Lo sguardo dello schermo. Teorie del cinema e psicoanalisi
Autori e curatori
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 248,      1a edizione  2017   (Codice editore 1240.414)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 22,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il volume tratta il tema del rapporto tra cinema e psicoanalisi tenendo conto degli sviluppi interdisciplinari che ne hanno caratterizzato l’evoluzione, attraverso un percorso tematico che consente di cogliere assonanze tra differenti modelli di ricerca che si sono dovuti confrontare sia con le innovazioni tecnologiche del mezzo cinematografico, sia con i nuovi modi di accesso alla fruizione filmica.
Utili Link
Psicoterapia Psicoanalitica Recensione (di Rosa Franzese)… Vedi...
Presentazione del volume

Nell'affrontare il vasto panorama offerto dalla letteratura sull'argomento, il libro tratta il tema del rapporto tra cinema e psicoanalisi tenendo conto degli sviluppi interdisciplinari che ne hanno caratterizzato l'evoluzione. Si tratta di un percorso tematico che consente di cogliere assonanze tra differenti modelli di ricerca che si sono dovuti confrontare sia con le innovazioni tecnologiche del mezzo cinematografico, sia con i nuovi modi di accesso alla fruizione filmica.
Se da un lato la filosofia analitica di derivazione cognitivista (la cosiddetta Post-Theory) e la più recente neurofilmologia descrivono la partecipazione dello spettatore cinematografico nei termini di una risposta emotiva alle immagini del film risultante dalle forme di empatia e di rispecchiamento corporeo e motorio, dall'altro la psicoanalisi legge il coinvolgimento spettatoriale alla luce dei processi preconsci e inconsci che sono alla base di quelle forme di identificazione e di proiezione, di narcisismo e di voyeurismo, collocabili nel punto di incontro tra sguardo e desiderio propri del regime scopico.
Tali argomenti costituiscono il cardine di questo lavoro che vede altresì il passaggio dalle celebri analisi sul significante immaginario di Christian Metz - "inventore" della semiologia del cinema, nonché pioniere dell'incontro tra sociosemiotica e teoria psicoanalitica - fino ai recenti studi di psicoanalisi del cinema orientati, sull'esempio di Slavoj Žižek, verso gli aspetti del pensiero lacaniano che riguardano il registro della pulsione e della sua relazione con lo sguardo nella sua forma perturbante.
Uno sguardo che testimonia il rovesciamento e la messa in crisi delle tradizionali norme linguistiche operata da molti registi della contemporaneità.

Massimo Giuseppe Eusebio
è professore a contratto presso l'Università di Urbino dove insegna Sociologia dei processi culturali e comunicativi. È vicepresidente dell'Associazione Itaca di Rimini, che opera nel campo della formazione e dell'applicazione della psicoanalisi. Per FrancoAngeli ha curato - insieme a Paola Carbone e Maurizio Cottone - il volume Cinema, adolescenza e psicoanalisi (2013).

Indice
Introduzione
(Ringraziamenti)
Il cinema come fenomeno socioculturale e comunicativo
(Cinema e industria culturale; Il cinema come forma d'arte; Trasformazioni del cinema e forme di consumo; La cultura visuale come pratica condivisa; Il carattere comunicativo del testo filmico)
La significazione filmica
("Linguisticità" del cinema; I codici cinematografici; Semiotica del testo ed enunciazione filmica; La "semiopragmatica" dei media audiovisivi; Cognitivismo e neuroscienze; Semantica e pragmatica del cinema nella filosofia analitica; L'analisi del film)
Il cinema tra realtà e finzione
(Sul realismo cinematografico; L'"operatività" delle immagini; I regimi narrativi del film; L'impressione di realtà tra coerenza diegetica e ricchezza percettiva del film; "Impressione" e "illusione" di realtà: spettatori e sognatori)
Di fronte allo schermo: prospettive dello sguardo
(Lo schermo cinematografico come oggetto e soggetto dello sguardo; Sguardo e desiderio: dallo schermo-specchio allo schermo perturbante; La metafora ipnotica; Il coinvolgimento spettatoriale; L'analogia tra forme del cinema e attività psichica; L'approccio delle neuroscienze cognitive all'effetto di risonanza delle immagini in movimento)
Cinema e psicoanalisi: storia di un rapporto
(Le radici di un'affinità; Dal doppio cinematografico al cinema "psicoanalitico"; Il contributo della Filmologia; La teoria psicoanalitica del cinema; Obiezioni alla teoria del dispositivo cinematografico; La teoria dell'interpretazione psicoanalitica del testo filmico)
Il cinema e l'oggetto perduto nell'estetica psicoanalitica
(L'interesse della psicoanalisi per l'arte; L'arte come sublimazione e come riparazione; L'estetica del vuoto; Il perturbante e l'emersione del Reale; Valore e limiti della psicoanalisi come strumento ermeneutico)
Nella casa di François Ozon: il piacere perturbante del voyeurismo cinematografico
(Narrazione o metanarrazione?; L'identificazione speculare e il doppio inquietante; Lo spettatore voyeur; Il significante edipico; Dalla parodia dell'arte al voyeurismo estetico)
Bibliografia.





  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità