Gruppoanalisi e sostegno all'Abitare

Domiciliarità e residenzialità nella cura comunitaria della grave patologia mentale

Contributi
Vincenzo Bellia, Maria Chiara Bivona, Ugo Corino, Manuela Monteverde, Silvia Noce, Maria Novella Tiezzi, Luigi Tavolaccini, Vilma Xocco
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 256,      1a edizione  2014, allegati: allegato on-line   (Codice editore 1250.222)

Gruppoanalisi e sostegno all'Abitare. Domiciliarità e residenzialità nella cura comunitaria della grave patologia mentale
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve

Un’innovativa pratica clinica fondata sulla psicoterapia gruppoanalitica e sulla salute mentale di comunità. L’obiettivo è prendersi cura della grave patologia mentale nelle comunità urbane attraverso strutture intermedie dell’abitare (comunità terapeutica, comunità alloggio, gruppo appartamento, terapia d’appoggio domiciliare).

Presentazione del volume

Il Sostegno all'Abitare rappresenta ormai una delle pratiche cliniche più efficaci per la presa in carico della grave patologia mentale. Essa è stata sviluppata applicando al campo della salute mentale le metodologie del "co-housing" e dell'abitare solidale, e sviluppando da queste una gran mole di ricerche empiriche su tre specifici dispositivi terapeutici emergenti come nuove "strutture intermedie" (tra i servizi psichiatrici ospedalieri e quelli ambulatoriali): la comunità alloggio, il gruppo appartamento e la terapia d'appoggio domiciliare.
Dalla ricerca applicata su queste pratiche sono emerse innovative letture sui fenomeni psichici e sociali connessi all'esordio psicotico, alla cronicizzazione istituzionale della grave patologia mentale e alla trasmissione intergenerazionale della sofferenza; ma anche un incontro creativo tra il più recente movimento del "recovery" degli utenti e l'approccio dialogico e comunitario della psicoterapia gruppoanalitica attraverso il noto gruppo operativo foulkesiano. Attraverso questo dispositivo gruppale le persone più direttamente implicate nel percorso terapeutico dell'utente si costituiscono come specifica organizzazione di lavoro sulla sofferenza mentale e sui disagi psico-socio-economici ad essa connessi.
La teoria della tecnica gruppoanalitica ha permesso di svincolare la prassi del Sostegno all'Abitare dalle vecchie idee assistenzialistiche della riabilitazione psichiatrica, configurandola invece come specificamente fondata sul sostegno a quei processi evolutivi, sia di tipo individuale che collettivi, che si collocano in quello spazio intermedio l'ambiente familiare, in cui la sofferenza mentale si manifesta, e il più ampio contesto della comunità sociale di appartenenza.

Raffaele Barone, psichiatra, psicoterapeuta gruppoanalista, è docente di Psicopatologia e lavoro clinico nella salute mentale, Università degli Studi di Palermo. Dirigente Medico DSM Caltagirone, AUSL 3, è segretario nazionale del Laboratorio di Gruppoanalisi.
Simone Bruschetta, psicologo, psicoterapeuta gruppoanalista, responsabile del Laboratorio di Gruppoanalisi di Catania e dell'Associazione Italiana Residenze per la Salute Mentale (AIRSAM). Dirigente Psicologo presso il Centro di Riabilitazione "Villa Angela".
Amelia Frasca, psicologo, psicoterapeuta gruppoanalista, membro del Laboratorio di Gruppoanalisi di Catania. Lavora in una Comunità Terapeutica per minori, nei servizi del privato sociale per l'età evolutiva e come consulente del Centro per la Giustizia Minorile di Palermo.

Indice



Ugo Corino, Prefazione. Terapeuti traslocanti per una clinica "dell'abitare", ovvero come riterritorializzare i terapeuti all'abitare dei pazienti
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, Amelia Frasca,
Introduzione
(Il Sostegno all'Abitare come Struttura Intermedia del Servizio di Salute Mentale; Teoria della prassi terapuetica nelle Strutture Intermedie; Il Gruppo Operativo gruppoanalitico; Il continuum metodologico gruppoanalitico del Sostegno all'Abitare; I capitoli e l'organizzazione del libro)
Parte I. Linee teoriche e orientamenti metodologici
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, Amelia Frasca, Il processo di guarigione dalla grave patologia mentale. Recovery ed empowerment personale
(Cosa si intende per grave patologia mentale; La prospettiva della guarigione; Il movimento del recovery; I modelli a confronto)
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, Le comunità urbane postmoderne. Disagio psico-socio-economico e psicopatologia
(La patologia mentale ed il disagio psico-socioeconomico; I fenomeni psico-pato-sociologici delle comunità urbane postmoderne; Società post-moderna e psicopatologia grave; Verso una salute mentale di comunità)
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, La salute mentale di comunità. Il lavoro clinico gruppale, i luoghi di cura e l'inclusione sociale
(I luoghi di cura community based; La pratica clinica comunitaria orientata alla partecipazione sociale; I presupposti metodologici dei dispositivi terapeutici comunitari; I dispositivi terapeutici comunitari)
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, Sviluppo locale orientato alla salute mentale. Programmi di intervento comunitario e di intermediazione sociale
(Il community development; La fiducia come capitale sociale; Senso di comunità e politica partecipativa)
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, Amelia Frasca, Marker di vulnerabilità, esordio psicotico e intervento precoce. Indicatori psicopatologici e psicoterapia di comunità
(Verso un intervento clinico-sociale preventivo e precoce; La valutazione dello stato mentale a rischio; Verso una neuro-psico-patologia della psicosi; Fase d'esordio e psicosi non trattata versus trattamento psicoterapico integrato di comunità; La funzione psicopatologica del delirio e delle allucinazioni; Il linguaggio psicotico; Domiciliarità come orizzonte di cura)
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, Vincenzo Bellia, Psicoterapia di comunità e Sostegno all'Abitare. La cura in ambiente domestico e l'operatore clinico di comunità quale facilitatore del cambiamento
(La cura in ambiente domestico; Il Sostegno all'Abitare come prassi della psicoterapia di comunità; L'operatore di Sostegno all'Abitare)
Simone Bruschetta, Epistemologia e antropologia gruppoanalitica. L'Unitas Multiplex "relazioni-individuo-contesto"
(La gruppoanalisi; Il modello del campo ed il gruppo come soggetto relazionale; Il transpersonale e altri soggetti relazionali; Il soggetto umano come individualità gruppale; Il campo gruppale tra comunità politica e sistema vivente)
Parte II. Dispositivi clinici ed esperienze di cura
Simone Bruschetta, Raffaele Barone, I dispositivi di cura domiciliare. Le coordinate clinico-metodologiche del Sostegno all'Abitare
(Le coordinate metodologiche dei dispositivi di Sostegno all'Abitare; Il Sostegno all'Abitare attraverso il gruppo appartamento; L'intervento terapeutico-clinico d'appoggio domiciliare; Il trattamento attraverso il gruppo analitico operativo o vitale)
Maria Chiara Bivona, Simone Bruschetta, Raffaele Barone, Il dispositivo terapeutico comunitario del gruppo appartamento. Un'indagine pilota come contributo alla ricerca empirica
(Andar per gruppi appartamento: un contributo empirico; Stralci di storia: dalle locande ai gruppi appartamento; Conclusioni: uno sguardo d'insieme sull'assetto e la filosofia di lavoro nei G.A.)
Amelia Frasca, Manuela Monteverde, Simone Bruschetta, La terapia d'appoggio domiciliare. Esperienze cliniche
(La T.A.D. nello studio professionale di psicoterapia: un caso clinico; La T.A.D. in una Associazione Culturale di promozione sociale)
Simone Bruschetta, Maria Chiara Bivona, Il Gruppo Operativo di Progettazione Terapeutica Personalizzata in Comunità Alloggio. Un caso clinico tra psicosi e ritardo mentale
(Le strutture intermedie come dispositivi di cura comunitaria; La comunità alloggio, come struttura intermedia residenziale per la salute mentale; Il dispositivo terapeutico della comunità alloggio; L'esperienza nei gruppi della comunità alloggio ospite; Un caso di innesto psicotico su un ritardo mentale visto attraverso un gruppo operativo di progettazione terapeutica personalizzata; Ancora sul caso clinico: il tempo mentale e lo spazio vitale di F.)
Bibliografia
Autori e ringraziamenti.







  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità