Web Advertising.

A cura di: Emanuele Gabardi, Vittoria Morganti

Web Advertising.

Campagne pubblicitarie che corrono online

Una ricca panoramica di casi offerta alla riflessione di operatori e studenti: dai prodotti di largo consumo a quelli industriali, compresa la comunicazione di pubblica utilità e quella più propriamente sociale. In alcuni il web è l’unico mezzo utilizzato, in altri è una combinazione tra media tradizionali e nuovi. In tutti l’importante, come sempre in termini di pianificazione, è trovare un concetto, una big idea, flessibile al punto giusto per essere declinata efficacemente su ogni singolo medium.

Edizione a stampa

18,00

Pagine: 132

ISBN: 9788891768971

Edizione: 1a edizione 2018

Codice editore: 118.15

Disponibilità: Discreta

Pagine: 132

ISBN: 9788891767066

Edizione:1a edizione 2018

Codice editore: 118.15

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 132

ISBN: 9788891767073

Edizione:1a edizione 2018

Codice editore: 118.15

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Dalla Rivoluzione industriale in poi siamo arrivati in un attimo ai giorni nostri, alla svolta epocale dettata dal web. In fondo ci sono voluti solo due secoli, o poco più, per ribaltare ancora una volta abitudini e modi di vivere, di lavorare e di rapportarci con i nostri simili. Un cambiamento a cui anche la pubblicità non poteva sottrarsi. Dalle prime timide e un po' goffe comunicazioni commerciali, che prendevano in prestito quanto apparso sui media tradizionali, gli strumenti si sono evoluti, sviluppando una creatività dedicata, sottolineata da contenuti rispettosi dei confini che il web sollecita, in quanto a linguaggio e sinteticità. Un progresso comunicativo che ha saputo cogliere quanto di meglio apparso online, soprattutto sui social più frequentati.
I casi presentati nel libro spaziano dai prodotti di largo consumo a quelli industriali, compresa la comunicazione di pubblica utilità e quella più propriamente sociale. In alcuni il web è l'unico mezzo utilizzato, in altri è una combinazione tra media tradizionali e nuovi, una ripartizione destinata a scomparire dal lessico comune, quando si parlerà solo di media. L'importante, come sempre in termini di pianificazione, è trovare un concetto, una big idea, flessibile al punto giusto per essere declinata efficacemente su ogni singolo medium.

Contributi di: Carmelo Cadili, Alessandra Cocchi, Luigi Cornaglia, Martina Cuman, Filippo Ferraro, Gaetano De Marco, Serena Fortunato, Riccardo Grannonio, Emanuela Lovotti, Matteo Meneghetti, Carlo Muttoni, Mary Sara Offermann, Michele Papaleo, Pietro Somaini, Giuseppe Stigliano, Ornella Vittorioso.

Emanuele Gabardi, formatosi professionalmente in agenzie pubblicitarie (Masius, McCann, JWT), è professore a contratto di Pubblicità e strategie di comunicazione d'impresa all'Università di Bergamo e di Teorie e tecniche della pubblicità all'Università di Torino. Ha recentemente pubblicato Stop Aids. I linguaggi della pubblicità contro l'Aids in Italia e nel mondo. È partner de iChiocciodrilli.

Vittoria Morganti è specializzata in design, arte e lifestyle con una lunga esperienza nella comunicazione aziendale. Autore e curatore di libri, insegna la promozione dell'editoria libraria all'Università Statale di Milano. Crede che i prodotti culturali debbano sempre più emozionare il pubblico. Per Advertiser cura la rubrica Buzzy Seeds ed è partner de iChiocciodrilli.

La postfazione è di Maria Angela Polesana

Note biografiche
Emanuele Gabardi, Vittoria Morganti, Introduzione
(La terza Rivoluzione dell'Umanità?; Il web in Italia; Pianificare è sempre più complesso; Bibliografia)
Carmelo Cadili, Sagat e l'aeroporto di Torino: destinazione futuro
(Premessa; L'input del progetto di rebranding; Il "prodotto" e le sue caratteristiche: l'Aeroporto di Torino; Bene, si parte. C'è tutto in valigia?; Please, check in; Documento d'identità: il nuovo logo; Il sistema dei "dots"; Il composit logo con SAGAT; Le campagne stampa: istituzionale e di prodotto; Stay connected: la digital strategy; Stay connected: la digital experience; I risultati; Il Torino Airport va in vacanza... alla Fiera del Libro; L'idea creativa e l'estensione digital)
Alessandra Cocchi, Due diversi approcci al web advertising
(Introduzione; Lo strumento Google Adwords; Caso A: l'analisi del dato e la specificità delle soluzioni proposte; Caso B: la versione digitale della pubblicità tradizionale e la trasmissione del valore aggiunto; Conclusioni)
Luigi Cornaglia, GrowerZ: il marketing diventa gioco
(Background; La ricerca qualitativa; Confronto sui modelli della legalizzazione; La ricerca quantitativa; Il lancio; L'impatto sui media; La distribuzione nazionale; La distribuzione internazionale; Le sponsorizzazioni nel gioco e le ulteriori opportunità di marketing; La App segnapunti; Conclusioni)
Martina Cuman, La Cimade: la campagna Moving Gesture
(La Cimade: le origini; Il contesto; L'idea; Risultati)
Gaetano De Marco, Carlo Muttoni, Rilastil: tra mille domande una certezza
(Background; Il dato di partenza; Il brief; L'analisi; L'insight; L'idea; La campagna; Risultati)
Filippo Ferraro, Emanuela Lovotti, Pietro Somaini, Levissima - #everydayclimbers
(Introduzione; Il brief; L'impiego del Nudging; Esempio nudge 1 - Framing; Esempio nudge 2 - Chunking; Esempio nudge 3 - Social Proofing; Risultati)
Serena Fortunato, Il sistema porta-a-porta
(Il porta-a-porta da En Marche! a Barifaladifferenza; Bari, la raccolta dei rifiuti porta-a-porta; La campagna di comunicazione; Il ruolo dei social network; Conclusioni)
Riccardo Grannonio, Heineken The Sub: Facebook evolve da canale di awareness a canale di vendita
(The Sub; La sfida; L'approccio della campagna; L'identificazione del target; I messaggi e i formati pubblicitari; Risultati)
Matteo Meneghetti, Burger King: King of Umarells
(Background; Lo scenario italiano; Il problema; La soluzione di Burger King Italia; La campagna; Creatività, digital e testimonial; Risultati)
Mary Sara Offermann, Cosa vuoi di più dalla vita? Conquistare un target più giovane
(Il contesto; La sfida; La strategia; L'idea creativa e lo spot; La campagna social; Risultati Social Media - Facebook)
Giuseppe Stigliano, Michele Papaleo, Deliveroo
(Nascita ed evoluzione del servizio; Contesto competitivo italiano e Value Proposition; Il lancio in Italia: canali e messaggi; Risultati; Considerazioni conclusive e possibili sviluppi futuri)
Ornella Vittorioso, Groupama "Santino"
(Premessa; La situazione; La campagna; Risultati)
Maria Angela Polesana, Postfazione. I media come ambienti
Bibliografia.

Contributi: Carmelo Cadili, Alessandra Cocchi, Luigi Cornaglia, Martina Cuman, Gaetano De Marco, Filippo Ferraro, Serena Fortunato, Riccardo Grannonio, Emanuela Lovotti, Matteo Meneghetti, Carlo Muttoni, Mary Sara Offermann, Michele Papaleo, Maria Angela Polesana, Pietro Somaini, Giuseppe Stigliano, Ornella Vittorioso

Collana: CC Casi di Comunicazione

Argomenti: Web e new media - New marketing, web marketing - Pubblicità

Livello: Textbook, strumenti didattici - Testi per professional

Potrebbero interessarti anche