La liquidazione coatta amministrativa. Il governo della crisi delle società cooperative e delle altre imprese di economia sociale
Autori e curatori
Contributi
Giorgio Bertinelli, Pier Luigi Morara
Collana
Livello
Testi advanced per professional
Dati
pp. 228,      1a edizione  2014   (Codice editore 1060.257)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19.99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19.99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Un’opera destinata a costituire un valido supporto teorico-pratico per gli operatori del settore, cioè i commissari liquidatori e tutti coloro che, a vario titolo, collaborano alla conduzione della procedura di liquidazione coatta amministrativa, come ragionieri, dottori commercialisti, avvocati.
Presentazione del volume

Il volume tratta della liquidazione coatta amministrativa, un istituto giuridico inserito nell'ambito delle procedure concorsuali e specificamente indirizzato al governo delle crisi delle imprese di economia sociale, per le quali il legislatore ha predisposto tale procedura, alternativa al fallimento.
La disciplina fondamentale si trova codificata nella legge fallimentare (il regio decreto 16 marzo 1942, n. 267) che, come noto, ha subìto negli anni passati una profonda revisione, ad opera di una riforma che ne ha ridisegnato, in misura particolarmente incisiva, il regime degli interessi protetti.
Sulla rinnovata disciplina del fallimento si è sviluppata una copiosa e approfondita letteratura.
Non lo stesso è avvenuto per la liquidazione amministrativa. Su questa permaneva la carenza di una pubblicazione organica, che tenesse conto dell'impatto della riforma su settori strategici dell'economia: dalle società cooperative (alle quali viene riservata particolare attenzione) ai delicati settori delle banche e delle imprese di assicurazione. La presente pubblicazione viene quindi a colmare un evidente vuoto informativo.
Prendendo le mosse dagli aspetti essenziali della crisi d'impresa, l'opera analizza i vari aspetti della procedura, la natura e le funzioni degli organi, da quelli di gestione a quelli vigilanti, i riflessi sulla sorte dei creditori e dei potenziali conflitti fra questi e gli interessi pubblici generali, tutelati dall'ordinamento.
L'opera, destinata a costituire un valido supporto teorico-pratico, si rivolge anzitutto agli operatori del settore, cioè i commissari liquidatori e tutti coloro che, a vario titolo, collaborano alla conduzione della procedura, cioè ragionieri, dottori commercialisti, avvocati.
Medesimo interesse dovrebbe riscontrarsi presso gli organismi giudiziari e, in generale, presso quanti avvertono la necessità di approfondire lo studio della materia.

Giovanni Conti, avvocato in Roma. Ha diretto, per oltre un decennio, l'ufficio delle liquidazioni coatte amministrative del Ministero dello sviluppo economico. Ha svolto lunga attività di docenza presso l'Istituto di studi cooperativi "L. Luzzatti". Presidente di comitati di sorveglianza di società in liquidazione coatta.

Indice


Giorgio Bertinelli, Presentazione
Pier Luigi Morara, Introduzione
Le procedure concorsuali
(Considerazioni preliminari; La crisi d'impresa; L'economia sociale; La crisi delle imprese di economia sociale; Concorso tra fallimento e lca: il principio di prevenzione; L'estensione alla lca delle disposizioni fallimentari)
La soppressione dell'impresa dal mercato
(Scioglimento e liquidazione; La lca delle banche e delle società di intermediazione finanziaria; La lca delle imprese di assicurazione; Lo scioglimento della società cooperativa)
Lo stato di insolvenza
(I presupposti dello stato di insolvenza; Il processo ex art. 195: l'iniziativa dei creditori; Le modifiche all'art. 195; segue: l'iniziativa dell'autorità di vigilanza; Le conseguenze dell'accertamento giudiziario dell'insolvenza; Il parere dell'organo di vigilanza; L'insolvenza nel concordato preventivo; L'accertamento dell'insolvenza successivo alla lca: il processo ex art. 202)
Il commissario liquidatore
(La nomina del commissario liquidatore; La nomina di pluralità di commissari; La nomina del commissario liquidatore nelle imprese cooperative; La pubblicazione del provvedimento; I poteri del commissario; Le azioni di responsabilità verso gli ex amministratori; La gestione delle somme riscosse; L'intrasmissibilità della funzione: l'applicazione dell'art. 32; I doveri e le responsabilità del commissario; La relazione semestrale; La relazione ex art. 33; Il compenso del commissario)
Gli organi del controllo
(L'autorità giudiziaria; L'autorità amministrativa di vigilanza; Il comitato di sorveglianza; segue: i poteri di controllo del comitato di sorveglianza; segue: la funzione consultiva)
Gli effetti della lca
(Gli effetti della lca per l'impresa; Gli effetti della lca per i creditori: la concorsualità; Gli effetti della lca sui rapporti giuridici preesistenti; Contenuti e limiti al potere di scelta sulla prosecuzione dei rapporti contrattuali; Le conseguenze della lca sui rapporti di lavoro subordinato)
Lo stato passivo
(La formazione dello stato passivo; Le impugnazioni dei creditori; Le insinuazioni tardive; I crediti prededucibili; segue: la prededuzione nella lca; Le spese di procedura; Crediti privilegiati e crediti chirografari; segue: ipoteca e pegno)
La procedura di liquidazione
(Gli adempimenti preliminari. L'inventario; La liquidazione del patrimonio; La cancellazione dei gravami; L'alienazione dei beni immateriali e la cessione d'azienda; La conservazione delle garanzie patrimoniali: l'azione surrogatoria; segue: le azioni revocatorie; La distribuzione delle somme: acconti e riparti parziali; I limiti alle ripartizioni parziali: vincoli di destinazione e di accantonamento; Il pagamento dei crediti insinuati tardivamente; L'impugnativa di acconti e riparti parziali; La continuazione dell'esercizio d'impresa)
La chiusura della procedura
(La procedura dell'art. 213. Gli atti finali; Le comunicazioni ai creditori. Le contestazioni; L'approvazione degli atti finali; segue: le conseguenze per i creditori: la problematica dell'art. 117; La decadenza degli organi)
Il concordato
(La struttura del concordato; La proposta di concordato: la titolarità dell'iniziativa; segue: il contenuto della proposta; L'autorizzazione al deposito della proposta; L'approvazione del concordato; segue: i gravami; L'esecuzione del concordato; Gli effetti del concordato; Risoluzione e annullamento)
Bibliografia.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità