Viaggiatori inattesi

Carlo Lepri

Viaggiatori inattesi

Appunti sull'integrazione sociale delle persone disabili

Un saggio importante sui meccanismi che regolano l’inclusione sociale. Il volume, partendo dal presupposto che la disabilità, come esperienza personale inattesa, “rende chi la sperimenta inatteso socialmente”, presenta sei immagini attraverso le quali “l’inatteso” viene socialmente riconosciuto: l’errore della natura, il figlio del peccato, il selvaggio, il malato, l’eterno bambino, la persona. Dall’analisi di queste figure emerge il concetto di “bisogni di normalità” come fondamento di una psicologia inclusiva.

Edizione a stampa

19,00

Pagine: 128

ISBN: 9788856834192

Edizione: 5a ristampa 2022, 1a edizione 2011

Codice editore: 1240.360

Disponibilità: Buona

"La disabilità, sia che si verifichi all'esordio della vita oppure sia un incidente di percorso, è sempre qualcosa di inaspettato per il suo presentarsi come rottura traumatica all'interno del viaggio esistenziale. La disabilità, esperienza personale inattesa, rende chi la sperimenta inatteso socialmente".
Partendo da questo presupposto e utilizzando la teoria delle rappresentazioni sociali, Carlo Lepri presenta in questo saggio sei immagini attraverso le quali "l'inatteso" viene socialmente riconosciuto: l'errore della natura, il figlio del peccato, il selvaggio, il malato, l'eterno bambino, la persona. Dall'analisi di queste figure e dal ruolo sociale che ad esse viene assegnato, l'autore introduce il concetto di "bisogni di normalità" e lo presenta come fondamento di una psicologia inclusiva.
Un saggio importante sui meccanismi che regolano l'inclusione sociale e un grido d'allarme per una integrazione "in difesa".

Carlo Lepri, psicologo, lavora presso il "Centro studi per l'integrazione lavorativa delle persone disabili" della ASL 3 Genovese ed è docente a contratto nel corso di laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Genova. È impegnato da molti anni in Italia e all'estero in attività di formazione e consulenza sui temi dell'integrazione lavorativa e sociale delle persone disabili ed è autore di libri e pubblicazioni in questo settore. Per FrancoAngeli ha scritto, con Enrico Montobbio, Lavoro e fasce deboli (2003, 5a ed.).



Enrico Montobbio, Presentazione
Premessa
Un passaggio in Svizzera
Rappresentazioni
(La funzione delle rappresentazioni sociali; Ancoraggio e oggettivazione)
Sei immagini
(L'errore della natura; Il figlio del peccato; Il selvaggio; Il malato; L'eterno bambino; La persona)
Bisogni di normalità
(L'accoglienza;L'immaginario; Il progetto; L'educazione; Il ruolo sociale)
Servizi, operatori e integrazione sociale
(L'"ideologia" dell'integrazione; La "pratica" dell'integrazione; La "scienza" dell'integrazione; Fare consapevolmente)
L'integrazione "in difesa"
Ringraziamenti.

Contributi: Enrico Montobbio

Collana: Serie di psicologia

Argomenti: Psicologia delle disabilità

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche