Sentirsi padre. La funzione paterna in adolescenza
Contributi
Morena Muzi, Barbara Pojaghi, Innocenza Ritacco, Marco Seghini
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 144,   1a ristampa 2009,    1a edizione  2004   (Codice editore 8.25)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846459787

Utili Link
Donna Moderna Padri e figlie un amore molto speciale (di Silvia Calvi)… Vedi...
Presentazione del volume

Molti segnali sembrano mostrare che oggi una particolare e nuova attenzione viene rivolta alla figura del padre e alla paternità.

A livello dei micro-sistemi familiari, ad esempio, si vanno consolidando nuove possibilità dell’essere padre, tese al superamento di modelli obsoleti e poco funzionali ai nuovi assetti psicologici e alle mutate condizioni socio-culturali. La naturale tendenza del padre a riversare nel sociale, valori e cultura personali fa presagire inoltre, anche nel campo politico-sociale, un ritorno del padre.

La complessità dello sfondo collettivo attuale rende particolarmente urgente il riaffermarsi di una funzione che sappia sostenere l’adeguamento alle norme, guidare il confronto con la realtà e trasformare l’aggressività in chiave progettuale: tutti compiti che, per la sua particolare configurazione psicologica, l’uomo, nelle vesti di padre, può svolgere con maggiore facilità.

Eppure, tale necessità contrasta con i lenti tempi di maturazione e di affermazione di un modello condiviso di paternità, che necessariamente deve tenere conto di un radicale ripensamento dell pari opportunità e delle relazioni di coppia. Non per sostenere in modo semplicistico l’indifferenziazione e l’interscambiabilità di compiti e funzioni, ma per vivere nuovi equilibri fondati sulla valorizzazione delle qualità individuali e sul rispetto delle differenze di genere.

Diego Miscioscia è psicologo e psicoterapeuta, Socio dell’Istituto Minotauro, lavora come psicologo clinico e supervisore in centri clinici, scuole e servizi sociali. Autore di numerosi volumi, ha recentemente pubblicato: Adolescenti, diversità e violenza (2003); Cultura giovanile e generazione (2004).

Paola Nicolini è psicologa e psicoterapeuta. Insegna Psicologia Generale all’Università di Perugia e si occupa della costruzione dell’immagine di sé, con particolare riferimento alle relazioni educative e di aiuto. Per i nostri tipi ha recentemente pubblicato Io sono la bottiglia che bevo. L’immagine di sé in soggetti alcolisti (2003); e, con Barbara Pojaghi, Contributi di psicologia sociale in contesti socio-educativi (2003)

Indice


Diego Miscioscia, Paola Nicolini, Introduzione
Parte I. Definizioni e questioni teoriche
Paola Nicolini, Padre: una definizione complessa
Diego Miscioscia, La storia del padre
Barbara Pajaghi, Morena Muzi, I ruoli genitoriali nelle teorie scientifiche e nella cultura degli ultimi 50 anni
Diego Miscioscia, I valori affettivi del nuovo padre durante l’adolescenza dei figli
Parte II. Strumenti
Marco Seghini, Padre: un percorso filmografico
Innocenza Ritacco, Padre: un percorso bibliografico
Conclusioni.
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità