La diagnosi in psicologia clinica
Contributi
Carlos Amoros, Libera Cappabianca, Daniela Caserta, Roberto Cicioni, Aylem Collazo, Luigi Curcio, Giovanni D'Amore, Filomena Del Monaco, Claudia di Manna, Carla Iuliano, Domenico Nardiello, Salvatore Parisi, Patrizia Pes, Pasquale Saviano, Francesca Scafuto, Adriana Solla, Paola Venuti, Luca Verticilo
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 224,   figg. 40,  6a ristampa 2012,    1a edizione  2003   (Codice editore 1240.205)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846445773

In breve
Dalla rassegna sistematica dei volumi monografici dedicati all’economia e gestione delle imprese trae origine il volume, risultato di un esercizio di sintesi e raccordo dei principali contributi alla disciplina. L’esposizione segue un proprio modello secondo cui l’impresa, parte integrante del suo settore d’appartenenza, esercita caratteristiche funzioni nell’ottica di un approccio strategico finalizzato alla creazione di valore.
Presentazione del volume

Questo libro è stato pensato come manuale per gli studenti - dei corsi di laurea triennali o specialistici - che debbano o vogliano acquisire una competenza psicodiagnostica, all'interno di una prospettiva psicologico-clinica. Come viene mostrato attraverso casi concreti, illustrati in tutto il loro articolato percorso valutativo, la diagnosi in psicologia clinica non può coincidere con la semplice applicazione routinaria di strumenti testologici. Essa, piuttosto, rappresenta la risposta ad una domanda che - nascendo in uno specifico contesto clinico - richiede l'acquisizione di specifiche competenze, che permetteranno di raccogliere informazioni e di prendere decisioni che saranno la base di scelte fondamentali per il cliente.

In quanto strategiche, le informazioni e le decisioni dovranno adattarsi alla specificità contestuale e relazionale delle diverse situazioni che si presenteranno alla consultazione dello psicologo clinico.

In quest'ottica, la psicodiagnostica clinica deve essere basata, allo stesso tempo, sulla conoscenza approfondita delle potenzialità e dei limiti degli strumenti che lo psicologo inserisce nel proprio bagaglio tecnico.

Il lavoro è strutturato in modo originale, con lo scopo di affrontare i problemi, partendo dalla realtà dei casi clinici, piuttosto che dalla teoria.

Nello stesso tempo, vengono forniti i criteri interpretativi essenziali per utilizzare strumenti diagnostici di uso comune, che consentano allo studente di esercitarsi concretamente sui protocolli inseriti nel volume.

Il testo vuole essere anche un utile aiuto pratico ed un aggiornamento per coloro che già si occupano di psicodiagnosi nella loro pratica clinica, presentando un percorso di lavoro sperimentato proficuamente dagli Autori, e riportando novità per quel che riguarda interviste e test sia molto utilizzati, che poco conosciuti.

Giorgio Caviglia , psicologo, specializzato in Psicologia clinica alla II Scuola dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", è professore associato di Psicologia dinamica, presso la Facoltà di Psicologia della II Università degli Studi di Napoli, dove insegna Psicologia clinica e Psicodiagnostica. Si è occupato di psicodiagnostica clinica, di studi sul processo del cambiamento nelle sedute psicoterapeutiche e di attaccamento (applicando l' Adult Attachment Interview a popolazioni cliniche e non cliniche). È membro della Society for Psychotherapy Research (S.P.R.-Italia) e dell' International Association for Relational Psychoanalysis and Psychotherapy .

Emanuele Del Castello , psicologo, specializzato in Psicologia clinica alla II Scuola dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", è Dirigente Psicologo presso il Dipartimento di Salute Mentale della ASL CE/2. Collabora con le Cattedre di Psicologia clinica (N.O.) e di Psicodiagnostica (V.O.) della Facoltà di Psicologia della II Università degli Studi di Napoli. È psicoterapeuta ed insegna psicoterapia presso diverse scuole di specializzazione riconosciute dal Ministero dell'Università. Con la FrancoAngeli ha pubblicato: nel 1995, Tecniche dirette e indirette in ipnosi e psicoterapia (con C. Loriedo), e nel 1998, Psicoterapia delle fobie e del panico (con F. Aquilar).

Indice


Introduzione alla psicodiagnostica clinica
(Una prima, fondamentale domanda; Alcuni consigli; Letture consigliate; L'analisi della domanda)
Parte I. Casi clinici
Una brutta infanzia: il caso di Laura
(La storia di Laura; Il MMPI-2 di Laura; La validità dei profili MMPI-2; La WAIS-R di Laura; Il Rorschach di Laura; Attaccamento normale e inversione di ruolo: l'AAI di Laura; La psicodiagnosi di Laura; Il referto)
Un lutto irrisolto: il caso di Eleonora
(La storia di Eleonora; Il colloquio strutturale; La Scala psicopatologica di Hutt: il Bender di Eleonora; L'interpretazione dei test grafici; L'interpretazione per codici del MMPI-2: il MMPI-2 di Eleonora; Affetti e relazioni nel Rorschach: il test di Eleonora; La psicodiagnosi di Eleonora; I disturbi di personalità)
Lo sforzo di sembrare normale: il caso di Ottavio
(La storia di Ottavio; Raccogliere la storia di vita: il ruolo dell'anamnesi nella diagnosi psicologica; I test grafici di Ottavio; Il Rorschach di Ottavio; L'indice di predisposizione psicosomatica; La psicodiagnosi di Ottavio)
Il problema è solo la gastrite: il caso di Costantino
(La storia di Costantino; La valutazione delle difese; I test grafici di Costantino; Esame di realtà, senso di realtà ed adattamento nel Rorschach: il Rorschach di Costantino; Attaccamento insicuro e psicopatologia: l'AAI di Costantino; La psicodiagnosi di Costantino; Il paziente e la sua famiglia nella restituzione della psicodiagnosi)
Parte II. Strumenti psicodiagnostici
Criteri per la somministrazione e l'interpretazione del "Draw A Person" Test (DAP)
(Introduzione; Materiale e consegna; Descrizione della griglia; Analisi del test)
Criteri per l'attribuzione dei punteggi alla Scala Psicopatologica di Hutt
(Fattori relativi all'organizzazione; Fattori relativi a modificazioni della gestalt; Fattori relativi a distorsioni della gestalt; Bender Visual Motor Gestalt Test)
Guida all'interpretazione per codici del MMPI-2
(Il Minnesota Multiphasic Personality Inventory)
Il significato psicologico dei risultati alla WAIS-R
(L'interpretazione dei punteggi ai subtest; L'interpretazione dei risultati: il Q.I. totale, il Q.I. verbale, il Q.I. di performance; Interpretazione dei punteggi fattoriali; La WAIS-R)
Lo Psicodiagnostico di Rorschach secondo il Metodo Scuola Romana Rorschach
(La storia; I fondamenti teorici; I supporti; Lo Specchio dei Computi; Lo psicodiagnostico di Rorschach)
Appendice A: Elenco di Risposte Volgari e di buona forma statistica: aggiornamento 2003
Appendice B: Il WZT di Laura


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità