Formazione in rete, teleworking e inclusione lavorativa

Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2015   (Codice editore 1750.3)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Formazione in rete, teleworking e inclusione lavorativa
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891726674
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891733641
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

La formazione in rete e il lavoro a distanza/flessibile sono state le principali tematiche del Progetto SCINTILLA (SCenari INnovativi di Teleformazione per l’Inclusione Lavorativa in LiguriA), finanziato dalla Regione Liguria nel biennio 2013-2014 e condotto dall’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR di Genova. Questo volume rappresenta una sorta di “memoria” del progetto, raccogliendo i risultati conseguiti da Scintilla, nonché il processo che ha portato al loro conseguimento.

Presentazione del volume

Oggi, una vasta gamma di professioni può essere potenzialmente adattata alle persone con invalidità di tipo fisico, grazie anche a modi innovativi di utilizzo delle tecnologie informatiche e della comunicazione sia per la formazione (formazione in rete) del soggetto svantaggiato, sia per il suo inserimento lavorativo in modalità flessibile (telelavoro, smart working). E proprio la formazione in rete e il lavoro a distanza/flessibile sono state le principali tematiche del Progetto SCINTILLA (SCenari INnovativi di Teleformazione per l'Inclusione Lavorativa in LiguriA), finanziato dalla Regione Liguria nel biennio 2013-2014 e condotto dall'Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR di Genova. Questo volume rappresenta una sorta di "memoria" del progetto, raccogliendo i risultati conseguiti da Scintilla, nonché il processo che ha portato al loro conseguimento.
Per quanto il progetto si sia concentrato sulla ricerca di soluzioni per l'inclusione di soggetti svantaggiati, di fatto, si è rivelato, per le entità coinvolte, occasione per una riflessione a più ampio spettro sulla possibilità di innovare i propri processi produttivi/lavorativi attraverso l'adozione dello smart working, e questo a prescindere dalla presenza o meno di un lavoratore svantaggiato. Infatti, come già rilevato in analoghe esperienze, sono proprio le situazioni estreme a fungere da "Cavallo di Troia" per l'introduzione di forme di smart working nelle organizzazioni, estendendole ad altri ruoli e funzioni interne alle stesse organizzazioni.

Fabrizio Ravicchio, laureato in Relazioni pubbliche e reti mediali, dal 2013 è collaboratore di ricerca presso l'Istituto Tecnologie Didattiche del CNR di Genova (ITD-CNR) dove sta approfondendo le tematiche legate all'inclusione socio-educativa di giovani disabili gravi.
Manuela Repetto, pedagogista, dal 2003 al 2014 ha svolto attività di ricerca presso l'ITD-CNR occupandosi dell'uso dei media in contesti didattici e di inclusione socio-educativa. Dal 2015 è ricercatrice Indire.
Guglielmo Trentin dal 1985 svolge attività di ricerca presso l'ITD-CNR di Genova sull'uso delle tecnologie di rete nei processi formativi. Da sempre ha dedicato una particolare attenzione all'uso dei media nei processi di inclusione socio-educativa nei diversi contesti dell'istruzione e della formazione.

Indice

Fabrizio Ravicchio, Manuela Repetto, Guglielmo Trentin, Presentazione
Telelavoro e smart working
(Gli albori del telelavoro; Dal telelavoro allo smart working; I telelavoratori: tipologie e caratteristiche personali; Le sfide per l'organizzazione; I possibili effetti del telelavoro)
Scintilla e l'inclusione lavorativa in modalità "smart"
(I presupposti; L'incubatore del progetto Scintilla; Il progetto Scintilla; Obiettivi specifici e principali uscite del progetto; La formazione dei formatori)
La formazione dei formatori
(La struttura del programma formativo complessivo; Il corso formativo base; Obiettivi e articolazione del corso; L'erogazione del corso e i riscontri dei partecipanti)
La valutazione del programma formativo
(I quattro livelli di Kirkpatrick; Il modello di valutazione messo a punto per Scintilla; Applicazione del modello di valutazione; Performance del modello)
Formazione e inserimento lavorativo: un caso
(La scelta del candidato all'inserimento lavorativo; La negoziazione della mansione lavorativa con l'azienda; La formazione del disabile; L'inserimento lavorativo)
Conclusioni)
Appendice
(Fasi di sviluppo di Scintilla; Formale, non-formale, informale; Un decalogo per la promozione del telelavoro; Il modello valutativo di Kirkpatrick; International Classification for Functioning (ICF); Guida al profiling del candidato)
Allegato A - Linee guida per la progettazione di corsi online
Bibliografia.




Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità