La formazione per l'impresa. Manuale per consulenti e formatori
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      2a edizione  1998   (Codice editore 1529.2.18)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820473938

Presentazione del volume

L'efficacia di un'azione formativa è strettamente connessa al grado di coerenza tra la domanda del cliente e le caratteristiche del "servizio" che il consulente di formazione progetta-eroga. La sfida che il consulente deve saper affrontare consiste anzitutto nel rendere esplicito, trasformandolo in "domanda", il bisogno di formazione presente in una situazione di evoluzione o di disfunzione organizzativa.

"Far bene le cose fin dal primo momento" per il consulente di formazione significa intervenire affinché il "disagio" organizzativo, spesso avvertito dal cliente in forma indistinta, assuma gradualmente la configurazione di "problema" e, successivamente, si articoli in "domanda" di formazione, in relazione alla quale occorrerà "inventare" e "strutturare" un intervento.

Nell'azione formativa ciascuna fase acquista significato se il consulente di formazione riesce a rendere coerente lo sviluppo del processo di progettazione ed erogazione del servizio con le esigenze e le aspettative da un lato dell'impresa-cliente e dall'altro degli utenti della formazione.

II volume si rivolge anzitutto a quanti svolgono il ruolo di progettisti, produttori ed erogatori del servizio formazione: consulenti, project manager, formatori e dirigenti di strutture formative. Se per questi costituisce un indispensabile strumento di lavoro in una prospettiva di innovazione metodologica e di qualità del processo formativo, per altri - piccoli imprenditori, responsabili operanti nelle direzioni del personale, dirigenti e operatori di Enti pubblici di programmazione della formazione professionale - costituisce invece un testo-chiave per affrontare nel merito la questione del rapporto tra impresa e formazione.

La tesi di fondo consiste nel considerare l'azione del consulente di formazione come un continuo e ricorrente "dialogo" con i clienti, mediante il quale e nel corso del quale la proposta formativa prende forma, in modo coerente con l'evolversi dei molteplici fattori in gioco.

Il volume si propone esplicitamente come un manuale: l'autore, sulla base delle numerose esperienze maturate nell'ambito di Studio Méta & associati, cerca di scoprire e porre in luce anche i minimi dettagli che configurano i diversi contesti di tale "dialogo" e suggerisce numerose strategie per prevenire e affrontare con successo le criticità tipiche che ogni consulente di formazione incontra come problema.

Indice



Premessa. Il quadro concettuale di sfondo: la qualità del servizio formazione
ANALIZZARE LA DOMANDA
DEL SERVIZIO FORMAZIONE
1. Come il cliente chiede il servizio formazione
• Bisogno e domanda di formazione
• Le aspettative dei clienti
• Il campo di intervento
• Rendere esplicita la domanda
• Creare l'occasione e preparare il dialogo
• Il dialogo "fondante"
• La rilevazione dei bisogni "periferici"
2. II "bene" chiesto dal cliente: l'apprendimento
• Oggetto e finalità del servizio formazione
• L'adulto si identifica (anche) con il suo lavoro
• Essere e sentirsi "professionisti"
• Come apprende l'adulto
• Avvertenze per il formatore
3. Che cosa chiede il cliente: i contenuti del bisogno di formazione
• Analizzare gli eventi critici e i fattori motivanti
• Analizzare il contesto aziendale
• Analizzare il processo produttivo e l' area di attività di riferimento
• Identificare il sapere professionale oggetto della domanda di formazione
• Un caso esemplificativo
Sintesi della sezione
PREDISPORRE ED EROGARE
LA RISPOSTA
4. Confezionare il servizio formazione: il progetto formativo
• L'argomento del capitolo: il prodotto-progetto
• La struttura del progetto formativo
• Il processo di produzione del progetto formativo
• Due tipologie di intervento formativo: il corso, il seminario
• L'assistenza post-vendita
5. Indicazioni operative per la formulazione delle diverse tipologie di progetto
• La prima ipotesi o bozza di lavoro
• Il progetto di massima
• Il progetto di dettaglio
6. Presidiare il processo di attuazione del servizio formazione
• Il campo di intervento
• Le risorse umane: il coordinatore tutor d'aula e i docenti di contenuto
• Gestire il "segmento" formativo iniziale
• Il monitoraggio della fase di interazione formativa
• Gestire le azioni per il monitoraggio del processo formativo
7. Quattro consigli per concludere
1.: Imparare dall'esperienza
2.: Mantenere "caldo" il rapporto con clienti e fornitori
3.: Collegare la formazione allo sviluppo organizzativo delle aziende
4.: Quali abilità sviluppare per "servire formazione"



Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità