Lavoro e Relazioni Industriali al tempo della crisi e del Jobs Act. Welfare & Labour Annual Report 2016. Il punto di vista dei Professionisti del Lavoro
Contributi
Giuseppe Di Lieto, Davide Premutico, Paolo Severati
Collana
Livello
Testi advanced per professional
Dati
pp. 282,      1a edizione  2016   (Codice editore 632.26)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Nel volume si prende coscienza in maniera netta dello stato dell’arte del mercato più difficile che esista, il mercato del lavoro, e si propone un’azione, propositiva e professionistica, di chi quel lavoro lo esperisce nel quotidiano. Il libro si fa carico di raccogliere e condensare il piano d’intervento proposto da manager e uomini d’azienda per produrre il cambiamento, piuttosto che assistervi da spettatori.
Presentazione del volume

Crisi e ripresa. Jobs Act e Statuto dei Lavoratori. Ma anche giovani, assunzioni e staffetta generazionale.
Potrebbe sembrare il consueto bollettino di guerra scandito dai tg, e invece no. Perché in questo volume si prende coscienza in maniera netta dello stato dell'arte del mercato più difficile che esista, il mercato del lavoro, ma si propone anche un'azione, propositiva e professionistica, di chi quel lavoro lo esperisce nel quotidiano.
Questo è un libro di proposta puntuale, che si fa carico, grazie all'impegno dell'HRCLABLAW Welfare & Labour Committee, di raccogliere e condensare il piano d'intervento proposto da manager e uomini d'azienda per produrre il cambiamento, piuttosto che assistere da spettatori. Un cambiamento, quello a cui si guarda e che ci si auspica, che è in primissima battuta socio-culturale, che spinge a ripensare e a ricostruire il lavoro. Un cambiamento, ancora, che passa attraverso fasi successive ed integrate, indagini ed interviste di approfondimento, indizi qualitativi e quantitativi. Il tutto all'insegna di un principio: quello che vuole che, specialmente in un panorama ed in un'epoca diversamente semplice come questa, serve tutto il confronto possibile, anche tra realtà profondamente diverse, per spingere verso il miglioramento auspicabile, quello che un Paese come il nostro ha il diritto di iniziare a pretendere.

Francesco Rotondi, Partner Fondatore di LABLAW Studio Legale dal 2006, ha ottenuto nel 2012 il riconoscimento LegalCommunity Labour Awards come miglior avvocato di diritto del lavoro in Italia, mentre nel 2013 è stato insignito del titolo di Avvocato dell'anno - Relazioni sindacali e industriali.
Luca Failla, "Leader del mercato 2015" in consulenza straordinaria/M&A, contenzioso e contratti dei dirigenti e responsabilità degli amministratori secondo Top Legal, è uno dei Soci Fondatori di LABLAW Studio Legale. Nel 2013, in occasione dei LegalCommunity Labour Awards, è stato premiato come Avvocato dell'anno - Contenzioso.
Giordano Fatali, President & Founder di HRC Academy, Network di riferimento nel panorama nazionale ed internazionale per Amministratori Delegati, HR Director e HR Manager della filiera produttiva italiana e non solo, ha un passato da Direttore del Personale e HR Manager di Todini Costruzioni Generali, TAV-Gruppo Ferrovie dello Stato e Gruppo Buffetti.
Simone Petrelli, Public Affairs & Press Office in HRC Academy, coordina il gruppo di lavoro della Community in tema welfare e labour raccogliendo le istanze dei professionisti delle Risorse Umane in materia giuslavoristica, curando al contempo le relazioni con i rappresentanti istituzionali e la comunicazione.

Indice
Paolo Severati, Premessa
Parte I. Scenario
Luca Failla, Francesco Rotondi,Le relazioni industriali oggi
(Premessa; Il Diritto sindacale e il ruolo della contrattazione; collettiva nell'ordinamento giuridico; Le organizzazioni sindacali; La contrattazione collettiva; Fare di necessità virtù ed evoluzione; Perché le Relazioni Industriali; Il "ritardo italiano" e questo volume)
Giordano Fatali, Inversioni di rotta
(Amo Seneca ma preferisco Brel; Aver paura ed averne troppa; La tentazione dell'oblio; Lavoro e Relazioni Industriali; La sottile linea rossa)
Parte II. Come nasce un committee
Luca Failla, Francesco Rotondi, Per un'accademia del labour: trend setting e alleanze virtuose
(Il trend della macro-trasformazione; Crisi ed eccezionalità del moderno; Il Comitato dei trend setter)
Simone Petrelli, Cosa possiamo farci noi. E perché non possiamo permetterci di non farlo
(Elementi di scenario; Il nuovo piano; Il committee; Dal top-down al bottom-up ed al peer-to-peer)
Parte III. Il progetto
Simone Petrelli, Milestones
Simone Petrelli, Pròdromi
(2015: la road map; Il "paziente Italia"; La fast survey 2015)
Simone Petrelli, Principali risultanze commentate,
(Outcomes; Welfare: un decalogo per il 2016; La Tavola Rotonda HRC 2015 sul Welfare e sulle Relazioni Industriali: Workforce & Welfare Trends. Politiche Sociali, Occupazione, Inclusione)
Simone Petrelli, verso la survey 2016
(Il percorso; La survey 2016; Il campione d'indagine)
Giuseppe Di Lieto, Alcune scelte metodologiche adottate nel percorso
(I motivi della collaborazione; Le scelte adottate a livello di percorso e strumentazione)
Simone Petrelli, Risultati e commento
(Outcomes)
Simone Petrelli, technical tables
(Prime questioni)
Simone Petrelli, Relazioni industriali: conservazione e resistenza al cambiamento
(Scenario; Una grande possibilità ed un gran quesito; Come nasce la resistenza; Un vecchio paradigma; I due gap; Sindacato "moderno" ed Occupabilità; Noi imprenditori; La preparazione degli interlocutori: il caso Findus; Libertà di manovra, libertà di innovare; Una disponibilità a senso unico?; Le logiche dell'agire sindacale: il caso Philips; La rappresentatività; Gravia et amoena; L'esperienza MPS; Un equilibrio faticoso; Per l'HR un ruolo in più; Il caso Ducati; Dalla contrattazione alla partecipazione: tre stagioni per un cambiamento; Equilibrio allargato e loop positivo; L'unicum coeso; Un (primo) bilancio; Il caso Pirelli; Settimo Torinese; Rappresentatività, esigibilità, coerenza; L'esperienza del Gruppo Mecaer; Contratto nazionale vs. contratto aziendale? Una scelta di campo; Il minimo comun denominatore; Il valore aggiunto)
Simone Petrelli, Work-life balance, flessibilità, smart working
(Scenario; Il nostro Legislatore; Tools; Fiducia e Risultato; Decisori ed Impresa; Il caso Vodafone; Massive o taylor-made?; Il caso Ericsson; Il caso Prysmian; Un tema di natura (profondamente) complessa; Il caso Findus; Dall'obbligo dei mezzi all'obbligo dei risultati; L'esperienza Cloetta; Indubbie potenzialità; Alcune precisazioni; Il trend smart working; Change management ed attitudine educative; Un'esperienza dal pharma: Adare Pharmaceuticals; Il caso Euler Hermes; Primi feedback; Reportistiche ed inferenze organizzative; Un esperimento positivo; Smart working e lavoro d'ufficio; Smart working e flessibilità; Un tema dalle molte sfaccettature: leva addizionale o limite aggiunto?)
Simone Petrelli, Staffetta, ageing e turnover
(Scenario; Fondi di solidarietà; Solidarietà difensiva e solidarietà espansiva; Il caso ANIA; Vantaggi e costi; Lamborghini; Alcuni alert; Una coperta sempre troppo corta; Alcuni quesiti; Soluzioni contenute per problemi ampi; Aziende lungimiranti; Cronache e competitività; Il caso Rexam; Pregresso e riforma; L'esperienza Sanofi; Mega-assunzioni al capolinea?; Un paio di ipotesi di sfondo; Skills e nuove generazioni; Italia ed Estero; Tools: esistenti, teorici ed ipotetici; Cambiamento: necessità e motivazioni)
Simone Petrelli, L'agenda delle relazioni industriali 2017 hrc-lablaw
(Conservazione e resistenza; Cambiamento ed adattabilità; Cultura ed evoluzione; La première)
Simone Petrelli, IN-DEPTH
(I focus groups; La discussione)
Davide Premutico, Analisi dei focus groups
(Premessa; Le relazioni industriali dopo la crisi: clima aziendale e processi di riorganizzazione; Le priorità avvertite dalle grandi imprese; Alcuni temi per le future strategie di crescita)
Parte IV. Le voci degli addetti al lavoro
Simone Petrelli, Alcune testimonianze esperte
(Intervista a Valerio Vitolo; Intervista a Maurizio Montani; Intervista a Laura Sebastiani; Intervista a Mario Morgese; Intervista a Ilaria Dalla Riva; Intervista a Gianluca Liotta; Intervista a Lucia Landi)
Simone Petrelli, Verso la tavola rotonda 2016
(L'evento; Il Committee 2017)
Luca Failla, Francesco Rotondi, Conclusione: what's next
Ringraziamenti.


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità