcci terapeutici gruppali e comunitari all’interno dei servizi di salute mentale. Il testo prova a introdurre elementi critici capaci di rimettere in discussione prassi cliniche talvolta cristallizzate, se non totalmente superate.

Presentazione del volume

I Dispositivi Terapeutici Gruppali Comunitari, sviluppati dalla tradizione di ricerca degli interventi ad orientamento analitico, rappresentano ormai una metodologia indispensabile al perseguimento della nuova mission comunitaria dei Servizi di Salute Mentale ed allo sviluppo di una nuova cultura dell'Inclusione Sociale. La ricerca su questi dispositivi ha dimostrato come la salute mentale non possa più essere considerata un ambito "isolato" della sanità pubblica, e come la "cura del mentale" debba essere costantemente calata ed adeguata ai un contesti sociali in continuo mutamento dove si incontra il disagio.
Il libro fornisce un contributo empirico ed esperienziale che, lungi dal proporsi come esaustivo, mira ad offrire alcuni spunti di riflessione sugli approcci terapeutici gruppali e comunitari all'interno dei Servizi di Salute Mentale, provando al contempo ad introdurre elementi critici capaci di rimettere in discussione prassi cliniche talvolta cristallizzate, se non totalmente superate. Viene anche presentata una nuova ondata di ricerche orientate al paradigma del recovery, che stanno aprendo nuove possibilità di valutazione dell'efficacia clinica e del benessere organizzativo dei servizi curanti.

Simone Bruschetta, dottore di ricerca, PhD Università di Catania. Neuropsicologo clinico, psicoterapeuta gruppoanalista, psicosociologo di comunità. Responsabile per la sede di Catania del Laboratorio di Gruppoanalisi (LdG - C.O.I.R.A.G.), referente regionale per la Sicilia dell'Associazione Italiana Residenze/Risorse per la Salute Mentale (AIRSaM) e referente per il Sud Italia dell'Associazione per le Comunità Terapeutiche e Residenziali - Mito e Realtà (M&R). Regular member della società ARTE - Associazione per la Ricerca nelle Terapie Espressive.
Raffaele Barone, medico, psichiatra, gruppoanalista. Dirigente medico DSM di Caltagirone, ASP3. Segretario nazionale dell'Associazione Laboratorio di Gruppoanalisi - LdG. Presidente Onorario dell'Associazione Italiana Residenze/Risorse per la Salute Mentale - AIRSaM. Ha partecipato, presso il Ministero della Salute, alla redazione delle Linee di Indirizzo della Salute Mentale in Italia e presso la Regione Sicilia del Piano Sanitario e del Piano Strategico della Salute Mentale.
Amelia Frasca, psicologo psicoterapeuta gruppoanalista. Regular member della società Laboratorio di Gruppoanalisi (C.O.I.R.A.G.). Lavora presso una comunità terapeutica per minori, nei servizi del privato sociale per l'età evolutiva e come consulente del Centro per la Giustizia Minorile di Palermo.

Indice

Introduzione
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, Psicoterapia di comunità e ricerca empirica
(La rivoluzione gruppale nella costruzione dei dispositivi di cura per la grave patologia mentale; Nuovi parametri di funzionamento dei dispositivi di cura a residenzialità leggera; Il sostegno all'abitare; La supervisione come pratica gruppoanalitica di comunità; Il movimento del Recovery)
Simone Bruschetta, Maria Teresa Gargano, Strumenti clinici, metodologici ed epistemologici per la valutazione del lavoro gruppale-comunitario con la grave patologia mentale
(Uno sguardo alla letteratura sulla ricerca empirica nell'ambito della cura attraverso il dispositivo gruppale; Uno sguardo alla letteratura sulla ricerca empirica nell'ambito della cura attraverso i dispositivi comunitari; Le reti sociali: strumenti per la valutazione empirica e la ricerca clinica sui processi di sviluppo comunitario)
Simone Bruschetta, Fiorella Pezzoli, La valutazione dei gruppi clinici familiari nella cura della grave patologia mentale
(La valutazione dei dispositivi gruppali familiari, dei loro processi e dei loro esiti; Classificazione e tipologia di gruppi familiari nella cura della grave patologia mentale)
Maria Teresa Gargano, Grazia Serantoni, Federico Russo, Andrea Narracci, Simone Bruschetta, Raffaele Barone, La valutazione empirica sui gruppi multifamiliari: una rassegna internazionale e la presentazione di un protocollo di ricerca italiano
(Uno sguardo alla letteratura sulla ricerca empirica sui Gruppi Multifamiliari; Variabili di esito e di processo nella valutazione dei setting multifamiliari a orientamento psicodinamico, rivolti ai pazienti psichiatrici e ai loro familiari: presentazione di uno studio pilota)
Simone Bruschetta, Maria Chiara Bivona, La valutazione empirica delle reti socio-lavorative in una Comunità Alloggio attraverso la "Carta di Rete"
(Le organizzazioni di lavoro nel settore dei servizi clinico-sociali alla persona; La teoria delle reti socio-lavorative nei contesti professionali; Il setting della Comunità Alloggio e la valutazione delle reti socio-lavorative degli operatori mediante la Carta di Rete Lavorativa)
Raffaele Barone, Simone Bruschetta, Giovanna Di Falco, Amelia Frasca, La supervisione analitico-comunitaria nei Dipartimenti di Salute Mentale
(Il gruppo analitico-comunitario di supervisione clinico-istituzionale; Un'esperienza di supervisione analitico-comunitaria presso un DSM siciliano)
Simone Bruschetta, La ricerca clinica comunitaria sulla grave patologia mentale. Tra medicina evidence-based e ricerca user-led orientata al recovery
(La ricerca evidence-based tra modernità e post-modernità; La ricerca scientifica user-led; I dispositivi gruppali community-based; La trasformazione dei servizi recovery-oriented)
Bibliografia
Autori e collaboratori
Raffaele Barone, Simone Bruschetta, Nadia Monasteri, Appendice. Questionari sull'Orientamento al Recovery "RSA". Versioni per utenti, familiari, operatori, dirigenti e commissioni di valutazione e accreditamento, per i Servizi Territoriali di Salute Mentale e per le Comunità Terapeutiche Democratiche.






  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità