Della separazione e della riconnessione.

Giovanni Madonna, Francesca Nasti

Della separazione e della riconnessione.

Elementi di psicopatologia e di psicoterapia sistemico-relazionale in chiave di Ecologia della Mente

Con questo libro gli Autori propongono un modo di pensare al processo dell’ammalarsi e al connesso processo del guarire/curare che rappresenta un contributo a ritrovare, riaffermare e sviluppare la natura originaria e rivoluzionaria dell’approccio sistemico-relazionale.

Edizione a stampa

21,00

Pagine: 184

ISBN: 9788891711106

Edizione: 1a edizione 2015

Codice editore: 1249.1.33

Disponibilità: Discreta

Pagine: 184

ISBN: 9788891723048

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 1249.1.33

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 184

ISBN: 9788891723055

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 1249.1.33

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Con questo libro - che si colloca in maniera chiara e dichiarata entro la matrice epistemologica batesoniana - Giovanni Madonna e Francesca Nasti propongono un modo di pensare al processo dell'ammalarsi e al connesso processo del guarire/curare che rappresenta un contributo a ritrovare, riaffermare e sviluppare la natura originaria e rivoluzionaria dell'approccio sistemico-relazionale.
La proposta degli Autori si pone come correttivo della deriva tecnicistico/strategica che si è potuta osservare negli ultimi decenni e che ha semplificato e banalizzato l'approccio sistemico-relazionale separandolo dalla sua fondamentale matrice epistemologica o riducendo quest'ultima a un vago punto di riferimento ideale.
Giovanni Madonna e Francesca Nasti propongono un'esplorazione del territorio clinico presentando "stralci" di conversazione estratti da alcune psicoterapie e offrono, in tal modo, una descrizione "ostensiva" della pratica clinica che consente al lettore di entrare nelle sue pieghe sottili senza perdere di vista la connessione con il territorio teorico/epistemologico da cui ha avuto inizio l'esplorazione.
Che alcuni fra gli interventi clinici presentati possano essere considerati anche come enunciazioni teoriche attiene al fatto che l'epistemologia è intimamente connessa con la clinica: da un lato con il processo dell'ammalarsi e dall'altro con il processo del guarire/curare. L'ammalarsi, infatti, ha a che fare con gli errori epistemologici e il guarire/curare ha a che fare con la correzione di tali errori e delle loro implicazioni.

Giovanni Madonna è nato nel 1956 a Napoli, dove vive e lavora come psicologo-psicoterapeuta. È didatta dell'Istituto Italiano di Psicoterapia Relazionale e responsabile della sede napoletana dell'istituto. È autore di numerose pubblicazioni di psicologia, psicoterapia ed epistemologia sistemica, tra cui, per i nostri tipi, La psicologia ecologica (2010) e La psicoterapia attraverso Bateson (2013).
Francesca Nasti è nata nel 1981 a Napoli, dove vive e lavora come psicologa e psicoterapeuta. È allieva didatta dell'Istituto Italiano di Psicoterapia relazionale. È esperta in psicologia giuridica e perizia psicologica. Esercita la professione di psicologa-psicoterapeuta presso pubbliche amministrazioni.

Camillo Loriedo, Prefazione
Giovanni Madonna,
Prologo
Francesca Nasti,
Prologo
Giovanni Madonna,
Francesca Nasti, Ringraziamenti
Giovanni Madonna,
Introduzione
(Questo piccolo libro; La natura originaria e rivoluzionaria dell'approccio sistemico-relazionale; Processo mentale, mente e criteri per l'identificazione delle menti; Tre capisaldi relativi al funzionamento del processo mentale; Un riposizionamento ontologico)
Giovanni Madonna, Della separazione ovvero il processo dell'ammalarsi
(Stralci e separazioni; Errore, errore epistemologico e patologia dei processi sistemici; Errori epistemologici fondamentali e psicopatologia; La via della psicopatologia; Esempi di "separazioni" sulla via della psicopatologia; Esempi di "separazioni" a psicopatologia già instaurata; Separazioni molteplici e profonde)
Giovanni Madonna, Della riconnessione ovvero il processo del guarire/curare
(Un lavoro di natura epistemologica; Descrizioni ulteriori e integrazione; Riconnessione e transcontestualità; La via della psicoterapia; Rispetto e scarsa propensione alla prescrizione; Coltivare capacità di riconnessione; Sogno e riconnessione; Coltivare capacità di riconnessione nei casi di separazioni molteplici e profonde; Recuperare il senso delle metafore reificate; Il bene e il male: le implicazioni etiche del lavoro di riconnessione)
Francesca Nasti, Commenti agli stralci
(La "generatività" delle idee giustapposte; Scelte terminologiche dello psicoterapeuta e rappresentazioni del paziente; Domande specifiche del paziente e risposte di ordine epistemologico superiore dello psicoterapeuta; La maestria, guida attraverso la via della cura; La riappacificazione; La speranza: condizione di cura e di guarigione possibile)
Francesca Nasti, Un esempio di colloquio in caso di separazioni molteplici e profonde
(Premessa; Trentatreesima seduta)
Bibliografia.

Contributi: Camillo Loriedo

Collana: Psicoterapia della famiglia

Argomenti: Teorie e tecniche del colloquio psicologico - Psicologia e psicoterapia della famiglia e della coppia, sistemica e relazionale

Livello: Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti

Potrebbero interessarti anche