Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Nuove frontiere della psicodiagnosi

A cura di: Maurizio Cuffaro, Patrizia Garofalo

Nuove frontiere della psicodiagnosi

Strumenti, metodi, finalità

Edizione a stampa

20,00

Pagine: 144

ISBN: 9788846423733

Edizione: 1a edizione 2000

Codice editore: 2000.933

Disponibilità: Limitata

Per un lungo periodo l'area psicodinamico-relazionale ha preferito ignorare la psicodiagnostica considerandola strumento riduttivista tendente alla reificazione dell'uomo.

Tale abbandono ha però prodotto effetti assolutamente deleteri. Ha infatti privato gli psicologi di identità: se ci si vuole porre come categoria autonoma è indispensabile essere portatori di una specificità professionale che ha le sue radici proprio nella capacità di indagare e conoscere il paziente, l'uomo, piuttosto (o oltre che) le caratteristiche del disturbo che lo affligge. Tale specificità è fornita proprio dal corretto uso della psicodiagnostica.

Un secondo effetto negativo è costituito dal concepire le psicoterapie come "arti" che, se pure supportate da rigorose teorie della tecnica, fondano tuttavia la propria operatività prevalentemente sull'intuizione e sull'empatia rinunciando tanto alla conoscenza scientifica delle strutture della personalità e delle dinamiche secondo cui esse operano in quell'uomo in quel preciso momento della sua storia, quanto alla possibilità di controllo di ciò che modificano e del modo in cui lo fanno.

Riappropriarsi degli strumenti, approfondendo e perfezionando i metodi appare dunque la modalità idonea al raggiungimento della finalità della definizione chiara dell'identità psicologica.

Da tali considerazioni è nata la scelta di un Convegno che portasse all'attenzione, soprattutto dei giovani colleghi che con la nutritissima presenza hanno dimostrato di gradirlo, quanto di nuovo si muove sia negli ambiti tradizionali che nei nuovi territori in cui progressivamente la diagnostica va inserendosi.

Maurizio Cuffaro , psicologo psicoterapeuta, è presidente del CERPs di Palermo. Da anni impegnato sul fronte della psicodiagnostica, sia come studioso che come formatore, ha messo a punto sistemi computerizzati per la siglatura di Rorschach, WAIS, TAT. Nelle edizioni FrancoAngeli ha già pubblicato Il labirinto relazionale (1996) e Il TAT nella diagnosi psicologica e clinica (1998).

Patrizia Garofalo , psicologo psicoterapeuta, opera presso il CERPs, è coorganizzatore del Convegno.


Maurizio Cuffaro , Vecchie e nuove frontiere
Dolores Passi Tognazzo , Il metodo diagnostico di Rorschach: excursus storico e riflessioni metodologiche
Santo Di Nuovo , Verso una interpretazione integrata del test di Rorschach
Adriana Lis, Sara Prina, Vega Vallone , La psicodiagnosi in età evolutiva
Maurizio Cuffaro , Il TAT: una griglia psicologica
Francesca Giannone , Il TAT: uno strumento di monitoraggio del processo nella terapia di gruppo
Luciano Rispoli , La valutazione integrata dello stress
Grazia Maria Scafidi Fonti , Le scale WAIS: uno strumento proiettivo?
Girolamo Lo Verso , Epistemologia e clinica della diagnosi
Maria C. Quattropani , Affidabilità e limiti dei test neuropsicologici nella diagnostica delle demenze
Angela Maria Di Vita , Il Disegno dello Spazio Simbolico di Vita Familiare (DSSVF): uno strumento di esplorazione delle dinamiche familiari
Carlo Saraceni, Regina Rodriguez, Elisabetta Bertolotti, Francesca Ravalico , La Psicodiagnostica in Ospedale Generale
Patrizia Garofalo , Viaggio in due giornate e 13 capitoli.





Potrebbero interessarti anche