Crisi del lavoro, lavoro sulle crisi
Contributi
Virginia De Micco, Christophe Dejours, Alessandro Garella, Ugo Marani, Guelfo Margherita, Roberto Musella, Giovanni Nolfe, Floriana Sarracino, Gemma Zontini
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 140,      1a edizione  2017   (Codice editore 2001.141)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Lo scenario sociale e culturale attuale sembra caratterizzarsi per il venir meno dei garanti metasociali quali impianti di inquadramento e di regolazione della vita di ognuno con una ricaduta sui garanti della vita psichica, fondamentali nella strutturazione delle formazioni mentali. Emerge l’insufficienza dei processi di sublimazione e di simbolizzazione con tutti i suoi drammatici derivati. Tali articolate questioni sono affrontate nel testo dai vari autori tramite visioni e prospettive diverse tali da creare un confronto dialettico e vivace.
Presentazione del volume

Il concetto di lavoro, nella sua molteplicità di declinazioni quale attività psichica, relazionale, culturale e sociale, implica quello di trasformazione.
In fisica il lavoro misura la variazione di energia cinetica di un corpo, ossia la quantità di energia necessaria per imprimere una trasformazione a un corpo. Nella concettualizzazione freudiana il lavoro, Die Arbeit, occupa un posto centrale assumendo su di sé il significato stesso del funzionamento dell'apparato psichico; per Freud il lavoro compiuto dall'apparato psichico rappresenta la misura dell'attività cui esso è sottoposto in virtù della sua connessione con il corpo.
Il lavoro psicoanalitico sulla clinica contemporanea, caratterizzata dalla tendenza a cortocircuitare la realtà psichica, induce la trasformazione della quantità della sensazione corporea nella qualità della rappresentazione psichica.
Lo scenario sociale e culturale attuale sembra caratterizzarsi per il venir meno dei garanti metasociali quali impianti di inquadramento e di regolazione della vita di ognuno con una ricaduta sui garanti della vita psichica, fondamentali nella strutturazione delle formazioni mentali. Emerge, così, l'insufficienza dei processi di sublimazione e di simbolizzazione con tutti i suoi drammatici derivati. Tali articolate questioni sono affrontate nel testo dai vari autori tramite visioni e prospettive diverse, tali da creare un confronto dialettico e vivace.

Giovanna Cocchiarella, psicoanalista, membro associato SPI-IPA, responsabile del Servizio di consultazione del CNP dal 2013, è dirigente psichiatra presso il DSM ASL Napoli 3/SUD dove è responsabile dell'Attività riabilitativa domiciliare.

Paolo Cotrufo, psicoanalista, membro ordinario SPI-IPA, presidente del CNP dal 2013 al 2016, è professore associato di Psicologia clinica e presidente del corso di laurea magistrale in Psicologia clinica, dipartimento di Psicologia presso l'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli". È autore di numerose pubblicazioni scientifiche e dei volumi Anoressia del sessuale femminile. Dal caos alla costituzione del limite (FrancoAngeli, 2005); Corpo e psicoanalisi (Borla, 2008); Mia madre odia le carote (Mimesis, 2016); curatore con R. Pozzi di Identità e processi di identificazione (FrancoAngeli, 2014).

Indice
Giovanna Cocchiarella, Introduzione
Paolo Cotrufo, Il lavoro nella teoria psicoanalitica, il lavoro dell'analista: quale crisi?
Ugo Marani, Disoccupazione giovanile, esclusione e disagio sociale
Christophe Dejours, Lavoro, sofferenza etica e psicopatologia
Gemma Zontini, Dispotismi ed eclissi del lavoro
Virginia De Micco, Alcune note sul concetto di lavoro in psicoanalisi
Guelfo Margherita, Gruppo di lavoro, gruppo in assunto di base. Spunti di riflessione su antagonismi e sinergie tra capacità lavorativa e vitalità adattativa negli insiemi umani
Floriana Sarracino, Passaggi di quantità
Giovanni Nolfe, Il declino del lavoro come bene comune: 15 anni di psicopatologia del lavoro a Napoli
Alessandro Garella, Considerazioni sul punto di vista economico della psicoanalisi
Roberto Musella, La teoria del narcisismo dal punto di vista economico.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Segnalazioni

    Pubblicità