Il consumo collaborativo. Ovvero quello che è mio è anche tuo
Autori e curatori
Traduttori
Stefano Ballerio
Livello
Saggi, scenari, interventi. Testi per professional
Dati
pp. 212,      1a edizione  2017   (Codice editore 100.880)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Un libro acuto e stimolante, un punto di riferimento per esplorare la nascita e la diffusione dei consumi collaborativi: un modello culturale ed economico che sta trasformando il nostro modo di vivere (e di fare impresa). Il Consumo Collaborativo è la nuova economia emergente resa possibile dalle reti sociali online e alimentata dall’aumento della coscienza dei costi e delle necessità ambientali.
Utili Link
Morningfuture.com La Sharing Economy? Più della tecnologia conta la fiducia… Vedi...
Presentazione del volume

Un libro acuto e stimolante, un punto di riferimento per esplorare la nascita e la diffusione dei consumi collaborativi: un modello culturale ed economico che sta trasformando il nostro modo di vivere (e di fare impresa).
Il consumo collaborativo è la nuova economia emergente resa possibile dalle reti sociali online e alimentata dall'aumento della coscienza dei costi e delle necessità ambientali.
Il consumo collaborativo si verifica quando le persone partecipano alla condivisione organizzata, al trading, al noleggio, allo scambio e ai gruppi collettivi per ottenere gli stessi vantaggi della proprietà con riduzione dei costi e degli oneri personali e un minore impatto ambientale. Ne sono esempi i servizi di car sharing, dove le imprese stanno rivoluzionando le industrie tradizionali basate sulla proprietà individuale, o le economie comunitarie, dove più persone insieme si riuniscono in modo da negoziare le proprie prestazioni con le società, sfruttando la potenza proverbiale dei numeri, o i mercati di ridistribuzione, come e-Ebay o Freecycle, che incoraggiano il riutilizzo, riducendo così i rifiuti e le emissioni di carbonio.
Gli autori intervistano business leader ed esperti di tutto il mondo per comporre i diversi filoni del consumo collaborativo in un racconto che illustra le trasformazioni a cui stanno andando incontro i modi di vivere, consumare e lavorare. Esplorano come le aziende potranno prosperare e fallire in questo ambiente e, in particolare, esaminano come abbiano il potenziale per contribuire a creare il cambiamento di massa sostenibile nei comportamenti dei consumatori di cui questo pianeta ha disperatamente bisogno.
Gli autori sono studiosi, imprenditori, genitori, ambientalisti e cittadini ottimisti. Questo è un buon libro di notizie sul cambiamento positivo a lungo termine.

Rachel Botsman
insegna nei più importanti MBA internazionali. È una firma costante per "Harvard Business Review Press", "The Economist", "The New York Times", "Wall Street Journal", "Fast Company" e "Wired". I suoi TED sono stati visti da tre milioni di persone. Partecipa al World Business Forum 2017.

Roo Rogers è presidente di Redscout Venture, società americana di venture capitalist. Cofondatore di OZOlab, è CEO di OZOcar.

Indice
Introduzione
(L'ascesa della collaborazione)
Parte I. Il contesto
Quando è troppo, è troppo
(L'emergere della vita usa e getta; Un sé in deposito; Le cose che possiedi alla fi ne ti possiedono)
Consumare tutto
(Iper-consumo; Il potere della persuasione; L'effetto Diderot; Compra ora, paga più tardi; La legge dei cicli di vita; Progettare per la discarica; Il fattore 'ancora uno')
Dalla Generazione Io alla Generazione Noi
(Ritrovare antiche virtù; Tornare ai mercati locali; Generazione Noi; "Sharing Nicely"; L'unione fa la forza; Usare Internet per uscire da Internet; Riconnettersi al di là del consumismo)
Parte II. La rivoluzione
L'ascesa del consumo collaborativo
(Sistemi di consumo collaborativo; I quattro principi del consumo collaborativo; La prova sociale; Il potenziale inattivo; L'importanza dei beni comuni; Fiducia fra estranei)
Superare la proprietà
(Non essere proprietari; Rivoluzionare il noleggio; Saggezza collettiva; Noleggio alla pari; Rimuovere le barriere all'ingresso; Un servizio da fare invidia; Il fascino del car sharing; Interrompere il ciclo dello spreco; Reinventare il sistema)
Quel che è dato è reso
(Il crollo dei costi di transazione; Incrociare l'offerta e la domanda; Deconsumo; Io aiuto te, qualcuno aiuterà me; Togliersi di mezzo; Il senso dell'equità; Ombre dal futuro; Il valore dei beni riusati; Io do questo a te, tu dai questo a me; I sei gradi dello scambio)
Ci siamo tutti dentro
(Facciamo un patto; Una banca per la comunità; I mercati del prestito sociale; Ebay + Paypal + Match.com; Lavorare da soli e insieme; Non una controcultura, ma una parte integrante della cultura; Portare le comunità virtuali nel mondo reale)
Parte III. Le conseguenze
Design collaborativo
(Prima i sistemi; Un prodotto per la vita)
La comunità è il brand
(Apostoli del brand; A modo loro; Brand senza brand)
L'evoluzione del consumo collaborativo
(Cambiare la mentalità dei consumatori; Un conto in banca per la reputazione; Ripensare il valore; Tempi di grande cambiamento)
Ringraziamenti
Bibliografia scelta.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
Le nostre spedizioi verranno sospese per la pausa estiva dal 27 Luglio al 21 Agosto inclusi. Gli ordini ricevuti a partire dal 27 Luglio verranno evasi dal 22 Agosto.

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Segnalazioni

Pubblicità