La psiche del consumo.

Giovanni Siri

La psiche del consumo.

Consumatori, desiderio e identità

Una riflessione sulle dimensioni psicologiche del consumo è oggi condizione indispensabile per un marketing sofisticato (e per una crescita di consapevolezza culturale).

Edizione a stampa

22,00

Pagine: 228

ISBN: 9788846425348

Edizione: 8a ristampa 2022, 2a edizione 2001

Codice editore: 639.33

Disponibilità: Discreta

La condizione di consumatori ci vede oggi tutti coinvolti in misura crescente in quantità e intensità. Il nostro agire quotidiano è ormai largamente inscrivibile nel ruolo sociale del consumatore: il consumo tende ad appropriarsi non solo delle "cose" e dei "servizi", ma anche dell'evasione, del tempo libero, dell'acculturazione. Attraverso la pressione deduttiva della pubblicità ormai i modelli culturali del consumo plasmano i nostri sogni e bisogni e ci offrono modelli di identificazione che ispirano la nostra stessa autopercezione.

Il legame della cultura del consumo con il Sé si fa sempre più stretto, parallelamente alla necessità del marketing di ricorrere sempre più a leve e dimensioni psicologiche per rendere necessario ciò che sarebbe razionalmente superfluo. Una psicologia del consumo appare necessaria non solo ad un marketing sofisticato, ma anche alla crescita di consapevolezza culturale di un processo così avvolgente. Infatti mentre la psicologia della tradizione moderna presume un soggetto universale e razionale, il consumatore appare piuttosto consono ad un mondo postmoderno in cui il principio di coerenza e l'identità personale assumono un diverso significato.

Il volume sviluppa una riflessione discorsiva su questi temi individuando come figure centrali il "desiderio", il Sé fluido e l'equilibrio tra processi dell'Io e processi del Sé, e si propone al lettore come un richiamo alla stimolante difficoltà (teoretica e pratica) di condurre il terreno del consumo ad una psicologia scientifica.

Giovanni Siri è professore ordinario di Psicologia della personalità nell'Università di Genova, ed insegna attualmente Psicologia dei consumi presso la libera Università IULM di Milano ed al master Europeo di Comunicazione Aziendale presso Ca' Foscari a Venezia. Si è occupato di problemi epistemologici della psicologia, dei processi di identificazione, delle prime fasi di elaborazione della informazione, delle teorie della personalità. In relazione alla psicologia dei consumi si è occupato dei mass media, del rapporto tra consumi e personalità, delle metodologie qualitative.


Giampaolo Fabris , Prefazione
Introduzione
(Vivere nel consumo; Che "senso psicologico" ha la società "consumista"?; Consumi e modernità avanzata; La psicologia dei consumi: un'area di conoscenza emergente)
A che gioco giochiamo?
(Una "psicologia dei consumi" che esiste di fatto ma ancora evanescente di diritto; La psicologia dei consumi in cerca d'identità; Affluenti di un fiume in formazione; L'oggetto della psicologia dei consumi nella cultura post-moderna; Una psicologia post moderna per un fenomeno postmoderno; Il self e l'identità come variabili centrali nella psicologia del consumatore)
Quale psicologia per comprendere il consumo?
(I capitoli canonici della psicologia sono in realtà il sedimento di diverse psicologie; Il ruolo delle altre psicologie (delle altre parti della psicologia) nella comprensione del consumatore)
La personalità del consumo
(Il significato di "personalità" in psicologia; Io e Sé: la dialettica base della personalità; L'Io: i processi cognitivi di adattamento e rappresentazione; Il Sé: i processi di affettività, di relazione, simbolizzazione; La dialettica Io/Sé e l'identità; Oltre l'Io-centrismo: la razionalità condizionata del sistema persona; Ego-centrismo; La relazione sociale e i copioni situazionali come fonti degli obiettivi che orientano l'Io; Personalità, consumi e modelli di cultura; Il modellamento psicologico operato dalla cultura dei consumi; La personalità consumista (l'inculturazione consumista); Per una psicologia del desiderio; Consumi e desiderio: una comprensione genetica delle forme del desiderare sottese al consumo; La logica del desiderio; Contenuti e modalità del desiderio)
La pratica della ricerca sul consumatore
(Tre modi di articolare la ricerca empirica sul consumatore; Il dilemma metodologico; Il consumatore postmoderno: self narrative; La pragmatica della ricerca sul consumatore; Le tipologie d'indagine; Le tendenze evolutive)

Collana: Impresa, comunicazione, mercato

Argomenti: Consumi, moda e loisir - Branding. Studi sui consumatori. Ricerche di mercato

Livello: Textbook, strumenti didattici - Testi per professional

Potrebbero interessarti anche