CHIUSURA ESTIVA! Gli ordini inseriti fino al 30 luglio verranno regolarmente spediti. Quelli fatti successivamente verranno evasi a partire dal 26 agosto.

Sul nascere madri e padri.

Lucio Rinaldi

Sul nascere madri e padri.

L'abisso, le sue insidie e le sue possibilità

Sulla base dell’esperienza clinica sviluppata in molti anni di incontri con madri e padri, l’Autore propone una lettura del diventare madre e padre in cui individua come centrale la possibilità di avventurarsi in un viaggio interiore che costruisca la possibilità di raggiungere zone interne che tengano e che consentano l’incontro con un figlio e con aspetti ancora poco conosciuti della propria identità in trasformazione.

Printed Edition

21.00

Pages: 168

ISBN: 9788891780935

Edition: 1a edizione 2019

Publisher code: 1422.44

Availability: Buona

Pages: 168

ISBN: 9788891792686

Edizione:1a edizione 2019

Publisher code: 1422.44

Can print: No

Can Copy: No

Can annotate:

Format: PDF con DRM for Digital Editions

Info about e-books

Pages: 168

ISBN: 9788891792693

Edizione:1a edizione 2019

Publisher code: 1422.44

Can print: No

Can Copy: No

Can annotate:

Format: ePub con DRM for Digital Editions

Info about e-books

"Nascere è avviare, iniziare. Madri e padri in questa loro esperienza rendono possibile una vita che avrà il suo percorso in un divenire da inventare, da costruire. Così, entrando nell'abisso interiore si possono e si debbono trovare tracce del proprio passato, tracce di noi, per poter rendere possibile un lui, un figlio. Cadere dentro è ricco di insidie, doloroso spesso, faticoso sempre, ma apre alla gioia e alla possibilità che è il vivere".

In questo volume l'Autore propone l'idea di un nascere madri e padri accompagnato dalla gioia ma anche dai timori e dalle tensioni legati ad un cambiamento profondo ed inarrestabile. Questa nuova connotazione identitaria si costruisce attraverso esperienze interiori vicine ad una dimensione apparentemente antitetica che è quella del morire. Un morire di parti interne necessario affinché si dischiudano nuove forme del vivere.
L'Autore, sulla base dell'esperienza clinica sviluppata in molti anni di incontri con madri e padri, propone una sua lettura del diventare madre e padre in cui individua come centrale la possibilità di avventurarsi in un viaggio interiore che costruisca la capacità di raggiungere zone interne che tengano e che consentano l'incontro con un figlio e con aspetti ancora poco conosciuti della propria identità in trasformazione.
Nascere madri e padri comporta, inoltre, l'eventualità di sostare in indistinti, in dimensioni identitarie in cui segnalazioni del feto occupano il mondo corporeo, ideativo ed affettivo del materno e si articolano con un paterno in costruzione. Un viaggio a due, a tre, che necessita di scomparse, di nuove forme che si impongono, si scoprono, si inventano.
Il libro si propone quindi come opportunità di arricchimento non esclusivamente per coloro che si occupano di queste tematiche nella loro attività terapeutica.

Lucio Rinaldi, psichiatra e psicoterapeuta con formazione psicoanalitica, è professore aggregato di Psichiatria dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma e responsabile del Day-Hospital di Psichiatria e dell'Area di Psicopatologia Perinatale del Servizio di Consultazione Psichiatrica della Fondazione Universitaria Policlinico Gemelli IRCCS. Autore di numerosi lavori scientifici sulla psicopatologia adolescenziale e sui disturbi della nutrizione e dell'alimentazione, nonché di alcuni volumi tra cui, con Pietro Bria, Corpo e mente in adolescenza. Contributi clinici ed esperienze psicoanalitiche (1999), con Carla Busato Barbaglio La voce del corpo. Esperienze psicoanalitiche di lavoro con adolescenti e genitori (2009) e Corpo cibo affetti. Una concezione integrata del crescere (2013).

Giovanni Scambia, Presentazione
Pietro Bria, Prefazione. L'esperienza "abissale" del nascere
Introduzione. Nascere
L'"idea pesante"
(Figli immaginati; Desideri di gravidanza, di maternità e di paternità; L'"idea pesante")
Policromia dell'attesa
(Il percorso; Tonalità cromatiche dell'attesa; Presenze paterne; L'incontrarsi; Oltre il parto)
Forme del nascere
(Non nascere; Fantasmi di malattia; Nascere forse; Nascere madri con difficoltà; Vomitarsi; Pillole; Nascere altrove; Nascere con la morte che nasce dentro; Nascite mortificanti; Nascere in un dentro occupato; Nascere verso la vita: intollerabile)
L'"abisso" e le sue possibilità
(L'abisso; Ritorno all'abisso; Solitudine e abisso; Cacciata, perdita, nascita; Caduta, abisso, solitudine, nascere)
Nascere in due (in tre)
(Movimento a due (tre); Madri e padri nati; Il secondo abisso; Troppo in fretta fuori; Intrappolate dentro un po'; Intrappolate dentro, pietrificate; Scenari violenti del dentro; Scivolare fuori in due; Ancorarsi al delirio)
E i padri?
(Forme dell'assenza; Crisi a due; L'aiuto ai padri: fantasmi di un viaggio difficile)
I nonni
(Tempo, simultaneità e riverberanza: i nonni; Figli di chi?)
L'aiuto e le sue forme
(L'aiuto; Forme e possibilità di aiuto; Percorsi creativi; Nascere insieme; Forme della dimensione d'aiuto)
Si può concludere
(Nascere tra fine e inizio)
Antonio Lanzone, Postfazione
Bibliografia.

Contributors: Pietro Bria, Antonio Lanzone, Giovanni Scambia

Serie: Gli sguardi

Subjects: Psychoanalysis and Dynamic Psychology - Becoming Parents

Level: Books for clinical Psychologists, Psychotherapists

You could also be interested in