Competenze dinamiche di rete

Strategie, modelli organizzativi e tecnologie per l'innovazione continua

Autori e curatori
Contributi
Gabriele Cioccarelli
Livello
Studi, ricerche. Testi advanced per professional
Dati
pp. 240,      1a edizione  2008   (Codice editore 366.21)

Competenze dinamiche di rete. Strategie, modelli organizzativi e tecnologie per l'innovazione continua
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846491466

In breve

L’ottenimento di performance elevate si basa, oltre che su qualità e costi, sulla capacità di progettazione, manutenzione e rinnovamento di contesti organizzativi in grado di stimolare e supportare il cambiamento continuo e sistemico. Questa capacità abbraccia tre classi di pratiche manageriali: la gestione della conoscenza, il governo delle alleanze collaborative, il presidio consapevole della traiettoria di sviluppo aziendale.

Presentazione del volume

Nell'economia dell'eccellenza, qualità e costi contenuti non sono alternative strategiche, ma prerequisiti entrambi necessari e non sufficienti per conseguire un vantaggio competitivo duraturo. Spesso l'ottenimento di performance elevate si basa anche sulla capacità di progettazione, manutenzione e rinnovamento di contesti organizzativi in grado di stimolare e supportare il cambiamento continuo e sistemico. Questa capacità abbraccia tre classi di pratiche manageriali: la gestione della conoscenza, il governo delle alleanze collaborative, nonché il presidio consapevole della traiettoria di sviluppo aziendale.
In tale contesto, inoltre, i tempi sono maturi per un'attenuazione dell'enfasi eccessiva sull'informalità e sulla flessibilità "estrema" dell'assetto organizzativo quale stimolo all'innovazione.
Questo volume entra nel merito di tale dibattito, cercando di coniugare il rigore accademico con un linguaggio e una concreta spendibilità di potenziale interesse anche per manager e operatori d'azienda.

Stefano Denicolai, dottore di ricerca in Economia aziendale, è docente di Organizzazione aziendale e di Sistemi informativi presso l'Università degli Studi di Pavia. È autore di diverse pubblicazioni su tematiche relative, prevalentemente, ai network d'imprese, alla gestione del cambiamento organizzativo nei settori a elevata turbolenza ambientale, nonché allo sviluppo territoriale dei sistemi turistici/culturali e dei distretti industriali.

Indice



Gabriele Cioccarelli, Presentazione
Organizzarsi per l'innovazione continua e sistemica
(Il problema: gestire il "paradosso della conoscenza"; Le competenze dinamiche di rete; Contenuti e struttura del volume)
Gestire la conoscenza entro e oltre i confini aziendali
(L'organizzazione come insieme armonico di risorse e conoscenze; L'organizzazione che evolve e ripensa se stessa; "Gerarchia" ed evoluzione delle competenze organizzative; Strategie e strumenti per il rinnovamento delle competenze organizzative; Performance, vantaggio competitivo ed eccellenza)
Interpretare la rete di alleanze: le forme interorganizzative
(Governance, struttura e apprendimento in una rete interaziendale; Network come sistemi complessi per l'apprendimento; Network per la valorizzazione delle conoscenze; Network per l'esplorazione delle opportunità; Gestire l'evoluzione di una forma interorganizzativa: storia di una difficile quanto utile convivenza)
Pratiche di network management
(La convergenza fra pratiche di network, knowledge e project management; Partner selection; Analisi dei rischi/benefici di una collaborazione internazionale; Definizione del contratto e dei termini di collaborazione; Sviluppo e "manutenzione" della fiducia relazionale; Progettazione interorganizzativa: strutture, coordinamento, processi; Sistemi informativi internazionali; Leadership nella rete; Rilevazione e analisi della network performance)
Tecnologie di coordinamento e sviluppo internazionale
(Sistemi informativi come competenze dinamiche di rete; Inter-Organizational Systems: logiche e tecnologie; Oltre le "vecchie" ICT: dal Web 2.0 al Networked Enterprise 2.0)
Evidenze empiriche: i risultati di una ricerca esplorativa
(Obiettivi, ipotesi, metodologia e campione d'indagine: rilevare ed interpretare la dinamicità delle competenze organizzative; Competenze distintive e dinamiche: il know-how scende "a valle"; Struttura organizzativa e meccanismi di coordinamento: pianificazione come strumento di miglioramento continuo; Le pratiche manageriali e la gestione della rete: "selezionare" e "misurare" per competere; Analisi multivariata: fattori critici per la dinamicità; Riflessioni conclusive: è davvero necessario collaborare per innovare?)
Casi ed esperienze
(Alessi: un laboratorio industriale per la ricerca nel campo delle arti applicate; Centro Italiano Ricerca Aerospaziale: innovazione continua in un ambiente ad elevata complessità; Accenture: dall'outsourcing alle alleanze strategiche)
Bibliografia.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità