La valutazione di impatto. Una guida per committenti e manager preparata per Bond
Autori e curatori
Contributi
Nicoletta Stame
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 80,      1a edizione  2016   (Codice editore 1900.3.4)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 13,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 9,49
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 9,49
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Quali sono gli effetti di breve e di lunga durata che accompagnano le politiche pubbliche? Come valutare successi e fallimenti? Il libro si rivolge a decisori, amministratori e beneficiari delle politiche, e ai valutatori da sempre impegnati a fornire risposte che siano in grado di tener conto delle vicissitudini che accompagnano le politiche e i programmi pubblici nel corso del loro dispiegarsi.
Presentazione del volume

Quali sono gli effetti di breve e di lunga durata che accompagnano le politiche pubbliche? Recentemente su questo tema si è aperto un dibattito che ha per oggetto la valutazione dell’“impatto”, e che ha conosciuto una svolta significativa con il Rapporto Broadening the Range of Designs and Methods for Impact Evaluation del Department for International Development di Londra.
Data la vasta risonanza ricevuta da quel Rapporto, un gruppo di finanziatori che formano un network di organizzazioni che si occupano di sviluppo internazionale, coordinati da Bond, ha chiesto a Elliot Stern di sintetizzarne i principali messaggi in una Guida di facile lettura, rivolta a una vasta platea di committenti, gestori, esperti di valutazione, oltre che di pubblico e beneficiari delle politiche.
Questa Guida riunisce due caratteristiche importanti: da una parte, si basa su una profonda conoscenza di teorie e pratiche di valutazione di impatto inizialmente riversata nel Rapporto; dall’altra, presenta in forma semplice un materiale che può essere direttamente utilizzato nella pratica della valutazione. La Guida, infatti, non si limita ad analizzare disegni e metodi di valutazione, ma si completa con una sezione espressamente dedicata alla scelta dei metodi, alla qualità dei risultati della valutazione e all’uso che se ne può fare in un vasto ambito di politiche.
Per tali diverse caratteristiche, il volume si candida a essere essenziale strumento di lavoro tanto per committenti, gestori di valutazioni, valutatori, quanto per studiosi di valutazione desiderosi di cogliere lo stretto legame tra teoria e pratica che caratterizza questa attività.

Elliot Stern è Emeritus Professor of Evaluation Research, University of Lancaster; membro della UK Academy of Social Sciences, è direttore di “Evaluation-international journal of research, theory and practice”. È stato presidente della European Evaluation Society. Con il suo interesse per la teoria e la metodologia della valutazione ha dato un ineguagliabile contributo alla cultura della valutazione in Europa.
Bond è l’organo che riunisce le organizzazioni del Regno Unito che operano nel settore della cooperazione internazionale allo sviluppo. Lavora per orientare i governi e i decisori politici, per rafforzare le capacità di coloro che agiscono nel settore, per accrescere la capacità e l’efficacia delle organizzazioni, e per fornire opportunità per lo scambio di informazioni, conoscenze e competenze.

Indice
Nicoletta Stame, Presentazione
Ringraziamenti
Introduzione e obiettivo
Che cos’è la valutazione di impatto?
(Definire “impatto” e “valutazione di impatto”; Legare causa ed effetto; La spiegazione ed il ruolo della “teoria”; Chi definisce l’impatto?; La valutazione di impatto e gli altri approcci di valutazione; Messaggi principali)
Quadri di riferimento per il disegno della valutazione di impatto
(Disegni a supporto delle questioni causali; Il “triangolo del disegno valutativo”; Le domande valutative; I disegni valutativi; Le caratteristiche dei programmi; Messaggi principali)
Cosa possono fare i diversi disegni e metodi
(L’inferenza causale: collegare causa ed effetto; Principali tipi di disegni di IE; L’attuale importanza delle “cause contribuenti”; Rivisitare il “triangolo del disegno valutativo”; Messaggi principali)
Come utilizzare questa guida
(Redigere i termini di riferimento e valutare le proposte per una IE; Valutare le proposte; La qualità dei rapporti e dei risultati; I punti di forza delle conclusioni e delle raccomandazioni; Usare i risultati delle valutazioni di impatto; Messaggi principali)
Allegato. Metodi attuali
(La valutazione basata sulla teoria; La valutazione realista; La qualitative comparative analysis; Le cause contribuenti e la contribution analysis; Il process tracing).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo


Segnalazioni

Pubblicità