Cancro complessità e derive psicoanalitiche
Autori e curatori
Contributi
Mariano Bizzarri, Alessandro Bruni, Alessandra Cucina, Flora Ippoliti, Ana Juraga, Stefania Pallotta, Tommaso Parisi, Eva Rosenholz, Patrizia Seminara, Giovanni Sirianni, Claudia Spadazzi
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 144,      1a edizione  2007   (Codice editore 1422.10)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € ,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846483317

Presentazione del volume

Nell'ambito della medicina ufficiale, la psicosomatica è stata ridotta ad una banale competizione tra cause psicogene o cause organiche nell'instaurarsi di patologie non severe come un'ulcera peptica o una cefalea vasomotoria. Quel rigore scientifico che è parola d'ordine dei nostri tempi postula invece che lo sviluppo di un tumore sia un evento che riguarda esclusivamente una concreta biologia molecolare. Ma questo modo di pensare contiene un equivoco. La psiche vi figura come espressione di un'"anima" aliena al corpo. Poiché al contrario psiche e soma sono solo due categorie euristiche sovrapposte alla realtà, l'uomo - e dunque a maggior ragione l'uomo malato - va sempre pensato in termini di unità: tutti gli accidenti umani saranno per definizione psicosomatici.
Si tratta di trovare gli strumenti culturali per trattare questa unitarietà. Una tale operazione deve tener conto delle parzialità della medicina scientifica attuale, dell'evoluzione delle teorie psicoanalitiche ma anche delle nuove conoscenze scientifiche generali nonché di un fraintendimento: tra le due aree non c'è una reale incompatibilità di argomenti trattati, bensì la difficoltà di intendere l'uno il linguaggio dell'altro e di considerare la serietà delle reciproche acquisizioni.
Questo libro è dunque diretto ai professionisti "di buona volontà", che siano determinati a sfatare una tradizionale concezione divulgata secondo la quale approccio psichico e approccio organico sarebbero campi rivali che si escludono. Esso nasce dai contributi dei fondatori di Synaptica, un'associazione scientifica dedita alla psicosomatica studiata con gli strumenti della psicoanalisi.

Fabrizio Franchi, medico universitario con esperienze e responsabilità nel campo della medicina interna e dell'oncologia, ha insegnato dal 1991 al 1997 Psichiatria e Medicina Psicosomatica presso la terza Scuola di Medicina Interna dell'Università di Roma. Associato alla S.P.I. nel 1991, come psicoanalista si è sempre interessato ai problemi che coinvolgono il corpo. Ha tenuto il corso d'insegnamento di Psicosomatica nel 2002-2003 e 2003-2004 per gli allievi in training del Centro Psicoanalitico di Roma. È coautore dei libri Psiche, corpo, malattia (Teda, 1993) e Il corpo nella stanza d'analisi (Borla, 2006). È stato promotore e organizzatore scientifico di due congressi, tenuti a Roma nel 1998 e nel 2000, ambedue con il titolo Il cancro: malattia di un organo o dell'interezza dell'uomo? Dal 1992 ha avviato in Roma un seminario permanente con altri psicoanalisti caratterizzati da esperienze mediche fuori dall'ambito psichiatrico. Tale gruppo ha tenuto conferenze in numerose città italiane e straniere e si è infine costituito in Associazione Scientifica nel 2006 con il nome di Synaptica. Fabrizio Franchi ne è attualmente presidente.

Indice


Fabrizio Franchi, Il rischio di una superstizione scientifica?
Parte I. Cancro e complessità
Flora Ippoliti, PNEI e cancro
(Sistema integrato PNEI; Sistema immunitario integrato; Conclusione)
Mariano Bizzarri, Alessandra Cucina, Reversibilità ed irreversibilità della trasformazione neo-plastica: ipotesi per un nuovo paradigma
Patrizia Seminara, La relazione medico-paziente in oncologia
(La diagnosi di malattia: inizio di un percorso; La fase della progressione di malattia; Conclusioni)
Parte II. Un approccio psicoterapico ai tumori
Ana Juraga, Eva Rosenholz, Il linguaggio del corpo nella malattia somatica: riflessione psicoanalitica
(Alcuni concetti sulla relazione mente-corpo nell'opera di S. Freud; La fantasia inconscia; L'approccio psicosomatico; La teoria di Luis Chiozza; La nostra esperienza; Un caso clinico; Conclusioni)
Stefania Pallotta, Giovanni Sirianni, Il metodo patobiografico
(L'invio; I colloqui; Le fotografie; L'elaborato; Il gruppo; Stesura e lettura della lettera; Conclusioni)
Claudia Spadazzi, Il caso di Anna
(Discussione del materiale; La lettera di risignificazione)
Alessandro Bruni, Tommaso Parisi, Metavisioni. "Lavorare in un gruppo di pari"
(Origine; Lavorare in un gruppo di pari; Un modello psicoanalitico per il gruppo di pari; Un attrattore strano; Il gruppo della patobiografia in assetto di lavoro)
Bibliografia generale.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Segnalazioni

    Pubblicità