CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

Lo spettacolo va in scena.

Alessandro Gilleri, Pierpaolo Bisleri

Lo spettacolo va in scena.

Nozioni di organizzazione e scenotecnica dello spettacolo

Questo testo intende unire i rudimenti necessari per la gestione organizzativo-economica di uno spettacolo a quelli connessi alla sua gestione tecnica, in quanto l’opzione tecnica e scenografica deve esser dipendente da quella economica e non viceversa, per evitare che la gestione collassi.

Printed Edition

21.00

Pages: 160

ISBN: 9788820490430

Edition: 1a edizione 2014

Publisher code: 1060.256

Availability: Buona

Pages: 160

ISBN: 9788891704856

Edizione:1a edizione 2014

Publisher code: 1060.256

Can print: No

Can Copy: No

Can annotate:

Format: PDF con DRM for Digital Editions

Info about e-books

La corretta gestione di uno spettacolo, inteso come momento rappresentativo di libera espressione artistica con un fine prevalentemente sociale, di intrattenimento e crescita culturale, ha due cardini fondamentali: l'organizzazione e la pianificazione. Ma non si possono esaminare gli aspetti né artistici, né organizzativi, né economici, se non si sa cosa è una chiavarda o una consolle luci o una pelle d'uovo o una lampada a scarica.
Questi elementi sono di natura tecnica, ma quale direttore di teatro o organizzatore può avventurarsi nel realizzare uno spettacola dal vivo o registrato, senza sapere la differenza tecnica tra una scenografia tradizionale o costruita?
Questo testo intende unire i rudimenti necessari per la gestione organizzativo- economica di uno spettacolo alle prime conoscenze connesse alla gestione tecnica
, in quanto l'opzione tecnica e scenografica è fortemente intrecciata con quella economica. Apparentemente è un percorso parallelo, ma in realtà è unidirezionale, in quanto lo spettacolo va in scena unicamente se c'è una corretta armonizzazione tra le varie componenti che lo caratterizzano: la scelta artistica, l'impianto organizzativo, le scelte tecniche che traducono nella realtà le scelte artistiche e trasformano l'idea nella produzione.
Due esperienze quelle deli autori che sembrano distanti (quelle di un uomo di organizzazione, produzione, gestione amministrazione, formazione giuridico teatrale e quelle di uno scenografo, direttore di allestimenti scenici, di formazione prettamente artistica) e che invece si fondono in questo manuale delle cognizioni fondamentali per sapere gestire l'evento spettacolo.
Un testo rivolto tanto agli studenti di corsi e di università di ambito artistico, quanto ai professionisti che operano già nel settore, con un augurio di rendere realizzabili tutte le loro idee.

Alessandro Gilleri, è docente in Diritto, Legislazione ed Economia dello Spettacolo all'Accademia delle Belle Arti di Brera di Milano. Per oltre trent'anni presso la Fondazione Teatro Lirico "G. Verdi" di Trieste, è autore di spettacoli radiofonici e teatrali dei quali ne ha curato la produzione e la regia e di diverse pubblicazioni di economia ed organizzazione dello spettacolo.
Pier Paolo Bisleri, dal 1980 è stato Direttore degli Allestimenti Scenici del Teatro Stabile di Prosa del Friuli-Venezia Giulia, successivamente del Piccolo Teatro di Milano Teatro d'Europa e dal 2001 della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste. Scenografo e costumista proveniente dal teatro di prosa si dedica all'opera lirica firmando oltre un centinaio di produzioni per i massimi teatri Italiani ed Internazionali. Ha inoltre collaborato alla realizzazione di oltre trenta film. È stato docente di Storia e Tecnica della Scenografia presso l'Università degli Studi di Udine e Trieste.

Le configurazioni organizzative dello spettacolo e le aziende dello spettacolo dal vivo
(Premessa; Il MiBAC - Ministero dei beni culturali e del turismo; Spettacolo dal vivo e spettacolo registrato; L'azienda dello spettacolo nel teatro di prosa; Teatro di produzione e teatro di distribuzione; L'azienda dello spettacolo nel teatro musicale; Le fondazioni liriche e i teatri di tradizione; L'azienda dello spettacolo nel teatro di danza; Il teatro di strada; La SIAE)
Le aziende dello spettacolo registrato
(Il cinema; I precursori della radiofonia; Dall'URI alla RAI, storia e crisi della radio pubblica; Dalla radio alla televisione; L'opera lirica e la radio)
Il rapporto di lavoro nello spettacolo e la produzione
(Imprese pubbliche e imprese private; Funzione e attività; La natura del rapporto di lavoro; Il lavoro subordinato, il lavoro autonomo e la scrittura artistica; Il collocamento dello spettacolo; L'AGIS; L'ideazione e la realizzazione di uno spettacolo; La produzione; I tipi di controllo; Il budget di produzione; Il controllo per centri di responsabilità; Il controllo a feedback nello spettacolo; Il grado di efficacia e di efficienza; L'agente dell'artista; L'Enpals dalle origini ai giorni nostri)
L'edificio teatrale
(Le aree dell'edificio teatrale; Il foyer; Il palcoscenico; La macchina scenica; Elementi della scenografia)
L'illuminotecnica
(La luce; Il banco di controllo e i dimmer; Gli apparecchi illuminanti; Le lampade; Le altre tecnologie: un campo in continua evoluzione; Utilizzo della videoproiezione come scenografia)
Bibliografia.

Serie: Manuali

Subjects: Art, Culture and Entertainment - Management of Culture, Tourism, Sport, Services

Level: Textbooks - Books for Professionals

You could also be interested in