Scelte estreme in adolescenza. Le ragioni emotive dei processi di radicalizzazione
Contributi
Federica Bertin, Luca Di Natale, Gloria Di Pasquale, Matteo Lancini, Emanuele Melissa, Diego Miscioscia, Marta Nava, Elena Riva, Anita Salvi, Virginia Suigo
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 202,      1a edizione  2018   (Codice editore 8.53)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891779199
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 18,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891784490
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Oggi siamo soprattutto allarmati dalla radicalizzazione islamica, che ci appare come un processo estraneo alla nostra cultura. In realtà, ci sono molti modi in cui si può esprimere l’estremismo degli adolescenti, in funzione del contesto sociale e culturale in cui vivono e si crescono. Il volume, con contributi di soci e collaboratori del Minotauro, descrive i miti affettivi degli adolescenti che si radicalizzano, dai foreign figther alla radicalizzazione online, dai terroristi degli anni Settanta in Italia ai lupi solitari delle stragi scolastiche degli Stati Uniti.
Presentazione del volume

L'estremismo è tipico degli adolescenti: credenze assolute, senza compromessi, per le quali battersi fino a morire o uccidere. Le scelte estreme sono guidate da ideali intransigenti, in nome dei quali gli adolescenti possono ritirarsi socialmente, digiunare, attaccare il proprio corpo o agire in modo violento. Gli ideali prendono la forma di ideologie radicali, individuali o collettive, religiose o politiche, ma sono basati su ragioni emotive. Nei processi di radicalizzazione c'è fame di verità e di certezza, che diano sicurezza, che riducano disorientamento e confusione e colmino il vuoto di senso che l'adolescente si trova a vivere. Lottare per un ideale rinnova le energie, crea nuove appartenenze, annulla l'isolamento sociale e riattiva la speranza di recuperare i valori perduti.
Oggi siamo soprattutto allarmati dalla radicalizzazione islamica, che ci appare come un processo estraneo alla nostra cultura. In realtà, ci sono molti modi in cui si può esprimere l'estremismo degli adolescenti, in funzione del contesto sociale e culturale in cui vivono e crescono. Il volume, con contributi di soci e collaboratori del Minotauro, descrive i miti affettivi degli adolescenti che si radicalizzano, dai foreign figther alla radicalizzazione online, dai terroristi degli anni Settanta in Italia ai lupi solitari delle stragi scolastiche degli Stati Uniti.

Alfio Maggiolini, psicoterapeuta, è docente di Psicologia del ciclo di vita presso l'Università di Milano-Bicocca e direttore della Scuola di specializzazione in psicoterapia psicoanalitica dell'adolescenza e del giovane adulto ARPAd-Minotauro. Di recente ha curato: Senza paura, senza pietà (Cortina, 2014); Psicopatologia del ciclo di vita (FrancoAngeli, 2017).

Mauro Di Lorenzo, psicoterapeuta relazionale, è cultore della materia presso la Facoltà di psicologia dell'Università di Milano-Bicocca e docente presso la Scuola di psicoterapia ARPAd-Minotauro. Esperto in diagnosi testologica, effettua valutazioni psicodiagnostiche come consulente tecnico per il Tribunale Ordinario e dei Minorenni.

Indice
Gli autori
Alfio Maggiolini, Introduzione
Mauro Di Lorenzo,
Adolescenze estreme
Diego Miscioscia, Cultura giovanile ed estremismo
Matteo Lancini,
Anita Salvi, Radicalizzazione online
Elena Riva,
Trame narrative
Federica Bertin,
Tra normalità e patologia
Gloria Di Pasquale,
Donne e radicalizzazione
Marta Nava,
Estremismo politico e religioso
Emanuele Melissa,
I miti affettivi dei foreign fighter
Luca Dinatale,
Stragi a scuola
Virgina Suigo,
De-radicalizzazione
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Segnalazioni

    Pubblicità